1

ALBANO LAZIALE: BOTTE DA ORBI TRA DUE FAZIONI DEL CLAN CASAMONICA. INVESTITA ANCHE UNA DONNA

di Ivan Galea

Albano Laziale (RM) – Sessanta persone del clan Casamonica ma appartenenti a due faide opposte se le sono date e suonate a lungo da una palazzina all’altra di Pavona ad Albano Laziale.

Una litigata degna d’autore con grida e oggetti vari che volavano dalle finestre che si è conclusa con una donna ferita grave e due agenti che hanno rischiato di essere investiti da un Casamonica che adesso è in stato di arresto. Sì perché durante la grossa litigata tra parenti di “cricche opposte”, un Casamonica è salito a bordo di un’auto, una volkswagen Golf, e ha letteralmente investito una donna di circa quarant’anni della faida opposta, puntando al contempo anche due agenti del commissariato di polizia di Albano Laziale che sono riusciti con un abile salto ad evitare il peggio. La donna non è in pericolo di vita ma è ricoverata all’ospedale di Albano. In strada è volato proprio di tutto che sembrava quasi di essere ai Capodanni di oltre quarant'anni fa, quando con il nuovo anno si buttava dalla finestra tutta la roba vecchia e rotta. E così sono volati giù mattarelli, maniglie in ottone, posateria e pentole. I primi ad intervenire sono stati gli agenti nelle volanti Albano uno diretti dal vice Questore aggiunto dottor Massimo Fiore, il quale, ha immediatamente allertato i rinforzi: la polizia stradale, la radiomobile di Marino, in tutto 20 poliziotti per placare le ira dei Casamonica.