Connect with us

Castelli Romani

Albano laziale, Fratelli d’Italia: ecco le proposte per affrontare insieme il presente ed il futuro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Fratelli d’Italia ad Albano laziale sta inviando in queste ore via pec al protocollo del Comune alcune proposte.

Riceviamo e pubblichiamo:

“E’ il momento di lavorare tutti insieme, pensando già al futuro oltre che a gestire i problemi del quotidiano. L’unico modo per riprenderci da questa crisi è rimboccarci le maniche tutti insieme mettendo da parte antichi rancori personali e posizioni politiche, solo con un tavolo unitario mettendo a disposizione le migliori risorse di ognuno potremo rialzare la testa”.

“Fratelli d’Italia di Albano Laziale, in queste ore e giorni di difficoltà, non dimenticando il proprio ruolo che è e rimane, in qualsiasi situazione, quello di fungere da organo di trasmissione tra le esigenze della cittadinanza e le istituzioni e di attuare qualsiasi iniziativa utile per i cittadini sulla base dei principi di solidarietà sociale.

Per questo motivo riteniamo doveroso ed utile alla cittadinanza condividere con il Sindaco, la giunta e la maggioranza di governo, alcune nostre proposte che siano di aiuto a sostenere ed aiutare la popolazione in questi giorni convulsi. Riteniamo, infatti:

  • che è necessario condividere le misure con il Sindaco e la sua Giunta attraverso un tavolo permanente con le opposizioni che possa concordare e aggiornare le misure economiche/sociali al mutare delle condizioni;
  • che la sicurezza sanitaria deve essere accompagnata immediatamente da un piano di messa in sicurezza delle imprese e delle attività commerciali, pena una catastrofe per il tessuto economico e sociale della Città;
  • che debba essere, già da oggi, individuato un pacchetto di misure che dovrà interessare tutti i settori colpiti: turismo, agroalimentare, manifatturiero, cultura, spettacolo, commercio, liberi professionisti ed artigiani.

Queste sono le nostre proposte:

SANITA’

  • Attivazione di un numero telefonico dedicato alle emergenze che funga anche da point informativo all’intero territorio comunale;
  • Emissione di una ordinanza che obblighi i gestori dei supermercati di limitare gli accessi della clientela e verificare che quest’ultima acceda ai locali dotata di protezione della bocca e del naso. Nel caso in cui i clienti non fossero dotati di protezione delle vie aeree il supermercato dovrà distribuire i  dispositivi di protezione individuale (maschere e guanti) ed in caso di mancanza di disponibilità deve essere negato l’accesso. Si fa presente che è sufficiente coprirsi bocca e naso con sciarpe, foulard o similari in assenza di mascherine. Si richiede, inoltre, che il gestore si faccia carico di igienizzare i poggia mano dei carrelli dopo ogni uso;
  • Distribuzione nel territorio, in prossimità delle attività commerciali autorizzate, di dispenser igienizzanti;
  • Sanificare quotidianamente i mezzi di trasporto pubblici e gli uffici pubblici;
  • Verificare la disponibilità di personale medico e sanitario (medici, infermieri, psicoterapeuti) utilizzabile sul territorio ed istituzione di uno specifico albo comunale;

FAMIGLIE, IMPRESE, COMMERCIANTI,  PROFESSIONISTI, ARTIGIANI

  • Sospendere per 90 giorni i verbali e/o gli accertamenti emessi dal Comune;
  • Sospensione per i commercianti delle tasse comunali;
  • Semplificazione delle pratiche amministrative previo utilizzo della posta elettronica certificata come, a titolo esemplificativo, presentazione delle pratiche edilizie;
  • Elaborare da subito un piano di supporto e di rilancio immediato delle attività produttive, commerciali e  professionali del territorio, condiviso con tutto il consiglio comunale;
  • Istituzione di uno Sportello “Cura Italia” per supporto e chiarimenti ad imprese ed aziende del territorio;
  • Una deroga al limite volumetrico del mastello nella raccolta dell’indifferenziato;
  • Rinvio dei pagamenti TOSAP ed ICP;
  • Predisposizione di un albo di badanti per accudire disabili e /o anziani

VOLONTARIATO

  • Semplificazione delle procedure di affiliazione alla Protezione Civile per svolgere attività di volontariato e di assistenza anche utilizzando, sotto il coordinamento e controllo della Protezione Civile stessa, le associazioni di volontariato presenti sul territorio;

Queste sono le nostre proposte, siamo a disposizione dell’amministrazione per dare ogni strumento per realizzarle. Insieme ne usciremo.

