Connect with us

Roma

ANGUILLARA: SERGIO MANCIURIA FA PARTIRE IL COUNT DOWN PER "MANDARE A CASA" IL SINDACO

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti Manciuria: “La Disamministrazione Pizzorno è talmente incapace di ragionare e di applicarsi seriamente anche in questo ultimo scampolo di consiliatura"

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione
Anguillara (RM)
– “Il conto alla rovescia per mandare a casa Pizzorno è iniziato, ma nonostante il tempo residuale per liberarsi della peggior disamministrazione della storia di Anguillara sia di soli dodici mesi, non esime il primo cittadino dal continuare imperterrito a danneggiare la qualità di vita degli ignari cittadini con ordinanze frutto di una visione demagogica della città e  prive di confronto preventivo con  residenti e operatori economici”.

Commenta così Sergio MANCIURIA, capogruppo del Movimento “SI” per Anguillara, dopo aver presentato un’interrogazione consiliare all’indomani del forte dissenso popolare scaturito dall’Ordinanza n° 127 del 24 Dicembre 2014, che modifica la viabilità di Via S. Francesco rendendola a senso unico in direzione dell’incrocio denominato ‘La croce’, al fine di favorire il parcheggio e la sicurezza stradale in corrispondenza dell’entrata e uscita delle scuole elementari e medie.

“Seppur lodevole il provvedimento finalizzato alla sicurezza degli alunni durante gli orari di entrata e uscita  –  incalza il Presidente del Movimento –  non si può stravolgere l’assetto della viabilità della Via S. Francesco per l’intera giornata quando basterebbe impegnare solo quattro ore della mattina (7.30-9.30 e 12.30-14.30) per consentire il parcheggio e deflusso dei veicoli”.

“La Disamministrazione Pizzorno è talmente incapace di ragionare  e di applicarsi seriamente anche in questo ultimo scampolo di consiliatura – evidenzia Manciuria – che pur di fronte all’evidenza, non è in grado di garantire una soluzione mediata con le esigenze dei residenti e degli operatori economici, come l’introduzione parziale e limitata del senso unico ".
“Se effettivamente il primo cittadino tenesse a cuore la sicurezza degli alunni – rileva il consigliere – non lascerebbe la viabilità e l’arredo urbano a ridosso di tutte le scuole in condizioni penose e addirittura nel caso della Via S. Francesco prometterle sei mesi dopo (a scuole finite) l’entrata in vigore del senso unico.”.
“Certamente non conosciamo in anticipo l’intenzione di Pizzorno di ricandidarsi o meno – continua il capogruppo SI  – ma la presunzione di ricordare agli elettori cosa ha rappresentato per Anguillara in questi anni, sicuramente sì: il Sindaco delle tasse più alte del comprensorio, il Sindaco del programma elettorale e degli impegni solenni non mantenuti come da ultimo la convocazione del consiglio aperto alla cittadinanza su Mafia Capitale entro questo mese di gennaio sul quale si vuol fare calare il silenzio a tutti i costi, ed infine il Sindaco delle strade e scuole dissestate.
“Mai più bugie”, questo – conclude Manciuria – è lo slogan che il prossimo anno in campagna elettorale dovrà animare chi vuole un futuro diverso per Anguillara”.
 

Metropoli

Anguillara Sabazia, furti auto di turisti in sosta: 2 arresti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Era da qualche tempo che i Carabinieri di Anguillara Sabazia ricevevano segnalazioni per furti su autovettura, in particolare ai danni di turisti che, dopo avere parcheggiato su via Trevignanese, si recavano in spiaggia.Per arginare il fenomeno che stava turbando l’usuale serenità del comune sabatino, i Carabinieri hanno quindi organizzato un mirato servizio di osservazione nel corso del quale hanno notato due soggetti avvicinarsi con aria furtiva ad un’autovettura parcheggiata. I due, dopo avere infranto un finestrino laterale del veicolo, sono stati sorpresi a impossessarsi di un trolley e a tentare di allontanarsi immediatamente ma sono stati inseguiti e raggiunti dai Carabinieri, che li hanno bloccati e perquisiti. In loro possesso, i Carabinieri hanno rinvenuto due cassette degli attrezzi e un trapano, risultate provento di furto perpetrato poco prima con le medesime modalità e restituiti al legittimo proprietario.Gli arrestati, due uomini di 29 e 38 anni, dopo una notte passata in camera di sicurezza, sono stati sottoposti a giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Civitavecchia, dove il loro arresto è stato convalidato, applicando la misura della custodia cautelare in carcere.

Continua a leggere

Castelli Romani

Castel Gandolfo, morto in ospedale il 35enne affogato ieri al lago

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

L’uomo era stato rianimato da alcuni bagnanti e trasportato in elisoccorso all’ospedale Gemelli

CASTEL GANDOLFO (RM) – E’ morto in ospedale il 35enne di nazionalità irachena che ieri era stato rianimato da alcuni bagnanti al lago Albano di Castel Gandolfo dopo aver avuto un malore ed essere annegato.

L’uomo era stato portato in elisoccorso all’ospedale capitolino del Gemelli in situazione disperata dove è poi deceduto a causa di alcune complicazioni.

Continua a leggere

Castelli Romani

Castel Gandolfo, annega nel lago e viene salvato in extremis da alcuni bagnanti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

CASTEL GANDOLFO (RM) – Un 35enne annega nel lago Albano di Castel Gandolfo e viene salvato da alcuni bagnanti che avevano appena effettuato un corso di BSLD (manovre di primo soccorso con impiego di defibrillatore) promosso dagli operatori sanitari della Asl Roma 6 per la sicurezza in mare e nei laghi.

“Queste iniziative formative producono effetti benefici multidimensionali: ci aiutano a salvare vite; avvicinano le istituzioni ai cittadini; ci rendono persone migliori. I miei ringraziamenti vanno ai nostri operatori sanitari, che si stanno dedicando con grande passione a questo progetto” ha detto il direttore generale della Asl Roma 6, Cristiano Camponi.

Continua a leggere

I più letti