Connect with us

Metropoli

Anguillara Sabazia, fase 2 iniziata con i debiti (non pagati) della ex giunta M5s: notificato al Comune decreto ingiuntivo per 65mila euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“La fase 2 per i cittadini e attività commerciali di Anguillara non poteva iniziare peggio viste le contorte procedure last-minute promulgate dal governo Conte, ma soprattutto per l’ennesimo debito lasciato in eredità dalla Giunta Anselmo” Commentano cosi Sergio Manciuria, Presidente di AnguillaraSvolta, e Antonio Fioroni capogruppo uscente di Fratelli d’Italia, in relazione al decreto ingiuntivo presentato dalla CIEMMEPI per 65.000 euro, notificato al Commissario Prefettizio di Anguillara per forniture di materiali all’area manutenzioni senza la dovuta copertura finanziaria.

“Mi ero occupato dell’argomento nel gennaio 2019 con una specifica interrogazione consiliare – rammenta Antonio Fioroni– alla quale l’attuale Ragioniere comunale rispondeva con l’apertura di un’indagine su tali forniture dove, tra l’altro, in diverse occasioni per velocizzare i tempi – almeno così afferma l’ex maggioranza sfiduciata – le bolle di consegna recavano la firma da parte dell’ex consigliere Pierdomenico, delegato alle manutenzioni, piuttosto che dal personale autorizzato dell’ente. Nonostante il debito avesse già raggiunto cifre considerevoli, tale materiale senza regolare impegno di spesa non è stato quietanzato esponendo l’Ente all’ennesimo ricorso giudiziario”.

“Dopo il regalo pentastellato da mezzo milione di euro a carico dei cittadini di Anguillara per la sentenza condoni edilizi – rincara il Presidente Manciuria – ad un mese di distanza il commissario Caroli si trova nuovamente ad affrontare le inefficienze e incompetenze della compagine giallo sbiadito: ora sulle modalità di fornitura e mancata copertura finanziaria pretendiamo la massima trasparenza e la conseguente trasmissione degli atti alle procure competenti “. “Non possiamo reclamare dal Vice Prefetto la bacchetta magica per fronteggiare il susseguirsi di tegole finanziarie, soprattutto in un periodo emergenziale. Le somme necessarie a coprirne i costi oggi si sarebbero potute utilizzare per famiglie disagiate e attività commerciali in ginocchio – aggiungono i due esponenti politici –, più realisticamente, chiediamo senso di giudizio nel valutare le proposte avanzate da tutte le forze politiche ed associative, cercando di gettare le basi per un futuro di Anguillara migliore”. “In autunno – concludono Manciuria e Fioroni – non ci sarà da scegliere tra schieramenti diversi, i cittadini dovranno distinguere tra liste diverse la squadra di donne e uomini che si ribellano al degrado e che con coraggio si assumono la responsabilità di cancellare gli errori commessi e rimettere in piedi la nostra città “.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Anguillara Sabazia, dal Pd in Regione il sostegno di Michela a Michele

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Arrivano i primi “in bocca al lupo” politici per il candidato di centrosinistra ad Anguillara Sabazia Michele Cardone che ha appena ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Anguillara per le prossime comunali del 20 e 21 settembre.

Cardone, imprenditore con tre agenzie immobiliari e un negozio di biciclette ad Anguillara ha appena incassato un commento positivo dal consigliere regionale del Pd Michela Califano: “Apprendo con soddisfazione – dice Califano – della candidatura di Michele Cardone a Sindaco di Anguillara per il centrosinistra. Una scelta coraggiosa, importante, controcorrente e per questo degna di nota. Un ragazzo per bene, di contenuti, espressione di quel mondo civico e associativo che è nostro dovere sostenere e far emergere. Un imprenditore capace. Una soluzione unitaria, rispetto alla frammentarietà del centrodestra. La migliore possibile per una città importante come Anguillara che ha bisogno di risollevarsi dopo l’ultima deludente parentesi amministrativa. A Michele il mio personalissimo in bocca al lupo e un grazie per aver dato la propria disponibilità e aver messo a disposizione la propria competenza per una nuova importante fase per Anguillara”.

