Connect with us

Castelli Romani

Albano laziale, Fratelli d’Italia: ecco le proposte per affrontare insieme il presente ed il futuro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Fratelli d’Italia ad Albano laziale sta inviando in queste ore via pec al protocollo del Comune alcune proposte.

Riceviamo e pubblichiamo:

“E’ il momento di lavorare tutti insieme, pensando già al futuro oltre che a gestire i problemi del quotidiano. L’unico modo per riprenderci da questa crisi è rimboccarci le maniche tutti insieme mettendo da parte antichi rancori personali e posizioni politiche, solo con un tavolo unitario mettendo a disposizione le migliori risorse di ognuno potremo rialzare la testa”.

“Fratelli d’Italia di Albano Laziale, in queste ore e giorni di difficoltà, non dimenticando il proprio ruolo che è e rimane, in qualsiasi situazione, quello di fungere da organo di trasmissione tra le esigenze della cittadinanza e le istituzioni e di attuare qualsiasi iniziativa utile per i cittadini sulla base dei principi di solidarietà sociale.

Per questo motivo riteniamo doveroso ed utile alla cittadinanza condividere con il Sindaco, la giunta e la maggioranza di governo, alcune nostre proposte che siano di aiuto a sostenere ed aiutare la popolazione in questi giorni convulsi. Riteniamo, infatti:

  • che è necessario condividere le misure con il Sindaco e la sua Giunta attraverso un tavolo permanente con le opposizioni che possa concordare e aggiornare le misure economiche/sociali al mutare delle condizioni;
  • che la sicurezza sanitaria deve essere accompagnata immediatamente da un piano di messa in sicurezza delle imprese e delle attività commerciali, pena una catastrofe per il tessuto economico e sociale della Città;
  • che debba essere, già da oggi, individuato un pacchetto di misure che dovrà interessare tutti i settori colpiti: turismo, agroalimentare, manifatturiero, cultura, spettacolo, commercio, liberi professionisti ed artigiani.

Queste sono le nostre proposte:

SANITA’

  • Attivazione di un numero telefonico dedicato alle emergenze che funga anche da point informativo all’intero territorio comunale;
  • Emissione di una ordinanza che obblighi i gestori dei supermercati di limitare gli accessi della clientela e verificare che quest’ultima acceda ai locali dotata di protezione della bocca e del naso. Nel caso in cui i clienti non fossero dotati di protezione delle vie aeree il supermercato dovrà distribuire i  dispositivi di protezione individuale (maschere e guanti) ed in caso di mancanza di disponibilità deve essere negato l’accesso. Si fa presente che è sufficiente coprirsi bocca e naso con sciarpe, foulard o similari in assenza di mascherine. Si richiede, inoltre, che il gestore si faccia carico di igienizzare i poggia mano dei carrelli dopo ogni uso;
  • Distribuzione nel territorio, in prossimità delle attività commerciali autorizzate, di dispenser igienizzanti;
  • Sanificare quotidianamente i mezzi di trasporto pubblici e gli uffici pubblici;
  • Verificare la disponibilità di personale medico e sanitario (medici, infermieri, psicoterapeuti) utilizzabile sul territorio ed istituzione di uno specifico albo comunale;

FAMIGLIE, IMPRESE, COMMERCIANTI,  PROFESSIONISTI, ARTIGIANI

  • Sospendere per 90 giorni i verbali e/o gli accertamenti emessi dal Comune;
  • Sospensione per i commercianti delle tasse comunali;
  • Semplificazione delle pratiche amministrative previo utilizzo della posta elettronica certificata come, a titolo esemplificativo, presentazione delle pratiche edilizie;
  • Elaborare da subito un piano di supporto e di rilancio immediato delle attività produttive, commerciali e  professionali del territorio, condiviso con tutto il consiglio comunale;
  • Istituzione di uno Sportello “Cura Italia” per supporto e chiarimenti ad imprese ed aziende del territorio;
  • Una deroga al limite volumetrico del mastello nella raccolta dell’indifferenziato;
  • Rinvio dei pagamenti TOSAP ed ICP;
  • Predisposizione di un albo di badanti per accudire disabili e /o anziani

VOLONTARIATO

  • Semplificazione delle procedure di affiliazione alla Protezione Civile per svolgere attività di volontariato e di assistenza anche utilizzando, sotto il coordinamento e controllo della Protezione Civile stessa, le associazioni di volontariato presenti sul territorio;

Queste sono le nostre proposte, siamo a disposizione dell’amministrazione per dare ogni strumento per realizzarle. Insieme ne usciremo.

Il  Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia Massimo Ferrarini, Federica Nobilio, Edmondo Segrella, Marco Silvestroni

Il Coordinamento di Fratelli d’Italia di Albano Roberto Cuccioletta

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Nemi, emergenza Covid rientrata: riapre il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Riaperto al pubblico oggi dalle 12:30 il Comune di Nemi dopo due giorni di chiusura a seguito dell’accertata positività al Covid di un dipendente Comunale. Il Sindaco Alberto Bertucci ha revocato la precedente ordinanza di chiusura e disposto la riapertura. Il Municipio ha riaperto a seguito dell’esito negativo dei tamponi effettuati al tutto il personale comunale.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, spara alla moglie e poi si uccide

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

I corpi di due anziani, un uomo e una donna rispettivamente di 87 e 85 anni, sono stati trovati senza vita questa mattina poco dopo le 9 in un appartamento ad Ariccia, ai Castelli Romani. Si tratterebbe, a quanto si apprende, di un omicidio-suicidio:  è stato infatti ritrovato un biglietto scritto dall’uomo nel quale veniva annunciato il folle gesto.

L’anziano avrebbe sparato a sua moglie e si sarebbe tolto la vita. I carabinieri, giunti subito sul posto, hanno trovato e sequestrato la pistola, detenuta legalmente dall’uomo.

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, all’origine dell’omicidio-suicidio ci sarebbe la sofferenza della donna, gravemente malata. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Velletri.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano: ballottaggio Zoccolotti contro Rosatelli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Sarà una sfida tra centrosinistra e centrodestra a Genzano di Roma. Carlo Zoccolotti chiude la prima tornata in vantaggio con il 36,56 per cento mentre Piergiuseppe Rosatelli con il 27,59 per cento. Dato significativo è quello raccolto dai Cinque Stelle che hanno preso soltanto il 5,89 per cento rispetto, ultimi in classifica. Flavio Gabbarini ha raggiunto il 15, 86 per cento e Roberto Borri il 14,10 per cento.

Continua a leggere

I più letti