Il  Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia Massimo Ferrarini, Federica Nobilio, Edmondo Segrella, Marco Silvestroni

Il Coordinamento di Fratelli d’Italia di Albano Roberto Cuccioletta

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Ariccia, festa di Santa Apollonia: un successo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Si è conclusa ieri ad Ariccia la Festa di Santa Apollonia. Tre giorni di musica, arte,cultura ed enogastronomia ( con degustazione gratuita delle cannacce) organizzati dal Comitato Comunale per l’Organizzazione delle Manifestazioni guidato da Ermanno Bravetti e Rosanna Desiderio . Gli eventi, nel rispetto delle norme anti covid 19, hanno affiancato le celebrazioni religiose dedicate alla Santa Patrona di Ariccia. Particolarmente sentita la Santa Messa del sabato animata dal Coro in Maschera di Ariccia.
Soddisfatto per la riuscita della Festa il Sindaco Gianluca Staccoli che ha espresso un solo rammarico legato al mancato svolgimento della tradizionale Processione.
“Purtroppo, a causa dell’emergenza Covid 19- spiega il Sindaco Staccoli , non si è tenuta la tradizionale Processione per le vie della Città che vede impegnati i Cavalieri di Sant’Apollonia di Ariccia e tanti devoti della Nostra amata Santa. La speranza è che il prossimo anno si possa tornare a vivere in un clima di normalità una ricorrenza molto sentita e partecipata dalla nostra Comunità.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, prove di carico sul ponte: martedi cambia la viabilità

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’Anas ha comunicato al Comune di Ariccia  che martedì prossimo, 27 luglio 2021, eseguirà le prove di carico sul Ponte Monumentale. Per questo motivo è prevista la chiusura al transito ( dalle ore 8,00 alle 17 e comunque fino al termine delle operazioni di rilevamento ) di Via Appia Nuova Viadotto Ponte Monumentale, per tutte le categorie di veicoli e per i pedoni. Queste  le disposizioni contenute nell’ordinanza n. 90 del 23 luglio 2021 :

PER I VEICOLI

DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA PER VIA VITO VOLTERRA per tutti i veicoli provenienti da Albano Laziale;

DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA PER LARGO PORTA NAPOLETANA per tutti i veicoli provenienti da Genzano di Roma, ad esclusione del  traffico locale dei  residenti del Centro Storico di Ariccia;

PER IL T.P.L.

LINEA PUBBLICA DI COLLEGAMENTO GENZANO DI ROMA – ALBANO LAZIALE E ALTRE LINEE DEL T. P. L.

Si dispone la DEVIAZIONE e, comunque, fino al termine delle operazioni, il giorno 27 luglio 2021, della Linea S T L di collegamento Albano Laziale-Ariccia-Genzano di Roma sul seguente percorso:

Direzione Albano Laziale-Ariccia-Genzano di Roma

Piazza Mazzini, corso Matteotti, Borgo Garibaldi, via Villini, via Vito Volterra, via B.Tortolini, via Virgilio, via Bertolini, via Parco Chigi, via Uccelliera,  Largo Porta Napoletana, via Appia Nuova, viale F.lli Rosselli, corso Gramsci, viale Matteotti, piazzale Cina;

Direzione Genzano di Roma – Ariccia – Albano LazialePiazzale Cina, viale Matteotti corso Gramsci, via F.lli Rosselli, via Appia Nuova, Largo Porta Napoletana, via Antonietta Chigi Chigi, via Ottaviani, via Uccelliera, via Parco Chigi, via Ireneo Aleandri, via Virgilio, corso Matteotti, Piazza Mazzini;

Continua a leggere

Castelli Romani

Marino Laziale, in salvo un meticcio: era malnutrito e tenuto nel degrado

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Si è conclusa nello scorso fine settimana l’operazione “Ciotola Vuota” che ha visto impegnato il Nucleo Operativo Territoriale (N.O.T.) del Comando della Polizia Locale di Marino in una azione di contrasto ai comportamenti in danno degli animali.
L’operazione ha avuto ad oggetto estesi controlli operati sul territorio finalizzati a prevenire e contrastare l’abbandono ed il maltrattamento di cani, cuccioli e adulti, in concomitanza con il periodo feriale.
Nell’ambito delle attività si è avuto modo di intercettare, in un contesto ambientale di generalizzato degrado, la vera e propria segregazione di un cane meticcio di colore nero focato tenuto in condizioni di grave ed evidente incuria.
Le attività hanno consentito l’accesso ai luoghi per “liberare” l’animale sotto l’osservazione sanitaria della competente ASL veterinaria.
Il sito, ove il cane veniva tenuto, è stato localizzato dalla Squadra Ricognizioni Aeree (S.R.A.) del Nucleo Operativo Territoriale composta dai piloti A.P.R. (aeromobili a pilotaggio remoto) e abilitatisi di recente all’esito del 1° corso di formazione riservato agli appartenenti delle Polizie Locali dei Comandi di Marino, Frascati e San Cesareo.
All’esito delle indagini, una persona è stata denunciata in stato di libertà per violazione dell’art. 727 del Codice Penale.
L’animale è stato affidato ad una struttura sanitaria convenzionata per la cura del caso. A darne notizia il l Dirigente Comandante della Polizia Locale Dott. Alfredo Bertini

Continua a leggere

I più letti