Connect with us

Metropoli

Anguillara Sabazia, sicurezza scuole. Manciuria: “De Rosa interpreta alla perfezione la politica subdola e irresponsabile”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – “Mischiare le carte, consuetudine praticata da tempo dalla Diversamente Amministrazione Anselmo, rappresenta il classico tentativo della politica subdola e incapace incarnata alla perfezione del delegato alla scuola Consigliere De Rosa. Tediare i cittadini su questioni giuridiche piuttosto che sulla recenti risoluzioni dei problemi come la chiusura in emergenza disposta dal 205° Circolo del plesso di via Verdi per l’insufficiente manutenzione straordinaria e mancata certificazione degli uffici preposti, è la classica minestra riscaldata data in pasto ai giornali per spostare l’attenzione. Sono bastati il sopralluogo dei Vigili del Fuoco e la lettera del capo area a smentire su tutto il fronte il presunto dolo addossato alla dirigente alla quale va tutta la nostra solidarietà”.

Questo il commento di Sergio Manciuria, Presidente di AnguillaraSvolta, che replica al delegato alla scuola Massimiliano De Rosa dopo le affermazioni circa l’esito della pronuncia del giudice di Civitavecchia sull’esposto presentato da Manciuria sullo stato delle scuole.

Il comunicato postato dal consigliere De Rosa sul social network Facebook


“Siamo compiaciuti dalla tempistica nell’elaborare identici comunicati sullo stesso argomento invece di affrontare vis à vis le mamme inferocite per la sicurezza dei bambini – rileva Manciuria – dove appare evidente che De Rosa per apprendere deve leggere più volte la stessa conclusione del Giudice del Tribunale di Civitavecchia. Ribadiamo i presupposti per la prosecuzione delle indagini: potevano perfezionarsi solo attraverso una formale messa in mora per non aver risposto nei termini. Tra l’altro l’Arch. Scarpati non ha mai definito l’accesso agli atti bensì, tardivamente, solo procrastinato nel tempo al fine di predisporre la vulnerabilità sismica poi revocata dalla stessa Anselmo dopo le dimissioni dello stesso professionista. Indagini nate oltre un anno e mezzo fa, all’indomani della mancata trasparenza sugli effetti del terremoto di Amatrice e Norcia e condotte tempestivamente dai carabinieri della locale stazione in maniera ineccepibile, dove si evidenziano le responsabilità dell’attuale giunta che comunque non erano configurabili penalmente come abuso in atti di ufficio (capo di imputazione scelto dal pubblico ministero)”.

“Esortiamo il consigliere De Rosa, che si dichiara cinque stelle senza rispettarne il regolamento laddove prevede la sfiducia nei confronti di un sindaco condannato in via definitiva – continua l’esponente politico – a pubblicare anche il casellario giudiziario contenuto nel fascicolo e smettere di celarsi dietro la sottoveste del primo cittadino nel vano tentativo di smarcarsi dalla dialettica politica, e soprattutto dalla disperazione dei genitori sull’assenza di informazioni e trasparenza che riguardano l’incolumità dei bambini. Invece di seminare arroganza e supponenza, pubblichi gli esiti della vulnerabilità sismica che dopo un anno e circa centomila euro dei cittadini spesi o impegnati, non sono di dominio pubblico”.

“Continueremo ad essere l’incubo politico del consigliere De Rosa – conclude Manciuria – che ad ogni comunicato o confronto sui social regala voti alla minoranza garantendo una nuova denuncia se non rispetterà i requisiti di legge avendo ingannato gli elettori con volantini che sostenevano la chiusura dei plessi scolastici in assenza di agibilità. Anzi, – conclude il presidente di AnguillaraSvolta – considerato che il giorno 22 novembre è la giornata nazionale della sicurezza nelle scuole italiane, lo sfidiamo ad un dibattito pubblico dove in luogo dei selfie potrà rispondere alla domande e preoccupazioni delle mamme ”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Cronaca

Castel Madama, investita da un jeep nel parcheggio del supermercato: muore in ospedale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Investita da una jeep mentre carica la spesa nel portabagagli della sua auto. Una tragedia quella avvenuta ieri mattina nel centro di Castel Madama, cittadina vicino Tivoli. La vittima è un’anziana, investita dopo aver fatto la spesa in un supermercato. La donna, Maddalena Bussi di 78 anni, è morta dopo l’incidente all’ospedale di Tivoli, a causa delle gravi ferite riportate. L’uomo che l’ha investita, un pensionato di 72 anni, stava facendo retromarcia con il suo pick-up.

La sua jeep è stata sequestrata e la patente revocata. L’anzianonon aveva assunto né alcol né stupefacenti.

Il mezzo, dai controlli effettuati dai carabinieri, era in regola per revisione ed assicurazione. L’incidente è avvenuto in via del Vignola, nella parte nuova di Castel Madama, mentre la donna sembra stesse sistemando la spesa in macchina dopo essere uscita da un supermercato.

