Connect with us

Metropoli

Anguillara Sabazia, Vigna di Valle è ancora una terra dimenticata? Il consigliere Fioroni sollecita l’amministrazione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Il consigliere comunale di opposizione ad Anguillara Sabazia Antonio Fioroni torna a parlare delle spiagge di Vigna di Valle e avverte: “A un mese dalla Pasqua ancora non si vede una soluzione per la stagione estiva ormai alle porte”.

Politica a confronto: il punto sulla situazione Vigna di Valle fatto lo scorso 30 luglio 2018

Sembra dunque proseguire quell’immobilismo da parte dell’amministrazione nel voler rilanciare Vigna di Valle, anche dopo che le pratiche di concessione dei nulla osta ai gestori per la gestione e utilizzo degli arenili sono passate dalla Regione Lazio al Comune di Anguillara Sabazia. Un passaggio lento, forse non sollecitato dagli amministratori comunali, che la scorsa stagione ha messo in una situazione di grave criticità gli imprenditori balneari.

Tutta la documentazione sarebbe arrivata al Comune sabatino a marzo dello scorso anno, ma secondo quanto già spiegato dall’assessore Viviana Normando con deleghe alla Cultura, Turismo, Centro storico, Rapporti internazionali, Biblioteca, Pace e Diritti Umani non è così.

Infatti l’assessore lo scorso 17 luglio faceva sapere che esisteva uno stato di caos e disordine da parte dell’Ente sovracomunale che non aveva mandato tutto insieme e che le pratiche erano arrivate singolarmente e con estrema lentezza.

“Ad oggi, – ha proseguito nelle dichiarazioni il consigliere Antonio Fioroni – queste concessioni ancora non si vedono, nel passato blitz e denunce hanno segnato la resistenza dei gestori che grazie allo spirito imprenditoriale che li contraddistingue e l’amore per il territorio vanno avanti sperando che questa storia possa chiudersi quanto prima, ma come tutti trovano solo il silenzio di un’amministrazione sempre più ostile a dare risposte, preferire il silenzio ad una verità scomoda è sempre sintomo di debolezza”.

“Di turismo è facile parlare – dichiara Fioroni – parole come valorizzazione e manutenzione possono valere tanto o niente ma in questo caso le attività balneari hanno bisogno di concretezza e di certezza sui tempi. È ormai dal 2017 – prosegue – che la Regione ha dato il via all’amministrazione per portare a termine i procedimenti per l’assegnazione delle concessioni per dare finalmente certezza a chi può portare investimento e turismo di qualità e lavoro al nostro paese”.

Siamo ad un anno dall’acquisizione degli atti da parte del Comune e anche se sono arrivati singolarmente, come asserito dall’assessore Normando, si spera ci sia stato abbastanza tempo per riunirli, ordinarli, esaminarli e quindi sbloccare una volta per tutte una situazione che ogni anno vede i gestori balneari in condizione di non poter lavorare in maniera ottimale con relative conseguenze per il commercio e per il turismo.

“L’unico atto concreto – ha detto ancora Fioroni – è l’assegnazione agli uffici della gestione delle concessioni demaniali datato 11/12/2018 il che richiede da parte di chi di competenza dei tempi lunghi per lo studio delle pratiche e quindi anche quella di Vigna di valle, il rischio che questa stagione si riviva al grido dell’emergenza è molto concreto, quando per evitarlo sarebbe bastato occuparsi della cosa molto prima. Mi auspico che l’amministrazione incontri i rappresentanti di Vigna di Valle quanto prima, faccia manutenzione in una zona ad alto impatto turistico ad oggi lasciata in uno stato di incuria totale e che sia al fianco degli imprenditori per portare sicurezza gestionale e concessioni che favoriscano investimenti e turismo di alta qualità. Il tutto prima che sia troppo tardi. Però siamo a un mese dalla Pasqua e ancora non si vede una soluzione per la stagione estiva ormai alle porte”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Gallery

Anguillara Sabazia, polemica su pedana disabili a Vigna di Valle: spiaggia libera “modello attrezzato”? A.a.a. cercasi concessione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – E’ ancora polemica ad Anguillara Sabazia riguardo la donazione fatta dalla Protezione Civile allo stabilimento Arcobaleno Beach di Vigna di Valle di una sedia job e di una pedana per accompagnare in acqua persone con disabilità motoria.

