Connect with us

Castelli Romani

Albano Laziale, fondo destinato a sostenere i commercianti in difficoltà: botta e risposta tra FdI e l’assessore Di Matteo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Non possiamo che esprimere il nostro sdegno alla risposta strumentale ed artificiosa dell’assessore Di Matteo che per mascherare la sua indisponibilità a donare tre sue mensilità cerca di minimizzare e ridicolizzare la proposta di Fratelli d’Italia di Albano”. Non è tardata la risposta da parte del gruppo consiliare e il coordinamento di Fratelli d’Italia Albano Laziale alle dichiarazioni dell’assessore alle Attività Produttive, Franca Anna Di Matteo che ha criticato la proposta di Fratelli d’Italia di devolvere gli emolumenti dei consiglieri e degli assessori, ad un fondo destinato a sostenere i commercianti in difficoltà esprimendo dubbi riguardo l’efficacia dell’iniziativa.

“Duole far presente all’assessore – hanno dichiarato da Fratelli d’Italia – che sono mesi ormai che le attività del comune sono ferme con l’unica eccezione dei servizi sociali. Duole ancor di più dover ricordare che il mandato dell’assessore come di tutta la giunta avrebbe dovuto interrompersi nel mese di maggio con le nuove elezioni amministrative e solo per la tragedia del coronavirus ha avuto la possibilità di vedere prorogato il suo incarico ancora, purtroppo per i cittadini di Albano, di qualche mese. Duole, infine, evidenziare che qualsiasi azione di solidarietà se presa isolatamente è di per sé insignificante, ma se unita ad una serie di altre diventa importantissima. Tre mensilità della giunta e del sindaco, uniti agli emolumenti dei consiglieri, rappresentano sì una piccola cifra di fronte alle necessità di una cittadinanza, ma rappresentano un gesto solidale che per i commercianti che in questo momento hanno dovuto rinunciare ai loro guadagni non per lo responsabilità o loro scelta apprezzerebbero. Secondo il principio dell’assessore Di Matteo anche la rinuncia degli stipendi dei deputati di FDI in favore degli ospedali risulta inutile in rapporto ai costi sanitari a cui ha dovuto far fronte l’Italia? E’ appena il caso di far presente che con la rinuncia delle tre mensilità della giunta, del sindaco e dei consiglieri si potrebbe istituire ad esempio un fondo per le luminarie natalizie senza incidere sui portafogli dei commercianti o per coprire i costi delle bollette della luce delle attività commerciali in affitto. Basterebbe avere idee e volontà politica. Certamente comprendiamo che la maggioranza vacilla all’idea di rinunciare a 3 mensilità, ma varrebbe la pena pensare a chi alle entrate mensili ha dovuto rinunciare non per propria scelta. Prendiamo atto – concludono – dello scomposto rifiuto e ancora una volta delle irricevibili aggressioni nei confronti di Fratelli d’Italia ma soprattutto ne prendano atto i commercianti di Albano”.

Continua a leggere
1 Comment

1 Comment

  1. Andra

    17 Dicembre 2020 at 6:30

    Did you know that messages that come through on your website contact form can actually be a highly effective way to get more visitors and sales for your business? How exactly is this done? Easy peasy, we create an ad message like this one for your site and we submit it to millions contact pages on any site in any business niche or location you like. Do these types of ads work? You’re living proof that they do since you’re reading this message right now The best part is, this doesn’t cost more than a cup of coffee a day! Want to get more info? just reply to this email address: HansenAndyc65833@gmail.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Ariccia, festa di Santa Apollonia: un successo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Si è conclusa ieri ad Ariccia la Festa di Santa Apollonia. Tre giorni di musica, arte,cultura ed enogastronomia ( con degustazione gratuita delle cannacce) organizzati dal Comitato Comunale per l’Organizzazione delle Manifestazioni guidato da Ermanno Bravetti e Rosanna Desiderio . Gli eventi, nel rispetto delle norme anti covid 19, hanno affiancato le celebrazioni religiose dedicate alla Santa Patrona di Ariccia. Particolarmente sentita la Santa Messa del sabato animata dal Coro in Maschera di Ariccia.
Soddisfatto per la riuscita della Festa il Sindaco Gianluca Staccoli che ha espresso un solo rammarico legato al mancato svolgimento della tradizionale Processione.
“Purtroppo, a causa dell’emergenza Covid 19- spiega il Sindaco Staccoli , non si è tenuta la tradizionale Processione per le vie della Città che vede impegnati i Cavalieri di Sant’Apollonia di Ariccia e tanti devoti della Nostra amata Santa. La speranza è che il prossimo anno si possa tornare a vivere in un clima di normalità una ricorrenza molto sentita e partecipata dalla nostra Comunità.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, prove di carico sul ponte: martedi cambia la viabilità

