Connect with us

Metropoli

Anguillara Sabazia, amministrative 2020. Simeoni: “La trasversalità è un modo di fare che non mi è mai appartenuto”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo da Giorgio Simeoni

“Gentile direttore,
ho letto l’articolo riguardante una presunta lista trasversale guidata dall’avvocato Falconi alle prossime elezioni comunali. La ringrazio per l’attenzione rivolta nei miei confronti e, tanto più, nel ricordare il mio impegno, trenta anni fa ahimè, nella gestione del Country.

Siccome sono stato tirato in ballo… credo, come me, molti di Anguillara, guardino con nostalgia a quei tempi dove il clima che si respirava era rappresentato dalla voglia di crescere e dall’ottimismo dei giovani verso il futuro.

Oggi purtroppo, al contrario, si percepisce quasi una sorta di resa, di sconforto, una profonda sfiducia.
Il Covid19 ha ulteriormente aggravato la situazione, ma Anguillara era già in enorme difficoltà. È necessario oggi uno scatto di orgoglio.

Le prossime elezioni amministrative rappresentano, probabilmente, la vera ultima spiaggia per restituire ad Anguillara un’amministrazione all’altezza della situazione che faccia guardare al futuro con più serenità.

Detto questo sono più che mai convinto che Anguillara abbia, oltre lo straordinario territorio, le giuste risorse umane, politiche e le competenze per affrontare al meglio la situazione. Mi scuso se ho approfittato del suo spazio per rimarcare il mio attaccamento ad Anguillara e per formulare l’auspicio che si possa rimettere in cammino la speranza.

Nell’articolo mi sono trovato affiancato a persone che farebbero parte della ipotetica nuova giunta.
Sinceramente, tanto più quelle che conosco personalmente, sono persone che stimo e alle quali auguro ogni successo se decidessero di impegnarsi in politica a partire naturalmente dall’Avvocato Francesco Falconi, giovane che ho visto crescere e di indubbie qualità.

Altrettanto sinceramente, non mi capacito di come lei abbia potuto ipotizzare un mio contributo alla formazione di una cosiddetta lista “trasversale”. Apprezzo la fantasia, comprendo che è necessaria per chi esercita la professione di giornalista, converrà con me però, che le notizie vanno sempre verificate.
In questo caso sarebbe stata sufficiente una sua telefonata, gradita, per evitare di scrivere notizie inesatte e purtroppo fuorvianti. Credo, e spero di sbagliarmi, che niente di buono possano portare al dibattito politico, anzi rischiano di creare ulteriore confusione di cui Anguillara potrebbe tranquillamente fare a meno.

Le assicuro, nel mio impegno politico, la trasversalità è un modo di fare che non mi è mai appartenuto.
Dal 1994 ho militato in Forza Italia e nel centro-destra, nei valori del quale mi riconosco appieno.
Alle elezioni di Anguillara ho sempre sostenuto Antonio Pizzigallo, persona che stimo e della quale mi onoro della sua amicizia. Come, credo lo sappia anche lei, in tutti questi anni le trattative e le scelte politiche le ha sempre condotte con capacità e con piena fiducia Il fraterno amico Leonardo Catarci, compagno di tante battaglie politiche e di vita.

Ora, più che mai, e su questo sono certo converrà con me, non vedo e non ci sono le ragioni politiche perché io debba fare diversamente. Ho fiducia nelle persone che stanno portando avanti le trattative, a partire dall’impegno che stanno profondendo gli amici Fabio Stefoni, Marco Riezzo e il coordinatore comunale per la Lega Daniele De Vito, coadiuvati dalla sapienza politica di Maurizio Perconti. Così come apprezzo la serietà e la passione da parte di Enrico Serami per Fratelli d’Italia e l’aiuto che sta dando Sergio Manciuria con “Anguillara Svolta” a trovare la migliore soluzione per la città di Anguillara.
Per cui, gentile direttore, nel ringraziarla anticipatamente dello spazio che mi concederà, ne approfitto per affermare, e spero converrà con me, che nell’articolo ci “azzecco” ben poco.

Nel leggerlo ho pensato che alla fine, come avviene in molti film, ci sarebbe stata la dicitura: nomi, fatti e persone sono frutto della fantasia dell’autore e della malafede di chi ha fornito false informazioni. Ogni riferimento è puramente casuale.

Sono a sua disposizione per ogni chiarimento, le rinnovo la mia stima e speriamo davvero di poter affermare: “Anguillara riparte”.
Buona Anguillara a tutti.
Cordialità,
Giorgio Simeoni”

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Anguillara Sabazia: è ballottaggio tra Angelo Pizzigallo e Michele Cardone

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Sarà ballottaggio tra Angelo Pizzigallo (Lega-FI-FdI) e Michele Cardone (PD-Sinistra in Comune-Siamo Anguillara) per la conquista di palazzo Orsini i prossimi 4 e 5 ottobre ad Anguillara Sabazia, Città che conta 20 mila abitanti.

Secondo i primi dati parziali, perché lo spoglio è ancora in corso, Pizzigallo è intorno al 34,59 per cento, Cardone al 29,98 per cento, mentre i civici Francesco Falconi al 22,87 per cento e Sergio Manciuria al 12,55 per cento.

