Connect with us

Calcio

Albalonga (calcio, serie D), pari in extremis a Bastia. Paolelli: “Ora col Monterosi senza paura”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Albano Laziale (Rm) – L’Albalonga non molla mai. L’ennesima conferma è arrivata domenica scorsa nel match sul campo (ai limiti della praticabilità) del Bastia Umbra dove i castellani hanno impattato 1-1 grazie ad un gol in extremis del giovane Di Vico. Tra i protagonisti dell’incontro c’è stato anche il difensore centrale classe 1997 Andrea Paolelli che ha sostituito lo squalificato Sossai: “Si è giocato poco a calcio viste le condizioni del terreno di gara – dice l’ex Gubbio – Nel primo tempo i padroni di casa sono passati in vantaggio, poi nel secondo siamo riusciti a fare di più la partita e alla fine abbiamo trovato il pareggio: un premio ai nostri sforzi e la conferma delle forti qualità caratteriali di questa squadra”. Paolelli parla del suo avvio di stagione abbastanza complicato vista la scelta di mister Mauro Venturi di affidare la coppia centrale difensiva al duo Sossai-Santoni: “Innanzitutto voglio ringraziare la società, lo staff tecnico e i compagni perché sono reduce da un grave infortunio al crociato e qui tutti mi sono sempre stati vicini. Il mister ha fatto le sue scelte per una serie di considerazioni e le rispetto, anche se ovviamente ogni giocatore vorrebbe avere più spazio possibile. In ogni caso cerco di farmi trovare pronto quando c’è bisogno del mio contributo come accaduto domenica scorsa”. Nel prossimo turno il “Pio XII” si vestirà con l’abito dei momenti migliori visto che è in programma l’incrocio con l’attuale capolista Monterosi, tornata a +2 sui castellani in virtù dei risultati dell’ultimo turno: “E’ una partita che dà grandi stimoli, ma noi la prepareremo come tutte le settimane con il pensiero di provare a vincere – dice Paolelli – Conosciamo tutti il valore del Monterosi che probabilmente è la squadra favorita per la vittoria finale, ma noi siamo convinti di poterci giocare le nostre carte e daremo tutto per fare una grande partita”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Calcio

