1

ALESSANDRIA POLIZIA STRADALE: MAXI SEQUESTRO DI ORO PER UN VALORE DI OLTRE 200 MILA EURO

Redazione
Alessandria
– L’ultimo fine settimana può ben dirsi “d’oro” per la  Polizia  Stradale di Alessandria: dopo quattro arresti, 10 kg di hashish e 50 chilogrammi di sigarette, ancora un maxisequestro di oro di provenienza illecita.

Nelle prime ore della serata di sabato scorso, una pattuglia della Polizia Stradale di Alessandria in servizio sulla A/21, nei pressi di Felizzano (AL), notava transitare un’autovettura Suzuki che procedeva con andatura incerta dovuta a cambiamenti di direzione, accelerazioni e frenate.

Tale condotta di guida non passava inosservata, pertanto, i due Poliziotti decidevano di procedere al controllo dell’autovettura.
Alla guida si trovava C.M., anni 42 residente a Milano, con al suo fianco T. R., anni 62 di Milano, sua madre.

Mentre i pattuglianti procedevano al controllo, la passeggera, con un gesto fulmineo, lanciava dal finestrino, al di la del guard-rail di destra, due sacchetti in stoffa e la borsa della figlia.

Questa mossa non sfuggiva agli Agenti della Polstrada che subito verificavano il contenuto dei due sacchetti e della borsetta, rinvenendo un ingente quantitativo di monili e preziosi.

Scattava la perquisizione dell’autovettura che permetteva di rinvenire altri contenitori di preziosi e valuta statunitense per oltre $ 6.000.

Le due donne venivano accompagnate presso la Sottosezione autostradale, dove venivano perquisite da personale femminile, rinvenendo tra gli indumenti intimi un totale di circa € 6.000.

Le due donne non sapevano giustificare il possesso dei preziosi, comprendenti numerosi anelli, bracciali, collane ed orologi sia da donna che da uomo; anzi, molti di essi risultavano danneggiati e privi di pietre, verosimilmente pronti per essere fusi in lingotti.

Alcuni gioielli riportavano scritte, dediche ed incisioni estranee alle due e, quindi, da considerarsi sicuramente provento di furti e truffe.

Quanto sequestrato, quasi 8 chilogrammi di oro, è risultato avere un valore di oltre € 200.000,00.

Madre e figlia sono state denunciate in stato di libertà per il reato di ricettazione. Il sequestro è stato convalidato dall’A. G..

Le fotografie dei preziosi saranno pubblicate nell’apposita pagina del sito della Polizia di Stato, per essere riconosciuti dalle persone a cui sono stati sottratti.

Il Dirigente della Polstrada D.ssa Marina Listante ed il Capo di Gabinetto della Questura Dott. Francesco Di Piazza fanno appello alla collaborazione dei cittadini per identificare i proprietari dei valori in sequestro.