Connect with us

Castelli Romani

Albano Laziale, fase2: iniziative per il rilancio dalla lista civica “La città”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Appena dopo l’emanazione dei provvedimenti della “Fase 2  Coronavirus” da parte del Governo nazionale, il portavoce della lista civica “La città Albano Laziale” Fabio Ginestra, parla delle iniziative messe in atto per aiutare la cittadinanza e le attività produttive del territorio ad uscire dal momento difficile che stanno vivendo.

“La nostra lista “La città Albano Laziale” ormai da un anno ha incontrato le forze politiche di Albano, per condividere un programma d’interventi, per rilanciare l’economia della città. Nei mesi ha trovato la convergenza su queste proposte per il paese di altre 4 forze politiche (Lega, Forza Italia, Area Democratica e Fratelli d’Italia) e allo stesso tempo ha condiviso le idee innovative proposte da quest’ultime, generando un programma unitario convergente ed individuando un candidato Sindaco per la prossima competizione elettorale, il capogruppo della Lega Matteo Mauro Orciuoli.

A causa del Coronavirus, abbiamo sentito l’esigenza di inserire nuove iniziative a questo programma da proporre ai settori produttivi della nostra città e alla Amministrazione Comunale, per lenire a breve termine le difficoltà crescenti del commercio e di tutti gli altri settori produttivi e lavorativi della nostra economia locale, per avere poi, nel medio/lungo termine, la possibilità di realizzare i progetti più impattanti, studiati appositamente per Albano.

Nei mesi appena trascorsi abbiamo proposto all’Amministrazione Comunale: l’abbattimento della tassa sui rifiuti per questi primi sei mesi di epidemia per tutte le attività commerciali, individuando anche le opportune risorse finanziarie di Bilancio da utilizzare; la revisione della tassa per l’occupazione del suolo pubblico, per quelle attività commerciali che possono svolgersi all’aperto; la messa in uso di una piattaforma internet per incentivare il contatto tra consumatore e commerciante, al fine di favorire le vendite a distanza (strumento messo in funzione dalla nostra lista ed operante da 10 giorni); sistemi incentivanti, per il cittadino che compra dai negozi posti sul territorio comunale; affidamento delle ville comunali alle società sportive per un periodo pilota di sei mesi, per consentire di praticare sport all’aperto, nel rispetto di tutte le norme sanitarie, in cambio della custodia e manutenzione delle aree verdi.

La fattibilità di queste iniziative è stata studiata, prima di essere proposta. Nello specifico degli interventi per aiutare la rinascita delle attività commerciali, in seguito alla chiusura forzata per il “distanziamento sociale” abbiamo promosso la realizzazione di un portale internet locale, che si chiama comproinzona.it.  Con questo sistema, il negoziante del luogo porta la vetrina sul telefono del cliente. E’ una sorta di pagine gialle dei negozi di Albano, ma che permette anche di fare acquisti on line. Il cliente cerca il suo negozio preferito del luogo, dialoga direttamente con il venditore, e dopo aver fatto la scelta dell’oggetto che gli occorre paga on line con carta di credito e riceve la merce a domicilio. Il portale offre il decisivo vantaggio del dialogo che non trovi nei siti on line.

E’ un network di vicinato che mette in contatto diretto il negozio del luogo con tutti gli abitanti di Albano e dei Castelli. A differenza di altri siti eCommerce, il cliente sceglie e compera nei negozi di vicinato. Il tutto a vantaggio della ripartenza per i negozi e per il rilancio dell’economia locale. 

Osservando con piacere che quasi tutte le nostre idee sono piaciute alla cittadinanza e alle altre forze politiche di Albano e non riconoscendoci i dovuti “diritti politici d’autore”, molti membri della maggioranza si stanno affannando a dichiarare come proprie queste idee sui giornali e sui social: invito i cittadini di Albano a visitare la nostra pagina Facebook e a controllare quanto e quando sono state proposte queste iniziative.

Da cittadino mi chiedo quando sarà possibile vedere un’iniziativa originale propria dei rappresentanti del Centrosinistra locale e quando vedere una nota programmatica unitaria della nascente e sbandierata coalizione di centrosinistra….

Noi, nel frattempo continuiamo a lavorare e a pensare soluzioni realizzabili per la nostra Città”.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Nemi, emergenza Covid rientrata: riapre il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Riaperto al pubblico oggi dalle 12:30 il Comune di Nemi dopo due giorni di chiusura a seguito dell’accertata positività al Covid di un dipendente Comunale. Il Sindaco Alberto Bertucci ha revocato la precedente ordinanza di chiusura e disposto la riapertura. Il Municipio ha riaperto a seguito dell’esito negativo dei tamponi effettuati al tutto il personale comunale.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, spara alla moglie e poi si uccide

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

I corpi di due anziani, un uomo e una donna rispettivamente di 87 e 85 anni, sono stati trovati senza vita questa mattina poco dopo le 9 in un appartamento ad Ariccia, ai Castelli Romani. Si tratterebbe, a quanto si apprende, di un omicidio-suicidio:  è stato infatti ritrovato un biglietto scritto dall’uomo nel quale veniva annunciato il folle gesto.

L’anziano avrebbe sparato a sua moglie e si sarebbe tolto la vita. I carabinieri, giunti subito sul posto, hanno trovato e sequestrato la pistola, detenuta legalmente dall’uomo.

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, all’origine dell’omicidio-suicidio ci sarebbe la sofferenza della donna, gravemente malata. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Velletri.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano: ballottaggio Zoccolotti contro Rosatelli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Sarà una sfida tra centrosinistra e centrodestra a Genzano di Roma. Carlo Zoccolotti chiude la prima tornata in vantaggio con il 36,56 per cento mentre Piergiuseppe Rosatelli con il 27,59 per cento. Dato significativo è quello raccolto dai Cinque Stelle che hanno preso soltanto il 5,89 per cento rispetto, ultimi in classifica. Flavio Gabbarini ha raggiunto il 15, 86 per cento e Roberto Borri il 14,10 per cento.

Continua a leggere

I più letti