Il tratto di spiaggia dove si trova la passerella e la sedia Job è libero quindi senza alcuna concessione

Su quest’ultimo punto è intervenuto un lettore de L’Osservatore d’Italia evidenziando il fatto che non esistendo alcun stabilimento Arcobaleno Beach sul tratto di spiaggia interessato, in quanto non risulta nessuna concessione, la spiaggia si presenta comunque con ombrelloni e lettini messi apparentemente senza alcuna autorizzazione sulla parte di arenile libero, con tutte le difficoltà, quindi, di poter utilizzare la passerella e la sedia job completamente liberi da ingombri.

Se il tratto di spiaggia è libero e privo di qualsiasi concessione chi ha autorizzato l’occupazione del suolo pubblico da parte di quello che appare come uno stabilimento?

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, operazione antibivacco al lago di Martignano: segnalato un campeggiatore in possesso di marijuana

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Bracciano con i “Guardiaparco” locali e la collaborazione delle unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Santa Maria di Galeria hanno effettuato un servizio congiunto sulle sponde del lago di Martignano, finalizzato ad assicurare la fruibilità del pubblico arenile compromessa nei giorni scorsi dall’installazione non autorizzata di numerose tende da campeggio allestite all’interno dell’area naturale protetta del parco Regionale “Bracciano Martignano”.

Durante le attività, i Carabinieri della Stazione di Anguillara Sabazia hanno sorpreso uno dei giovani occupanti – un 29enne romano – in possesso di una modica quantità di marijuana. Per lui è scattata la segnalazione all’Ufficio Territoriale del Governo per uso personale di sostanze stupefacenti.

L’azione congiunta delle forze dell’ordine ha consentito di ripristinare l’area e di rimuovere generatori elettrici, bombole di gas, gazebo e attrezzature di fortuna.

Tutti gli occupanti sorpresi nella zona sono stati identificati e sanzionati amministrativamente per divieto di sosta in area protetta, soggetta a vincolo paesaggistico.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

In evidenza

Bracciano, rassegna “Musica dal Mondo”. Conto alla rovescia per il fine settimana all’insegna delle melodie cubane, argentine e brasiliane

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

BRACCIANO (RM) – A Bracciano arrivano i suoni dell’Argentina, Cuba e Brasile con la rassegna musicale “Musica dal Mondo” che si terrà da venerdì 23 a domenica 25 agosto con spettacoli a ingresso gratuito che iniziano alle ore 21.00 in piazza Mazzini.

“A Bracciano continuano i grandi appuntamenti con la musica di qualità – fa sapere il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli –abbiamo deciso di regalare un week end allegro e interessante con le melodie cubane, argentine e brasiliane che hanno una storia e radici profonde e sono molto apprezzate perché hanno ispirato la musica di tutto il mondo”.

Venerdì 23, dall’Argentina, ci sarà “La voce del Tango” con Diego Moreno,l’artista argentino che interpreta melodie classiche argentine e non solo, un mix unico e coinvolgente, condito con delle coreografie passionali che fanno dello spettacolo una proposta eccellente e perfetta per ogni tipo di pubblico. Accompagnato da una band di eccellenti musicisti e ballerini di Tango presenta dal vivo il suo lavoro discografico patrocinato dall’Ambasciata Argentina in Italia

Sabato 24, da Cuba, suoni, ritmi, melodie di Cuba con Mariblanca Armenteros y su Charanga. Una voce calda e coinvolgente tra le più prestigiose del panorama internazionale della musica cubana, che si esibirà in uno show di travolgenti note sudamericane. A partire da Cuba Linda (colonna sonora del film Lost City), a Chan Chan dei Buena vista social Club, passando per Guantanamera di Joseito Fernandez e Quizas Quizas Quizas di Osvaldo Farrés, un viaggio nelle melodie conosciute in tutto il mondo capaci di raccontare una storia, un’emozione, il sentimento della gente.

Domenica 25, dal Brasile, Bye bye Brasil con Flavio Brandao & Taty Queroz per una serata indimenticabile e la forza travolgente di tutti i ritmi brasiliani Samba , Axe Forro Bossa Nova con il gruppo Nosso Som.

“La rassegna “Musica dal Mondo” – fa sapere l’Assessore alla Cultura Claudia Marini – è stata fortemente voluta da questa amministrazione perché rappresenta una finestra sulle ricchezze sonore e canore di altre realtà che si integrano e contaminano anche molti famosi brani del nostro patrimonio culturale italiano”.

Per l’Assessore al Turismo e Vice Sindaco Luca Testini è un’altra occasione per visitare e ammirare Bracciano: “I tre concerti – dice Testini – si terranno in piazza Mazzini, invito chi non ha mai visitato Bracciano ad approfittare di queste occasioni per vivere una giornata diversa dal solito e conoscere la bellezza di questi luoghi, del borgo e del Castello Odescalchi che si affaccia sul lago. Vi aspettiamo”

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Agosto: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it