Connect with us

Cronaca

ALESSANDRIA: SCOPERTO ALBERGO DI LUSSO SCONOSCIUTO AL FISCO

Clicca e condividi l'articolo

Evaso al fisco oltre 1 milione e 300 mila euro

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione 

Alessandria – La Compagnia della Guardia di Finanza di Novi Ligure ha scoperto un prestigioso "Hotel Resort", ubicato in un piccolo Comune dell'Alto Monferrato, attivo stagionalmente (da maggio ad ottobre) dal 2009 ma totalmente abusivo e sconosciuto al fisco, malgrado le ottime recensioni sugli specifici siti web turistici attraverso cui era possibile effettuare le prenotazioni per il soggiorno.

L'operazione, denominata "BLACK RESORT", avviata già da alcuni mesi, è scaturita da un servizio di controllo economico del territorio che ha consentito di individuare un importante complesso alberghiero, di categoria quattro stelle superior (con piscina esterna, suites di primo livello e ampio parco/giardino), diretto da un cittadino nord europeo.

Dopo minuziosi approfondimenti investigativi, le Fiamme Gialle hanno avviato una verifica fiscale nei confronti delle tre società susseguitesi nella gestione della struttura, aventi sede in Lombardia e nell'alessandrino, tutte evasori totali, risultate poi riconducibili al medesimo imprenditore.

Durante l'attività ispettiva presso il Resort, i militari hanno peraltro constatato che l'intero personale dipendente (camerieri, cuoco, inservienti), di nazionalità straniera, lavorava in nero.

L'albergo, inoltre, era sprovvisto delle autorizzazioni amministrative per la somministrazione di alimenti e bevande, nonostante venisse servito regolarmente il trattamento di pensione completa.

Nel corso degli anni, poi, sono state omesse sistematicamente le comunicazioni agli organi di pubblica sicurezza riguardo ai clienti alloggiati; per le prestazioni alberghiere, infine, non era mai stata istituita alcuna contabilità fiscale.

Le indagini hanno consentito di appurare come, nella gestione dell'attività, l'alternanza delle diverse aziende – aventi differenti sedi legali e compagini societarie – sia servita proprio ad eludere il fisco e ad ostacolare la ricostruzione del volume d'affari non dichiarato dell'Hotel, ora quantificato, grazie all'ausilio degli accertamenti bancari, in oltre € 1.300.000,00.

Il titolare del Resort abusivo, segnalato all'Autorità Giudiziaria per le violazioni della normativa in materia di pubblica sicurezza, sarà inoltre sanzionato dai competenti uffici finanziari per i numerosi illeciti fiscali ed amministrativi constatati.

Print Friendly, PDF & Email

Cronaca

Passo Corese: donna si sente sola, chiama i Carabinieri per un po’ di compagnia e loro la raggiungono a casa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

PASSO CORESE (RI) – Nel tardo pomeriggio di ieri, la Sig.ra Ivana, domiciliata a Passo Corese, 72enne, ha chiamato i Carabinieri perché si sentiva sola.

Il centralinista di turno, percepito lo stato particolarmente triste nel quale si trovava la Signora, ha avvisato il Ten. Carmelo Ceraolo, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, il quale, unitamente al Comandante della Stazione CC di Passo Corese Luogotenente Rosario Caliendo e al Maresciallo Giuseppe Farinelli, Addetto alla Stazione di Fara Sabina, si è recato immediatamente presso il domicilio della Signora Ivana, donandole il calendario storico del 2021.

La donna, commossa dal gesto, ha ringraziato i militari e ha espresso loro il cordoglio per l’uccisione del Carabiniere Iacovacci in Congo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Milano, arrestati i 10 componenti della banda criminale dei bancomat

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Tra febbraio 2017 e aprile 2019 sono 73 gli assalti portati a compimento dal sodalizio in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio, con un bottino che supera i 3, 5 milioni di euro

MILANO – Alle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, a conclusione di una lunga attività di indagine, hanno arrestato i dieci componenti della banda criminale responsabile di aver assaltato diversi sportelli bancomat in tutta Italia.

In manette 10 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di furti di denaro contante presso gli sportelli ATM di istituti di credito su tutto il territorio nazionale mediante assalto con miscela esplosiva, riciclaggio ed altro.

Le indagini, condotte dal Nucleo Investigativo e dirette dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno consentito di disarticolare un sodalizio, i cui capi ed organizzatori abitano e sono cresciuti nel quartiere “Pilastro” di Bologna, specializzato nella realizzazione di assalti notturni in danno di sportelli bancomat.

Le violente esplosioni causate per scardinare gli sportelli bancomat hanno spesso provocato ingenti danni alle strutture e in alcuni casi con conseguenze di inagibilità ad interi edifici.

Tra febbraio 2017 e aprile 2019 sono 73 gli assalti portati a compimento dal sodalizio in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio, con un bottino che supera i 3, 5 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Emilio Orlando, una firma della cronaca sull’Albo dei Giornalisti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Il giornalista Emilio Orlando figura nuovamente nell’albo dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio come pubblicista dopo che nel 2019 il suo nominativo non compariva nell’elenco dell’Ordine dei Giornalisti.

A quanto risulta oggi la sua posizione di iscritto è regolare. Emilio Orlando svolge attività giornalistica principalmente su casi di cronaca nera e di giudiziaria e spesso è ospite di trasmissione televisive.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

I più letti