Un’analisi? A questa tornata hanno vinto i partiti tradizionali e i Cinque Stelle sono letteralmente scomparsi. Nonostante la buona performance della lista dell’Avvocato Francesco Falconi, sarà una sfida tutta tradizionale tra centrodestra e centrosinistra

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, città pronta a rinascere dopo il fallimento M5s: grande attesa per lo spoglio elettorale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Inizierà domani mattina lo spoglio delle schede elettorali e per la città di Anguillara Sabazia, che supera i 15 mila abitanti (arriva a 20 mila), si potrebbe arrivare al ballottaggio i prossimi 4 e 5 ottobre.

A dominare la scena è un clima di totale incertezza e difficoltà nel capire chi dei quattro candidati giungerà alla sfida finale. Alle 15 di oggi l’affluenza alle urne è stata del 67,41 per cento.

Una cittadina adagiata sul lago di Bracciano dove a sfidarsi sono l’avvocato Angelo Pizzigallo (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia), l’imprenditore Michele Cardone (PD/Sinistra in Comune e una civica), l’avvocato Francesco Falconi (lista civica) e il geometra Sergio Manciuria (due liste civiche).

Le amministrative, secondo scadenza naturale, si sarebbero dovute tenere  a primavera del prossimo anno ma l’implosione politica del governo Cinque Stelle guidato da Sabrina Anselmo ha portato alla sfiducia del sindaco e conseguente commissariamento dell’Ente.

Ora Anguillara è in ginocchio con grosse criticità da risolvere: periferie in degrado e strade piene di buche, marciapiedi dissestati, emergenza cimitero, piano regolatore ancora da approvare, nessuna programmazione turistica e scuole che cadono a pezzi con un plesso dichiarato inagibile e i ragazzi costretti a fare lezione nei container.

Continua a leggere

Castelli Romani

Comuni al voto in provincia di Roma: alle 23 affluenza alle urne intorno al 50 per cento

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Affluenza alle urne che sale intorno al 50% quella che si registra nei comuni della provincia di Roma che vanno al voto per il rinnovo delle cariche istituzionali. Dato più basso quello di Rocca di Papa con il 47,13% di votanti mentre il più alto quello di Colleferro con il 54,92%.

Ecco i dati dei comuni della provincia di Roma delle ore 23

Albano Laziale alle 23 ha registrato una affluenza del 50,57 per cento

Una città che conta oltre 40mila abitanti e 34 sezioni e che vede quattro candidati a sindaco: Bruno Valentini (Partito Comunista), Matteo Mauro Orciuoli (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e quattro civiche), Massimiliano Borelli (PD e otto civiche), Luca Nardi Movimento Cinque Stelle.

Anguillara Sabazia alle 23 ha registrato 50,68 per cento

Circa 20mila abitanti, con 15 sezioni e quattro candidati: Angelo Pizzigallo (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia), Michele Cardone (PD e una civica), Francesco Falconi (lista civica), Sergio Manciuria (due liste civiche).

Rocca di Papa alle 23 ha registrato 47,13 per cento

Oltre 17mila abitanti, 12 sezioni e sei candidati a sindaco: Elisa Pucci con tre liste civiche, Marco D’Antoni MoVimento Cinque Stelle, Enrico Fondi con tre liste civiche, Massimiliano Calcagni (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e una civica),Veronica Cimino con quattro liste civiche, Andrea Croce (PD e tre liste civiche).

Ariccia alle 23 ha registrato una affluenza del 49,61 per cento

Conta quasi 19 mila abitanti, 21 sezioni e sei candidati: Gianluca Staccoli (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e due civiche), Enrico Indiati (quattro liste civiche, Emilio Tomasi (PD e due civiche), Emanuele Imperioli (M5S), Giorgia La Leggia (tre civiche), Emilio Cianfanelli (tre civiche).


Genzano di Roma con 48,58 per cento di affluenza alle 23

Quasi 24 mila abitanti, 21 sezioni e cinque candidati: Roberto Borri (PCI e una civica), Walter Ippolito (M5S), Flavio Gabbarini (tre liste civiche), Carlo Zoccolotti (PD più quattro civiche), Piergiuseppe Rosatelli (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia).


Zagarolo alle 23 registra una affluenza del 47,68 per cento

Oltre 18 mila abitanti e 4 candidati a sindaco: Emanuela Panzironi (PD più cinque civiche), Marco Bonini (Fratelli d’Italia, Lega e due civiche), Giovanni Luciani (lista civica), Giacomo Vernini (lista civica), Marco Riccardi (M5S)

Colleferro alle 23 ha raggiunto il 54,92 per cento di affluenza

Oltre 21 mila abitanti, 19 sezioni, cinque candidati a sindaco: Pierluigi Sanna (PD e quattro civiche, Valerio Giuffré (una civica), Mario Cacciotti (Forza Italia e due civiche), Daniele Capuano (M5S), Rocco Sofi (lega, Fratelli d’Italia e una civica)

Palombara Sabina alle 23 registra una affluenza del 52,97 per cento

Con 13 mila abitanti e tre candidati a sindaco Alessandro Palombi, Rino Postiglioni, Serena Rosati ciascuno portato da una lista civica

Continua a leggere

I più letti