Stando alle prime ricostruzioni, comunque, l’anziano stava effettuando una manovra in discesa e non si sarebbe accorto della signora. Subito dopo l’incidente è partita la chiamata al 112. Sul posto sono arrivati, oltre l’ambulanza anche i militari della stazione di Castel Madama ed i vigili del fuoco di Villa Adriana che hanno dovuto estrarre la signora da sotto il pick-up.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cultura e Spettacoli

Bracciano, migliaia in piazza per Zarrillo. Il primo settembre c’è Mietta. Il Sindaco: “Contenti di aver riportato grandi spettacoli di qualità”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

BRACCIANO (RM) – Grande successo per il concerto di Michele Zarillo organizzato a Bracciano dall’amministrazione di Armando Tondinelli. Il prossimo appuntamento è con la grande Mietta, domenica 1 settembre alle ore 21 in piazza IV novembre.

Nel frattempo si tirano le somme di un evento che ha avuto un ritorno straordinario di presenze e apprezzamento. Migliaia di persone hanno apprezzato moltissimo tutti i brani cantati dal celebre artista Zarrillo: “Siamo molto contenti – ha detto il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli – perché abbiamo raccolto l’entusiasmo di tanti concittadini che si sono complimentati perché a Bracciano è tornata la cultura con la maiuscola grazie a concerti e spettacoli di alto livello e spessore artistico. Noi siamo convinti che soltanto la qualità possa risollevare Bracciano e portare tantissimi turisti e visitatori come successo l’altra sera con la presenza di Michele Zarrillo”.

Per l’Assessore al Turismo e Vice Sindaco Luca Testini sono stati numeri importanti e ha saputo dare una chiara lettura al fenomeno: “Ci sono stati – ha detto Testini – tantissimi fan venuti da tutt’Italia che hanno cantato e applaudito i successi del famoso cantautore. Con l’occasione hanno potuto conoscere la nostra Città, fermarsi e perché no pensare anche che sarebbe bello tornare a Bracciano per altre occasioni. È questo ciò a cui puntiamo e sono contento del percorso che abbiamo intrapreso nonostante le sterili polemiche di qualcuno che vorrebbe che facessimo le feste a costo zero senza qualità e senza un programma a medio lungo termine di rilancio della città”.

L’Assessore alla Cultura Claudia Marini ha ricordato che l’estate non è affatto conclusa e che c’è molta attesa per un’altra big: “Dopo il successo di Zarillo – dice Marini – aspettiamo la grande Mietta con i suoi intramontabili brani e con le novità. Un altro grande nome per arricchire il nostro calendario estivo che ci fa trascorrere una estate piena di emozioni e soprattutto di grandi soddisfazioni”

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Canale Monterano: sul TPL accordo tra Comune e Seatour per corse gratis a Settembre e Ottobre

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CANALE MONTERANO (RM) – Accordo tra Amministrazione Comunale e Seatour Spa per consentire a tutti i residenti di usufruire nei mesi di Settembre e Ottobre del servizio di trasporto pubblico locale gratuitamente. “Un piccolo indennizzo – commenta il Sindaco di Canale Monterano, Alessandro Bettarelli – che dovevamo a chi ha usa il trasporto locale e che, nella scorsa primavera, ha risentito di notevoli disservizi dovuti alla vetustà del materiale in opera a Canale. Un accordo che speriamo possa convincere anche chi generalmente non usufruisce del trasporto pubblico a provarlo sia per far andare i propri figli a scuola, sia per spostarsi nel comune senza prendere per forza l’automobile. Per regolarità e puntualità delle corse sarà un banco di prova importante, sperando in un futuro in cui il trasporto pubblico sia sempre più sostenibile e attento alle esigenze dei cittadini che, laddove la mobilità pubblica funziona, sono ben felici di lasciare a casa le automobili.”
“Seatour SpA– spiega l’Assessore Andrea Magagnini, che ha seguito la vertenza per il Comune di Canale – ha risentito nella scorsa primavera delle difficoltà derivate dalla situazione relativa alla gara del trasporto pubblico locale che il nostro Comune sta predisponendo insieme con Manziana e Tolfa e del regime di proroga in cui il servizio si è dovuto muovere negli ultimi anni. In mancanza di certezze sul proseguo del servizio la ditta fornitrice ha avuto difficoltà a fare investimenti sui mezzi di trasporto, con i disagi che chi utilizza il TPL nel nostro Comune ha potuto sperimentare. A Luglio è stato però messo su strada il nuovo pulmino, appena immatricolato e più adatto alle necessità di un Comune come il nostro che ha forti dislivelli altimetrici. Con questo accordo si chiude una vertenza, crediamo con soddisfazione reciproca e, soprattutto, dei cittadini. Ci scusiamo ancora con tutti coloro che, a Canale e Montevirginio, hanno avuto disagi nei mesi scorsi e li invitiamo a utilizzare gratuitamente le navette TPL nei mesi di Settembre e Ottobre. Una facilitazione che riguarderà ovviamente anche gli studenti che alla riapertura torneranno sui banchi di scuola muovendosi gratuitamente, per due mesi, su un bus nuovo di zecca. Il nostro ringraziamento va anche a Seatour SpA, che comunque non si è mai sottratta al confronto e che ha compreso i problemi causati all’utenza.”
Da novembre si potrà usufruire del servizio di trasporto pubblico locale con le normali tariffe.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Agosto: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it