1

ANGUILLARA CASO FEDERICA MANGIAPELO: PROSEGUONO GLI INTERROGATORI. ANCORA NESSUN INDAGATO

Chiara Rai

Anguillara (RM) – Altri accertamenti e testimonianze sono stati acquisiti dai carabinieri che stanno indagando sulla morte di Federica Mangiapelo, la sedicenne trovata cadavere giovedì scorso, all’indomani della notte di Halloween. L’autopsia non ha registrato segni di violenza sul corpo di Federica e adesso si attendono gli esiti dell’esame tossicologico dai quali si potranno avere delle certezze: Federica aveva ingerito alcool, droghe oppure, come dichiarato dallo zio, la ragazza non faceva uso di entrambe.  Proseguono dunque, da parte dei carabinieri i riscontri su quanto dichiarato dal fidanzato, il 23 enne Marco Di Muro, cameriere in un ristorante di Anguillara il quale in undici ore di interrogatorio ha dichiarato che non era insieme a Federica nelle ore in cui è avvenuto il decesso (intorno alle 4 del mattino di giovedì primo novembre) ma bensì in compagnia di un amico che avrebbe confermato la versione del ragazzo. Poi l’acquisizione della versione di un testimone che avrebbe visto la sedicenne, nelle sue ultime ore di vita. La persona ha informato i militari di aver visto la giovane, poco dopo le tre del mattino del primo novembre, camminare da sola, sotto la pioggia sul lungolago. E tornano sempre gli stessi interrogativi: è possibile che Federica sia stata lasciata da sola a camminare di notte, a quattro  chilometri dal centro di Anguillara? Con lei avrebbe dovuto avere il cellulare ma ancora non è stato trovato nonostante siano state effettuate accurate ricerche nel lago. In particolare, in queste ore, gli investigatori starebbero verificando se la distanza e il maltempo consentissero all'uomo di identificare con certezza che la persona vista fosse con Federica. "Finchè la procura non avrà a disposizione i risultati degli esami tossicologici e istologici – fanno sapere fonti investigative – non avremo a disposizione elementi certi su cui basarci. Lo stesso orario della morte, fissato indicativamente per le 4 – precisano – potrebbe subire variazioni relative ma significative ai fini delle indagini". Per ora dunque, è ancora giallo sulla dinamica e le cause della morte di Federica Mangiapelo. Ci sono solo delle certezze: non è annegata e non ha subito violenza di alcun tipo. Inoltre la procura della Repubblica di Civitavecchia non ha iscritto alcun nome sul registro degli indagati. Neppure il ragazzo Marco è indagato sebbene lo stesso abbia da subito incaricato un legale per seguire il suo caso. L’avvocato del ragazzo di Federica era presente ai funerali e ha scambiato qualche parola con il sindaco e legale dei Mangiapelo Francesco Pizzorno, molto amico dei genitori della vittima e in costante contatto con loro.

tabella PRECEDENTI:

07/11/2012 ANGUILLARA, L'ADDIO AL "PICCOLO ANGELO"

05/11/2012 ANGUILLARA CASO FEDERICA MANGIAPELO, INTERROGATIVI E ACCUSE AL RAGAZZO DI FEDERICA: INTANTO UN BAGNO DI FOLLA IN PIAZZA

04/11/2012 ANGUILLARA CASO FEDERICA MANGIAPELO: DA LUNEDI' POMERIGGIO LA SALMA IN CHIESA PER L'ULTIMO ADDIO

03/11/2012 ANGUILLARA, MORTE DI FEDERICA MANGIAPELO: PARLANO LO ZIO MASSIMO E IL SINDACO PIZZORNO

03/11/2012 ANGUILLARA CASO FEDERICA MANGIAPELO, CITTADINANZA ANCORA PIU' STRETTA ATTORNO AL PICCOLO ANGELO BIONDO

02/11/2012 ANGUILLARA CASO FEDERICA MANGIAPELO, MAMMA ROSSELLA E PAPA' GIGI: "LOTTEREMO PER AVERE GIUSTIZIA"

02/11/2012 ANGUILLARA, CASO FEDERICA MANGIAPELO: SI ATTENDE RISULTATO AUTOPSIA
 
01/11/2012 ANGUILLARA, CASO CADAVERE A VIGNA DI VALLE: IL CORPO DI FEDERICA IN ATTESA DELL'AUTOPSIA
 
01/11/2012 ANGUILLARA, RAGAZZA MORTA A VIGNA DI VALLE: I RACCONTI DEI CONOSCENTI E IL RETROSCENA FAMILIARE