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’Anas ha comunicato al Comune di Ariccia  che martedì prossimo, 27 luglio 2021, eseguirà le prove di carico sul Ponte Monumentale. Per questo motivo è prevista la chiusura al transito ( dalle ore 8,00 alle 17 e comunque fino al termine delle operazioni di rilevamento ) di Via Appia Nuova Viadotto Ponte Monumentale, per tutte le categorie di veicoli e per i pedoni. Queste  le disposizioni contenute nell’ordinanza n. 90 del 23 luglio 2021 :

PER I VEICOLI

DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA PER VIA VITO VOLTERRA per tutti i veicoli provenienti da Albano Laziale;

DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA PER LARGO PORTA NAPOLETANA per tutti i veicoli provenienti da Genzano di Roma, ad esclusione del  traffico locale dei  residenti del Centro Storico di Ariccia;

PER IL T.P.L.

LINEA PUBBLICA DI COLLEGAMENTO GENZANO DI ROMA – ALBANO LAZIALE E ALTRE LINEE DEL T. P. L.

Si dispone la DEVIAZIONE e, comunque, fino al termine delle operazioni, il giorno 27 luglio 2021, della Linea S T L di collegamento Albano Laziale-Ariccia-Genzano di Roma sul seguente percorso:

Direzione Albano Laziale-Ariccia-Genzano di Roma

Piazza Mazzini, corso Matteotti, Borgo Garibaldi, via Villini, via Vito Volterra, via B.Tortolini, via Virgilio, via Bertolini, via Parco Chigi, via Uccelliera,  Largo Porta Napoletana, via Appia Nuova, viale F.lli Rosselli, corso Gramsci, viale Matteotti, piazzale Cina;

Direzione Genzano di Roma – Ariccia – Albano LazialePiazzale Cina, viale Matteotti corso Gramsci, via F.lli Rosselli, via Appia Nuova, Largo Porta Napoletana, via Antonietta Chigi Chigi, via Ottaviani, via Uccelliera, via Parco Chigi, via Ireneo Aleandri, via Virgilio, corso Matteotti, Piazza Mazzini;

Continua a leggere

Castelli Romani

Marino Laziale, in salvo un meticcio: era malnutrito e tenuto nel degrado

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Si è conclusa nello scorso fine settimana l’operazione “Ciotola Vuota” che ha visto impegnato il Nucleo Operativo Territoriale (N.O.T.) del Comando della Polizia Locale di Marino in una azione di contrasto ai comportamenti in danno degli animali.
L’operazione ha avuto ad oggetto estesi controlli operati sul territorio finalizzati a prevenire e contrastare l’abbandono ed il maltrattamento di cani, cuccioli e adulti, in concomitanza con il periodo feriale.
Nell’ambito delle attività si è avuto modo di intercettare, in un contesto ambientale di generalizzato degrado, la vera e propria segregazione di un cane meticcio di colore nero focato tenuto in condizioni di grave ed evidente incuria.
Le attività hanno consentito l’accesso ai luoghi per “liberare” l’animale sotto l’osservazione sanitaria della competente ASL veterinaria.
Il sito, ove il cane veniva tenuto, è stato localizzato dalla Squadra Ricognizioni Aeree (S.R.A.) del Nucleo Operativo Territoriale composta dai piloti A.P.R. (aeromobili a pilotaggio remoto) e abilitatisi di recente all’esito del 1° corso di formazione riservato agli appartenenti delle Polizie Locali dei Comandi di Marino, Frascati e San Cesareo.
All’esito delle indagini, una persona è stata denunciata in stato di libertà per violazione dell’art. 727 del Codice Penale.
L’animale è stato affidato ad una struttura sanitaria convenzionata per la cura del caso. A darne notizia il l Dirigente Comandante della Polizia Locale Dott. Alfredo Bertini

Continua a leggere

I più letti