Connect with us

Roma

ANGUILLARA: AMMINISTRATORI IN VACANZA E PRIVATI DELEGATI AGLI EVENTI ESTIVI

Clicca e condividi l'articolo

Un coro unanime di proteste e dura critica.

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo


GUARDA LA GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO [CLICCARE SOPRA LE FOTO PER INGRANDIRLE]

 

di Emanuel Galea

Anguillara (RM) – Ad Anguillara la responsabile dell’area Amministrativa del Comune, ottenuti tutti i dati relativi alle varie sedute del Consiglio, ordinarie e quelle straordinarie, ha proceduto con propria determinazione a liquidare ad ogni consigliere i  gettoni di presenza, oltre naturalmente, ai rimborsi spese.

Gli amministratori, una volta incassati I vari ticket, importi per singolo amministratore da 350 a 390 euro, si sono allontanati per lidi più freschi, in cerca del “ben meritato periodo di riposo”. 

Tutto normale fin qui. Tutti hanno diritto a un periodo di relax. La domanda però è altra. Andandosene via, un consigliere della Giunta responsabile, come ha lasciato la situazione a “casa”? Domanda più che lecita. Per soddisfare la curiosità, oltre naturalmente appurare lo stato delle cose di persona. Abbiamo quindi ascoltato I vari “rumors cittadini” e abbiamo chiesto in giro di raccontarci come si festeggia l’estate ad Anguillara. E’ stato un coro unanime di proteste e dura critica. 

Per meglio descrivere l’umore generale prendiamo in prestito alcuni versi tratti dall’opera "L’estate" di Antonio Vivaldi,: “Sotto dura stagion dal sole accesa / langue l'huom, langue 'l gregge, ed arde il pino” e Piazza del Molo pure, aggiungiamo noi. 

I vari social dedicati alla cittadina lacustre pullulano di gruppi e in uno di questi una signora stava giustamente dicendo: “Ma scusate, non hanno tolto il mercato del lunedì perché dicevamo che era uno schifo a piazza del molo? Perché, quelle che ci stanno fanno parte dell'arredo”? Un’altra signora definiva “quelle bancarelle pacchiane”, sempre presenti, nei giorni festivi, in quelli feriali, a Natale e a capodanno. Stessa merce, stessa musica, stessi colori, stesso grigiore. Panchine bordo lago, dice un altro signore, sommerse dalle bancarelle, Monumento ai Marinai coperto dalle bancarelle e bordo lago inaccessibile per chi ama fare delle passeggiate. Misure di sicurezza carenti, fili elettrici delle bancarelle che attraversano i percorsi dei passanti. Un signore si presenta come l’organizzatore. Organizzatore di cosa? A chi reclamava, suggeriva “a chiunque di rivolgersi a lui che avrebbe risolto tutto subito”. Tutto, cosa? Quanta superficialità! Quanta pressapochismo! Tutti possono organizzare un evento, suggeriva un altro signore, requisito primo che siano associati, avere un progetto, presentarlo al Comune e poi? Soffermandosi su questi forum si leggono delle cose inverosimili. Una signora, per animare l’estate ad Anguillara, suggeriva, “al posto di queste cafonate”, diceva lei, vedrebbe delle streghe in giro per il paese, un boia che non si sa cosa di preciso dovrebbe fare, un alabardiere al portone d’entrata di non si sa che cosa, un calcio medievale, che di preciso non si sa cosa sia e via dicendo. Ma poi su questi forum si poteva leggere anche di qualcuno che vanta di avere delle idee e propone qualche cosa come una cena dei signorotti, una dama di corte rapita, una strega messa al rogo, un castello incendiato e anche altro. Che estate divertente. Cavalieri che si rincorrono a salvare la dama e altri tutti presi a bruciare la strega! Anguillara, Anguillara, mia bella, ma che avresti fatto tu di male per meritare tutto questo! Proprio a nessuno degli organizzatori, dico a nessuno vien in mente l’acqua del lago.

L’acqua del lago non fa scattare alcuna idea ai bravi “organizzatori” Nessuno s’ispira a Jeux sans frontières, di piacevole memoria. Gare antagoniste che se ben organizzate tra i paesini del territorio lagunare possono intrattenere per tutta un’ estate cittadini e turisti. A nessuno degli “organizzatori”, in mancanza della “piscina olimpionica che marcisce tra le erbacce” vengono in mente i giochi antagonisti acquatici: pallanuoto, regate, gare di nuoto e non solo. Nessuno pensa a giochi antagonisti per bambini organizzati in piazza del Molo, e di giochi di società. Eventi, tutti a costo zero, chiamati a collaborare volontari e associazioni. Una condizione sine qua non, che un amministratore responsabile si impegna a organizzare il tutto in tempo debito. Piazza del Molo, come dice un’altra signora, andrebbe meglio governata. Le bancarelle non possono usurpare abitanti e visitatori dal piacere di godere la potenzialità del lago per tutto l’estate. Per le cianfrusaglierie, l’abbigliamento, l’oggettistica, vanno meglio organizzati gli spazi. In estate la gente vuole divertimenti, musica e buona gastronomia. Dice un signore, quella piazza, in estate, andrebbe allocata anche ai diversi gestori di bar, pizzerie, caffetterie, birrerie, e non solo, tavolini, ombrelloni e chioschi gastronomici, bevande e affini. L’altro spazio, continua il nostro interlocutore, andrebbe riservato alle gare, ai giochi, alla gente. Un minimo di arredamento floreale non guasta.