Continua a leggere

In evidenza

Anguillara Sabazia, elezioni: Michele Cardone ufficializza la candidatura a sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Mi candido con un progetto civico e di centrosinistra per cambiare la città che amo”


Michele Cardone ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Anguillara. A sostenerlo una coalizione di centrosinistra, composta dal Partito Democratico, da Italia Viva e una serie di associazioni e figure del mondo civico che da anni e con successo operano in città: “Mi candido sindaco di Anguillara – dice Cardone – per cambiare la città che più amo. Abbiamo obiettivi chiari, frutto della nostra conoscenza del territorio, di metodo e analisi delle esigenze dei cittadini. Vogliamo risollevare Anguillara, scuoterla dal torpore e dalla sfiducia, proteggere e valorizzare la nostra città, al fine di generare valori e benessere”.
Proprio in queste ore il candidato Sindaco con la sua squadra stanno quadrando il grande interesse espresso attorno alla sua candidatura, percepita da molti mondi, anche nuovi alla politica tradizionale, come di reale cambiamento, mettendo a punto le liste che correranno con lui alla prossima tornata di Settembre.
“Il nostro desiderio – prosegue il candidato sindaco di centrosinistra – è alimentare la partecipazione di tutti. Ascoltando tutti, dalla periferia al centro e dal centro alla periferia, mettendoci a disposizione, dando risposte chiare su problemi urgenti, dalla tutela delle strutture scolastiche, alla gestione delle emergenze attuali e su visioni di medio e lungo periodo”.
L’obiettivo è quello di lanciare una sfida positiva a tutta la città, conclude il candidato primo cittadino: “Possiamo e dobbiamo vivere in un ambiente più sano, organizzato, più sicuro e ricco. Vogliamo un luogo in cui tutte le scelte di sviluppo siano sostenibili. C’è tanto lavoro da fare! Rendiamolo insieme stimolante!”
Cardone lancia dunque una sfida di reale cambiamento, che non sarà un salto nel buio in nome del nuovissimo fine a stesso, né un elenco di roboanti promesse vuote e neanche un asfittico elenco manutentivo: “Nei prossimi giorni vi presenterò l’intera squadra e i punti programmatici che abbiamo studiato con impegno e professionalità. Abbiamo scelto di vivere in questo luogo, rendiamolo insieme un posto più bello”.

Continua a leggere

Metropoli

Tutti pazzi per Bracciano: la campagna turistica stupisce ancora e giovedì arriva il CineCorto per promuovere la Città

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Svela ancora sorprese la campagna di promozione turistica promossa dall’assessorato al Turismo del Comune di Bracciano.  Giovedì 13 agosto alle ore 21 in Piazza del Comune verrà proiettato in anteprima il corto turistico dal titolo “Bracciano si avvera”.  

Il corto è stato realizzato con la partecipazione dei ristoratori e delle strutture turistico ricettive

Sono tutti diventati attori per un giorno, prestando la loro immagine come comparse e i locali hanno fatto da scenario durante i tre giorni di riprese.  Un’idea che nasce dall’amministrazione di Armando Tondinelli, un Sindaco che ha voluto scommettere a 360° sull’immagine e il rilancio concreto di Bracciano.

E non manca l’entusiasmo:“Quale scenario migliore delle vie del nostro borgo – dice Luca Testini, Assessore al Turismo – per questo corto promozionale. I colori e atmosfera delle nostre tipicità ma anche le cucine dei ristoranti e i divani dei locali. Vorrei fin d’ora ringraziare tutti i partecipanti, compresi i piccoli attori cittadini braccianesi e le loro splendide famiglie”. Il format del video è quello del corto cinematografico, un’idea senz’altro originale per una campagna turistica.

Continua a leggere

I più letti