Connect with us

Castelli Romani

Albano laziale, Consiglio comunale: maggioranza e opposizione unite per il rilancio della città

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Consiglio comunale in videoconferenza streaming quello di ieri sera ad Albano Laziale.

L’assise è stata convocata a seguito della richiesta da parte dell’opposizione che ha ritenuto opportuno sollecitare l’amministrazione ad una condivisione delle azioni a favore della cittadinanza e delle realtà imprenditoriali, commerciali, sociali ed economiche della città, messe a dura prova da questa situazione epidemiologica.

Il consiglio comunale è stato aperto dal consigliere Orciuoli, primo firmatario della richiesta. Orciuoli ha quindi illustrato la proposta dell’opposizione “tendendo la mano” all’amministrazione Marini quindi offrendo piena collaborazione e condivisione delle soluzioni da mettere in campo per far ripartire la città non prima di aver normalizzato gli aspetti sanitari.

E’ seguito l’intervento del Sindaco Marini che interpretando lo spirito della richiesta e aprendo all’opposizione 

Il primo cittadino Nicola Marini, che ha preso la parola subito dopo, ha illustrato le varie iniziative che sono state messe in campo, grazie all’utilizzo dei fondi statali, regionali e comunali, per sostenere la popolazione al fine di sollevarla dai disagi economici causati dall’emergenza Covid-19. L’amministrazione comunale, ha ricordato il primo cittadino, si è dunque attivata immediatamente per erogare contributi per l’acquisto di generi di prima necessità attraverso l’utilizzo  di carte prepagate e che è stato inoltre aperto un conto corrente dedicato alle donazioni e sono stati attivati i servizi di “Spesa sospesa” e “Farmaco sospeso”.

Il Consiglio comunale ha deciso all’unanimità di convocare la conferenza dei capigruppo come tavolo operativo permanente per analizzare ed elaborare le proposte più idonee da mettere in campo per il rilancio della città.

Nel corso della riunione numerosi gli interventi dei vari consiglieri che hanno proposto tra le altre cose di incentivare la comunicazione tramite avvisi da consegnare casa per casa, in maniera capillare, affinché le informazioni nella loro interezza possano raggiungere tutta la popolazione per evitate che nessuna delle fasce più deboli possa rimanere esclusa dagli interventi di sostegno.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Castelli Romani

Albano Laziale, superenalotto: sfiorato il jackpot di oltre 45 milioni di euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Jackpot del SuperEnalotto sfiorato nel Lazio. Nel concorso di lunedì 1 giugno – anticipo dell’estrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica – ad Albano Laziale, in provincia di Roma, é stato centrato un “5” da 35.476,31 euro.

La schedina vincente è stata convalidata alla Tabaccheria di via Vivaldi 22

La caccia al “6”, invece, prosegue e nel concorso di domani verranno messi in palio 46,2 milioni di euro. L’ultimo “6” è stato centrato il 28 gennaio ad Arcola, in provincia di La Spezia, mentre nel Lazio, come riporta Agipronews, il Jackpot manca invece dal 2012 quando furono realizzati due 6, entrambi a Roma, uno da 25,8 milioni a maggio e un altro da 18,8 milioni ad agosto.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano, vasto incendio in via dell’Aspro: vigili del fuoco in azione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GENZANO (RM) – Pomeriggio difficile a Genzano in via dell’Aspro dove è scoppiato un grosso incendio. A intervenire sul posto i Vigili del Fuoco volontari di Nemi. Messe in salvo numerosi ulivi e alberi da frutta. A dare l’allarme un residente.

Continua a leggere

Castelli Romani

Rocca di Papa, scempio di pneumatici al Vivaro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Nella giornata di ieri si sono svolte le operazioni di bonifica di un terreno in località Vivaro in cui il 2 aprile erano stati abbandonati circa 750 kg di pneumatici usati. Il ripristino dello stato dei luoghi è avvenuto a carico dello stesso responsabile dell’illecito, identificato, denunciato e sanzionato a seguito dell’indagine congiunta effettuata dal Comando di Polizia Locale e dal Parco Regionale dei Castelli Romani.

“Gli pneumatici sono stati recuperati e conferiti in discarica autorizzata da parte di una ditta specializzata – dichiara Luigi Montinaro, Consigliere Comunale e Delegato all’Igiene Urbana – Ho seguito personalmente l’intero iter, dalla segnalazione del cittadino alla bonifica. Ringrazio la Polizia Locale e i Guardiaparco per le pronte operazioni di individuazione del responsabile dello scarico abusivo.”

“Questa Amministrazione crede fortemente nel rispetto del territorio. Solo perseguendo duramente questi atteggiamenti illeciti possiamo sperare che tali azioni non si ripetano. Per questo, continuiamo in modo deciso le attività di monitoraggio e sanzione dei comportamenti illeciti in merito all’abbandono dei rifiuti, una vera piaga che va sanata. Siamo consapevoli che la gran parte delle persone rispetta e ama Rocca di Papa – conclude Montinaro – ed è anche grazie alle loro segnalazioni che riusciamo ad intervenire per pulire laddove occorre, spesso individuando gli incivili e multandoli. Sia chiaro che l’Amministrazione Comunale non concede nessuna tregua a coloro che insozzano il nostro paese.”

Continua a leggere

I più letti