Forse prima di allontanarsi per altri lidi, in cerca di “meritati riposi”, il consigliere con delega, responsabile, poteva organizzare un decoroso modo di far trascorrere l’estate a chi rimaneva ad Anguillara. Sono gli amministratori, i veri responsabili. E delegare ai privati non depone in loro favore. I risultati sono davanti agli occhi di tutti.

Print Friendly, PDF & Email

Cronaca

Colleferro, nascondeva la marijuana in casa: preso 21enne

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

COLLEFERRO – Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro sul fronte della repressione del fenomeno dello spaccio di droga.
I militari della Stazione di Colleferro, in un servizio coordinato, hanno arrestato un 21enne del luogo, con precedenti di polizia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari hanno, quindi, predisposto mirati controlli nel corso dei quali hanno controllato il pusher a bordo della propria autovettura, insieme ad altri coetanei, trovandolo in possesso di 2 grammi di marijuana già suddivisa in dosi.
Le attività di verifica dei Carabinieri di Colleferro si sono spostate nel suo domicilio dove sono stati rinvenuti altri cento grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e vario materiale per il confezionamento e per la coltivazione della droga.
Le analisi sulla droga hanno confermato l’alto principio attivo della sostanza da cui era possibile ricavare 365 dosi.
Il 21enne è stato portato in caserma in stato di arresto e, successivamente, sottoposto agli arresti domiciliari. All’esito del giudizio per il 21enne è scattato l’obbligo di permanenza nell’abitazione dalle ore 20 alle ore 7.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Momenti di panico a Nepi: pregiudicato sequestra 14enne e lo minaccia con una sciabola

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Un pregiudicato di circa 50 anni, si è scagliato contro un gruppo di
ragazzini di 14 anni, a Nepi all’ interno di un parcheggio di un
supermercato, dove lui era solito lasciare parcheggiati i suoi due
motorini, che a suo dire li aveva ritrovati danneggiati dando la
colpa proprio ai giovani quattordicenni; a quel punto in un gesto
di ira ha sequestrato uno dei giovani e lo ha trascinato in macchina
e trasportato in giro per Nepi, minacciandolo costantemente con
una sciabola a che lui e i suoi amici trovassero i soldi per riparare i
motorini; immediatamente sono scattate le ricerche dei carabinieri
della stazione attivati dagli amici rimasti nel parcheggio, e poco
dopo proprio i carabinieri della stazione hanno rintracciato il
pregiudicato nei pressi del supermercato ed immediatamente
hanno messo in sicurezza i giovani e bloccato il pregiudicato.
Subito hanno perquisito l’auto ed hanno sequestrato la sciabola
usata per la minaccia .Al termine dell’ azione di polizia il soggetto è
stato arrestato ed i ragazzi sono risultati tutti illesi ed in sicurezza

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Pomezia, al via i lavori di manutenzione straordinaria anche a Torvaianica

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Partiranno nel corso della prossima settimana (salvo condizioni meteorologiche avverse) i lavori di manutenzione straordinaria per il rifacimento del manto stradale delle vie di Pomezia e Torvaianica più ammalorate. I lavori interesseranno:

  • via Danimarca
  • lungomare delle Meduse
  • via di Torvaianica Alta
  • via delle Orchidee
  • via Castagnetta
  • via Fratelli Bandiera
  • via Virgilio
  • via Cavour
  • piazza San Benedetto da Norcia

“Un intervento importante – spiega l’Assessore Federica Castagnacci – interamente finanziato con fondi comunali per un costo di circa 500mila euro netti, che va ad aggiungersi ai cantieri già aperti ieri mattina a Pomezia centro per il rifacimento completo di via Confalonieri e via Filippo Re. Lavori, questi ultimi, frutto dell’accordo con SNAM Rete Gas in compensazione per gli scavi realizzati nei mesi scorsi”.

Prossima anche l’opera di realizzazione della pista ciclabile in via Varrone, via Augusto Imperatore, via Martiri delle Foibe e via Romualdi, che, nell’ambito del Piano Nazionale di Sicurezza Stradale cofinanziato dalla Regione Lazio, consentirà il rifacimento del manto stradale nelle vie interessate dal cantiere. In corso invece i lavori su via Campobello, che si concluderanno anch’essi con la riasfaltatura completa dell’arteria stradale. Anche questo intervento è cofinanziato con quota parte di fondi comunali.

“Lavori straordinari sulle strade della nostra Città – dichiara il Sindaco Adriano Zuccalà –. Oltre 10 km di vie comunali completamente nuove e più sicure. Un investimento importante per la sicurezza di automobilisti, ciclisti e pedoni che, come ho avuto modo di dire nel corso della giornata sulla sicurezza stradale, è una delle priorità di questa Amministrazione”.
I lavori seguiranno un cronoprogramma definito che verrà puntualmente comunicato alla cittadinanza al fine di evitare il più possibile i disagi al traffico in Città.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it