Connect with us

Castelli Romani

Ariccia, in manette un 24enne del posto per spaccio e detenzione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ARICCIA (RM) – Con le accuse di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti gli Agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Albano  Laziale, diretto dal Vice Questore Antonio Masala hanno arrestato F.A. di anni 24 di Ariccia.

Il giovane  già da alcuni giorni era oggetto di attenzione da parte degli investigatori in quanto risultanze investigative portavano a ritenere che il medesimo avesse posto in essere un fiorente spaccio di sostanze stupefacenti presso la propria abitazione.

Durante un servizio di  osservazione i poliziotti notavano giungere sotto l’abitazione di F.A. una autovettura Smart il cui conducente senza scendere dall’auto, faceva uso del proprio cellulare rimanendo in attesa. Pochi istanti dopo veniva raggiunto da F.A. che, dopo brevi convenevoli consegnava una dose di stupefacente, ricevendone il compenso in denaro.

L’immediato intervento degli agenti permetteva il sequestro della dose di stupefacente del tipo cocaina e la somma di euro 150 data in pagamento. La perquisizione effettuata nell’abitazione di F.A. permetteva il rinvenimento e sequestro di ulteriori otto dosi di cocaina per circa 5 grammi oltre a materiale per il confezionamento della stessa. F.A. veniva  quindi tratto in arresto per il reato di spaccio e detenzione di stupefacenti ed associato presso la Casa Circondariale di Velletri a disposizione di quella Autorità Giudiziaria.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Albano Laziale, superenalotto: sfiorato il jackpot di oltre 45 milioni di euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Jackpot del SuperEnalotto sfiorato nel Lazio. Nel concorso di lunedì 1 giugno – anticipo dell’estrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica – ad Albano Laziale, in provincia di Roma, é stato centrato un “5” da 35.476,31 euro.

La schedina vincente è stata convalidata alla Tabaccheria di via Vivaldi 22

La caccia al “6”, invece, prosegue e nel concorso di domani verranno messi in palio 46,2 milioni di euro. L’ultimo “6” è stato centrato il 28 gennaio ad Arcola, in provincia di La Spezia, mentre nel Lazio, come riporta Agipronews, il Jackpot manca invece dal 2012 quando furono realizzati due 6, entrambi a Roma, uno da 25,8 milioni a maggio e un altro da 18,8 milioni ad agosto.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano, vasto incendio in via dell’Aspro: vigili del fuoco in azione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GENZANO (RM) – Pomeriggio difficile a Genzano in via dell’Aspro dove è scoppiato un grosso incendio. A intervenire sul posto i Vigili del Fuoco volontari di Nemi. Messe in salvo numerosi ulivi e alberi da frutta. A dare l’allarme un residente.

Continua a leggere

Castelli Romani

Rocca di Papa, scempio di pneumatici al Vivaro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Nella giornata di ieri si sono svolte le operazioni di bonifica di un terreno in località Vivaro in cui il 2 aprile erano stati abbandonati circa 750 kg di pneumatici usati. Il ripristino dello stato dei luoghi è avvenuto a carico dello stesso responsabile dell’illecito, identificato, denunciato e sanzionato a seguito dell’indagine congiunta effettuata dal Comando di Polizia Locale e dal Parco Regionale dei Castelli Romani.

“Gli pneumatici sono stati recuperati e conferiti in discarica autorizzata da parte di una ditta specializzata – dichiara Luigi Montinaro, Consigliere Comunale e Delegato all’Igiene Urbana – Ho seguito personalmente l’intero iter, dalla segnalazione del cittadino alla bonifica. Ringrazio la Polizia Locale e i Guardiaparco per le pronte operazioni di individuazione del responsabile dello scarico abusivo.”

“Questa Amministrazione crede fortemente nel rispetto del territorio. Solo perseguendo duramente questi atteggiamenti illeciti possiamo sperare che tali azioni non si ripetano. Per questo, continuiamo in modo deciso le attività di monitoraggio e sanzione dei comportamenti illeciti in merito all’abbandono dei rifiuti, una vera piaga che va sanata. Siamo consapevoli che la gran parte delle persone rispetta e ama Rocca di Papa – conclude Montinaro – ed è anche grazie alle loro segnalazioni che riusciamo ad intervenire per pulire laddove occorre, spesso individuando gli incivili e multandoli. Sia chiaro che l’Amministrazione Comunale non concede nessuna tregua a coloro che insozzano il nostro paese.”

Continua a leggere

I più letti