Connect with us

Metropoli

Anguillara Sabazia, amministrative 2020. Tutto pronto per la lista “trasversale” di Francesco Falconi: dietro la vecchia politica?

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Rumors sempre più insistenti confermerebbero la scesa in campo per le prossime elezioni amministrative di Anguillara Sabazia, che si terranno con tutta probabilità in autunno, dell’avvocato Francesco Falconi, meglio noto in città per essere l’amministratore, insieme a Franco Bernardini, quest’ultimo assessore della trascorsa giunta Anselmo dimessosi dopo appena un mese dall’insediamento, di un gruppo Facebook “Save Anguillara” che conta quasi 10mila iscritti.

Falconi, che alle scorse elezioni diede fiducia alla giunta pentastellata di Sabrina Anselmo, scenderebbe ora in campo con una lista civica “trasversale” che vedrebbe personaggi già attori in passato della gestione del Municipio.

Secondo i rumors, infatti, la presentazione della candidatura sarebbe imminente, probabilmente già nella giornata di domani e sarebbe supportata da un ex vicegovernatore regionale e da ex consiglieri provinciali.

Falconi dovrebbe già presentare la squadra di assessori, la cui scelta, salvo smentite, dovrebbe ricadere sui seguenti nominativi e incarichi:

Sindaco: Francesco Falconi
Assessore con delega all’Ambiente: il dottore in ecologia, esperto di piante acquatiche, ecosistemi acquatici, conservazione e biodiversità Mattia Azzella.
Assessore con delega al Bilancio e Lavori Pubblici e Vicesindaco: Maria Giovanna Lanza dipendente di Autostrade per l’Italia ed ex tesoriere dell’associazione di promozione sociale “Progetto Comune” che vede come presidente l’ex assessore (giunta Pd del sindaco Pizzorno) Enrico Stronati.
Assessore con delega alla Cultura e centro storico: l’architetto Ruzbeh Ghofranian che insieme agli architetti Matteo Brancaloni e Stefano Mondati ha presentato un progetto per Anguillara Città sostenibile che ha trovato il favore da parte di Italia Viva locale. Questa casella potrebbe però essere occupata da un artista di origine extracomunitaria.

Assessore con delega al Turismo e Commercio: Marina Boccalini del Ristorante Zaira
Assessore con delega all’urbanistica e REVOCA DEL PRG: l’ingegnere Stefano Caprinozzi (ex amministratore del gruppo Facebook Vivanguillara (archiviato) e candidato nel 2016 nella lista di Forza Italia sostenuta dall’on. Giorgio Simeoni, quest’ultimo anche ex gestore del Country club poi acquisito a patrimonio comunale durante l’era Anselmo.

Falconi sembra dunque aver raccolto l’endorsement di Enrico Stronati, quest’ultimo già assessore durante la consiliatura del sindaco Pd Francesco Pizzorno, per formare una lista civica trasversale. E quest’ultima indiscrezione verrebbe confermata anche dalle recenti dichiarazioni dello stesso Stronati che non escludeva la sua “simpatia” per un progetto di questo genere.

L’interveNto di Enrico sTRONATI AL DIBATTITO DEL 29/02/2020

I rumors su centrosinistra e centrodestra

Sostanzialmente sembrerebbe una riedizione ispirata al grillismo, dove prevale la teoria a discapito del pragmatismo. E intanto cosa succede nei due campi politici tradizionali di centrodestra e centrosinistra? Sicuramente all’orizzonte nessun inciucio e, mentre le due anime del PD Minnucci-Bianchini sembrano convergere su Francesco Guidi (detto Orgone) ex Comandante della Polizia Locale in pensione, il centrodestra è alla ricerca di sintesi sul nome dove ad un probabile passo di lato dell’eterno Antonio Pizzigallo, questa volta da buon padre di famiglia, la scelta si ridurrebbe tra Enrico Serami (FDI) e Sergio Manciuria (AnguillaraSvolta) mentre alla Lega andrebbero 3 assessorati. Convergenza che potrebbe essere fatale se la dead line del 20 Giugno (subordinata alla data effettiva di elezione) non dovesse essere rispettata.

