1

Anguillara Sabazia, manutenzione straordinaria piccolo teatro: ok della Regione a stanziamento fondi

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Approvato l’atto che impegna la Giunta regionale a impegnare i fondi per il piccolo teatro della scuola media San Francesco di Anguillara Sabazia.

La struttura necessita infatti di manutenzione straordinaria per poter tornare a svolgere, tutto l’anno, la sua preziosa funzione per la scuola e per le numerose associazioni teatrali, di canto e di recitazione di Anguillara Sabazia.

L’istanza di Bianchini e Stronati

L’approvazione arriva dopo che lo scorso 21 dicembre i consiglieri regionali Gianluca Quadrana e Michela Califano hanno fatto proprie le istanze avanzate dal consigliere comunale Pd ad Anguillara Sabazia Silvio Bianchini e dal presidente dell’associazione “Progetto Comune” Enrico Stronati.

Quadrana – Califano: “
Scuola media San Francesco
unica realtà del territorio ad avere un teatro aperto”

“Con l’ordine del giorno – dichiarano in una nota congiunta i consiglieri regionali Gianluca Quadrana (Lista Civica Zingaretti) e Michela Califano (Partito democratico) approvato oggi in Aula si impegna la giunta regionale a individuare e impegnare le risorse finanziarie necessarie alla manutenzione straordinaria dei locali adibiti a teatro della scuola media San Francesco di Anguillara Sabazia per consentire ai tanti studenti e alle associazioni del territorio di continuare a svolgere in piena sicurezza le attività culturali della scuola e della città”.

“La scuola media San Francesco di Anguillara – spiegano i consiglieri – è l’unica realtà del territorio ad avere un teatro aperto non solo agli studenti che vogliono coltivare il proprio talento ma anche alle numerose associazioni culturali che utilizzano la struttura per le attività di recitazione e canto, non essendo presente in città alcun teatro stabile. Ma a causa della chiusura dei locali, disposta dal dirigente scolastico a tempo indeterminato per la mancanza dei requisiti di sicurezza e idoneità, gli studenti sono al momento costretti a svolgere le loro attività artistiche nei corridoi delle scuole, nei comuni limitrofi o peggio nelle strade. Le quinte del teatro della scuola di Anguillara – concludono i consiglieri – con l’impegno della Regione Lazio, potranno finalmente tornare ad aprirsi sulla città”.