Albalonga (calcio, serie D), altro successo. Carruolo: “A Pomezia una vittoria pesante”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Albano Laziale (Rm) – L’Albalonga coglie il secondo successo consecutivo dopo quello casalingo contro il Flaminia del turno precedente. Ieri i ragazzi di mister Mauro Venturi hanno violato di misura (1-0) il campo del Pomezia grazie ad una rete di Cardillo a fine primo tempo. Un successo che il giovane esterno difensivo classe 2001 Marco Carruolo commenta così: “E’ stata una vittoria pesante su un campo non facile. Si vedeva che loro ci tenessero molto a far bene anche per migliorare una classifica problematica, ma noi siamo stati bravi e concentrati per tutta la partita. L’episodio del cartellino rosso ad un giocatore avversario alla mezz’ora ci ha agevolato, ma anche prima di quel momento il Pomezia non aveva creato grandi pericoli. Prima e dopo la marcatura di Cardillo, invece, abbiamo avuto altre occasioni per chiuderla e forse il non esserci riusciti è stata l’unica macchia”. L’Albalonga ha collezionato il suo ottavo “clean sheet” stagionale, mantenendo ancora una volta imbattuta la sua porta: “Siamo felici di questo dato e di avere la seconda miglior difesa del girone. Il merito va a tutta la squadra che si sacrifica nella fase difensiva”. Al di là di una prima fase di stagione “di adattamento” alla serie D, il giovane esterno difensivo ex Cavese si sta ben disimpegnando nel suo primo anno in categoria: “Sono contento della fiducia che mi sta dando mister Venturi e dello spazio che sto avendo. I grandi del gruppo aiutano me e tutti gli altri giovani della rosa e questo ci agevola quando scendiamo in campo”. Nel prossimo turno l’Albalonga ospiterà l’Aglianese che in questo momento si trova a centro classifica: “All’andata ero fuori per un problema fisico, ma ho saputo che è stata una partita tirata come dimostra lo 0-0 finale. Anche domenica ci sarà da soffrire per ottenere altri tre punti, poi si sa che nel girone di ritorno inizia quasi sempre un nuovo campionato”. Il giovane difensore non si sbilancia sugli obiettivi stagionali della squadra: “E’ vero che adesso siamo più vicini al Monterosi (cinque punti, ndr) che alla sesta in classifica (sette lunghezze di vantaggio, ndr), ma dobbiamo continuare a pensare partita dopo partita, poi alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio, I cat.) campione d’inverno. Fabiani: “Guardiamo solo in casa nostra”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – La Prima categoria della Roma VIII è campione d’inverno. Il traguardo (parziale) è arrivato grazie al successo di misura (2-1) di ieri sul campo dell’Albula, firmato dalle reti di Porcarelli e Ferraro. “Non è stata una partita semplice, ma sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire – dice il centrocampista classe 1999 Alessandro Fabiani, alla sua seconda partita da titolare in stagione dopo quella all’esordio col Time Sport Roma Garbatella – Volevamo un approccio determinato anche sapendo delle condizioni del campo in terra non ottimali e infatti nel primo tempo abbiamo giocato molto bene, chiudendo sul doppio vantaggio. Nella ripresa abbiamo subito il gol avversario in seguito a una situazione un po’ rocambolesca e dopo che il nostro portiere Spalletti era rimasto a terra per un colpo alla testa, ma successivamente siamo riusciti a difendere di squadra e a conquistare un altro prezioso successo, limitando i pericoli”. Fabiani è tornato nell’undici titolare di mister Dino Di Julio: “La concorrenza è sempre positiva e in questa squadra è molto alta, ma non sono tipo da fare polemiche. Le scelte le fa il mister e io cerco di fare il massimo quando vengo chiamato in causa, poi ogni calciatore ovviamente vorrebbe sempre avere tanto spazio”. La Roma VIII ha due punti di vantaggio sulla prima inseguitrice (la Sanpolese) e su un gruppetto che comprende altre tre squadre: “Noi guardiamo in casa nostra. Siamo concentrati sulle partite da affrontare e abbiamo l’obiettivo di vincerle tutte per rimanere in testa alla classifica”. Per il giovane centrocampista è la seconda stagione con la maglia della formazione capitolina: “Mi trovo bene qui: c’è un gruppo compatto e che si aiuta oltre a un ambiente dove si può lavorare bene”. Nel prossimo turno, il primo del girone di ritorno, la Roma VIII si disimpegnerà ancora in trasferta: l’avversario sarà quel Time Sport Roma Garbatella con cui Fabiani ha giocato l’altra gara stagionale da titolare: “Ricordo una formazione molto combattiva e dovremo fare attenzione, ma abbiamo un solo risultato in testa. Vogliamo fare incidere la nostra maggiore qualità tecnica”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Football Club Frascati, la Seconda categoria è campione d’inverno. Fioranelli: “Avrei firmato”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – La Seconda categoria del Football Club Frascati, per la prima volta impegnato come società in un campionato “dei grandi”, è campione d’inverno. Decisamente un buon risultato per un club che è sbarcato quest’anno nelle categorie maggiori, affidando la guida del gruppo a un allenatore esperto come Mauro Fioranelli. “Il girone d’andata è stato sicuramente positivo – dice il tecnico del Football Club Frascati – In estate avrei firmato per arrivare a questo punto del campionato in vetta e con un margine di quattro punti di vantaggio sulle prime avversarie. Sappiamo bene, però, che c’è ancora tanta strada da fare: siamo imbattuti nelle prime 14 partite, ma è anche vero che abbiamo forse collezionato troppi pareggi (sei). La squadra è giovane e questo tipo di statistica è giustificabile, ma se vogliamo arrivare in fondo dobbiamo osare qualcosa in più”. Ieri i tuscolani hanno pareggiato a reti bianche sul campo del Real Montefortino, una delle squadre che inseguono il Football Club Frascati: “Un punto che può andare bene, considerando che nel finale il nostro portiere Allegrini ha neutralizzato un calcio di rigore alla formazione avversaria. Il rammarico principale riguarda il fatto che siamo stati in superiorità numerica per mezz’ora del secondo tempo, ma in questo periodo non siamo brillantissimi. Dopo la sosta abbiamo collezionato tre pareggi consecutivi ed evidentemente abbiamo un po’ pagato le festività natalizie, ma vogliamo voltare pagina al più presto”. Anche perché il girone presenta numerose concorrenti (ci sono sette squadre raccolte in cinque punti dalla seconda in giù): “Questo è un raggruppamento livellato verso l’alto – spiega Fioranelli – Ci sono diverse squadre attrezzate e nel girone di ritorno ci sarà da sudare davvero”. A cominciare dal derby sul campo dell’Atletico Montecompatri in programma domenica prossima: “All’andata vincemmo in maniera larga, ma sono convinto che sarà tutta un’altra partita. Loro sono in crescita, risultati alla mano: bisognerà fare grande attenzione”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it