Noi come testata giornalistica siamo alla finestra in attesa delle scelte della politica e degli elettori. Cosa certa è che dopo la fallimentare esperienza amministrativa targata M5s con Sabrina Anselmo all’insegna del pressapochismo e dell’incapacità, più che mai Anguillara Sabazia di fronte ai numerosi problemi e le probabili denunce alla prima sbavatura amministrativa, ha bisogno di pragmatismo e competenza. Per ora aspettiamo se le voci prenderanno corpo.

Continua a leggere
1 Comment

1 Comment

  1. Marina boccalini

    17 Giugno 2020 at 0:09

    Chiedo la smentita e farò una diffida perché avete usato il mio nome senza che io ne sapessi nulla non mi candidero mai con nessuno. E nessuno mi ha mai chiesto di farlo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Fiano Romano, Simona Bossi si candida con “Alternativa di Popolo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

FIANO ROMANO (RM) – Simona Bossi guiderà la lista civica “Alternativa di Popolo” come candidato Sindaco alle prossime amministrative a Fiano Romano. Dopo il commissariamento del circolo di Fiano Romano subito da Fratelli d’Italia lo scorso 27 aprile, il gruppo, di cui Simona Bossi è stata leader per cinque anni, ha aderito in blocco al movimento “Alternativa di Popolo”.

“Alternativa di Popolo” è un movimento a carattere nazionale e di forte estrazione territoriale e locale, che promuove giustizia sociale e partecipazione attiva alle dinamiche produttive ed economiche (tematiche molto sentite dal gruppo di Fiano Romano e che spiccano nel suo programma elettorale), la rigenerazione dei valori etici e morali, il rispetto delle differenze e delle libertà individuali, la supremazia della politica sugli interessi economico-finanziari, la parità di genere nella partecipazione politica.

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, cava al Quartaccio ed ex Miri Pennacchi: il consigliere Manciuria interroga il Sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Il Consigliere comunale Sergio Manciuria ha presentato una interrogazione al Sindaco in merito la revoca alla cava di inerti nazionali in località Quartaccio e sull’ex Miri Pennacchi che oggi è una buca a cielo aperto pronta in casi emergenziali a diventare una discarica in quanto scaduta la polizza fideiussoria non è stata risanata (ricoperta e sistemata) secondo le norme ambientali …

Cliccare qui per leggere l’interrogazione

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano: estorsione, spaccio di cocaina e colpi d’arma da fuoco contro una vettura. 5 persone finiscono in manette

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno dato esecuzione a un’ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica, che dispone l’arresto per 5 persone da sottoporre agli arresti domiciliari, ritenute responsabili a vario titolo di tentata estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti e porto illegale di arma da fuoco.

Il provvedimento trae origine da un episodio avvenuto la sera dell’08/03/2019 quando furono esplosi alcuni colpi di arma da fuoco su un’autovettura in uso a uno degli odierni arrestati. In particolare, il veicolo, parcheggiato in strada tra il comune di Roma e quello di Anguillara Sabazia, fu attinto da due colpi di fucile.

Dai bossoli rinvenuti nel corso del sopralluogo, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Bracciano sono risaliti al tipo di arma utilizzata, mentre le immagini, estratte da un sistema di videosorveglianza, installato nei pressi del luogo dell’evento, hanno permesso di ricostruire la dinamica. Le successive indagini consentivano di risalire ad un movente estorsivo, riconducibile ad esposizioni debitore della vittima, inserita con altri indagati in un traffico di sostanze stupefacenti. Tre dei 5 arrestati sono accusati a vario titoli di essere i mandanti e materiali esecutori dell’atto intimidatorio, origine delle investigazioni e tutti e 5 per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Nel corso delle fasi esecutive dell’operazione di questa mattina, a cui hanno preso parte anche unità cinofile della Compagnia Aeroporti di Roma, sono state rinvenute due pistole: una ad aria compressa a piombini, priva del tappo rosso, trovata in un mobile che è stata sequestrata; una pistola semiautomatica Glock, di provenienza illecita, perfettamente funzionante, rinvenuta in un’area demaniale in via dello Sboccatore a Trevignano Romano, nei pressi di una cabina elettrica. Quest’ultima, sequestrata a carico di ignoti, sarà inviata nei laboratori del Ris Carabinieri di Roma per gli accertamenti balistici e dattiloscopici nonché per verificare se sia stata utilizzata in azioni delittuose.   

Continua a leggere

I più letti