Connect with us

Castelli Romani

Ariccia, Parco Romano Biodistretto: un settembre ricco di eventi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 3 minuti
image_pdfimage_print

Settembre a Parco Romano Biodistretto: Mercato contadino, Magnificent the Camp e Foresta Sonora, concerti per un grande distretto green

Prossimi imperdibili appuntamenti a Parco Romano Biodistretto ad Ariccia lo spazio COVID FREE dei Castelli Romani. Oltre la consueta attività del Mercato Contadino (tutti i mercoledì, sabati e domeniche dalle 8 alle 13,30) e quella della palestra Magnificent the Camp con la direzione sportiva del campione del mondo di thai box Gabriele Casella, continuano gli appuntamenti di Foresta Sonora con la direzione artistica di Andrea Giulio Casella nell’ambito del progetto Distretto Green per la promozione e valorizzazione degli artisti e musicisti del territorio.

Il vasto spazio all’aperto di Parco Romano (oltre 10.000 mq2) consente la prosecuzione delle attività in totale sicurezza anticovid e nel totale rispetto delle prescrizioni dell’ultima ordinanza governativa.

Musica dal vivo tra querce secolari che per l’occasione si trasformano in quinte sceniche di performance musicali che nel teatro della natura declinano nuovi scenari sonori.

Incantevole e suggestiva la location della Foresta Sonora dove l’etica e il rispetto per l’ambiente compongono lo spartito di un grande progetto per la sostenibilità ambientale, musicale e sociale, per la ricostruzione di uno spazio comunitario in cui, dopo il coprifuoco del lockdown, il distanziamento fisico non vuole essere distanziamento sociale. Anche questo un modo per sconfiggere il virus.

Notti di musica e cibo di qualità nel parco in cui vive di giorno il mercato contadino. Un connubio indissolubile.

Produzione propria nel cibo e produzione propria nella musica. Senza compromessi e senza tribute band, per ospitare tutti gli appassionati gourmet della buona musica che la sera vogliono cenare e degustare birre artigianali nello scenario unico della foresta sonora. La prima tessera del grande mosaico Distretto green, il festival sulla sostenibilità in cui accanto a produttori agricoli e musicisti hanno sfilato e continueranno a sfilare laboratori e tecnologie della sostenibilità.

Venerdì 4 settembre 2020

Guitar Festival

Seconda Edizione del ” Guitar Festival” – organizzato dall’associazione culturale

“il tarlo nel borgo” – un concerto dedicato alla chitarra acustica e classica. Ci saranno 5 musicisti emergenti che divideranno il bellissimo palco immerso nel verde con Davide Lomagno Lorenzo Federici, Lorenzo Fiorentino, Stefano Benni Damiano De Santis nell’ambito del progetto “Distretto Green”.

Sabato 5 settembre 2020

Gipsy Rufina

Cantautore che da circa venti anni, assieme alla sua fedele chitarra, gira il mondo raccontando narrazioni in musica. Ad esser precisi si accompagna sovente anche con una cigar-box a tre corde, un banjo e l’armonica. É un songster di qualità, che con delicatezza e buon gusto fonde la tradizione leggiadra del folk con l’ardore del blues, raccontando storie che sono figlie del suo viaggiare in lungo e largo.

Domenica 6 settembre 2020

Nando Citarella e i Tamburi del Vesuvio

“MUSECA” il viaggio, il ritmo, il canto per un futuro a sud.

“Verso la terra mia prima,verso sud migrai e trovai nudi e in miseria e fino ai fianchi nel mare, Castello e Città. Là dove il rosmarino fiorisce e dove acqua ancora scorre dalle sorgenti, frutti ombra cadono dai muri, luce di luna imbianca la casa, e cenere di crateri ormai freddi trasportano vento di mare nelle stanze”.

Altre Attività:

sabato 5 settembre 2020 (ore 15 – 19)

Seminario sulle Geometrie Sacre con Laboratorio di costruzione del Genesa Crystal con Marco Chiari – Primotempo Associazione CreAttiva

Il Corso si svolgerà nel meraviglioso Parco Romano Biodistretto, immersi nella natura fra querce, carpini, lecci secolari.

Domenica 6 settembre

Laboratorio di ecoprinting (dalle ore 10)

“Pittura su seta, dipingiamo la pashmina” info 0693896738 3333210610

Domenica 6 settembre (dalle ore 18 alle 19:30)

Laboratorio tradizioni popolari

“Se vuol ballare – Eine kleine folk workshop”

Con Nathalie Leclerc e Nando Citarella

Per gli appassionati delle Tradizioni Popolari che vogliano avvicinarsi a questo mondo così arcaico attraverso la matrice popolare relativa alle Musiche e alle Danze del mondo partendo proprio da quelle dell’Italia Centro-Meridionale e ponendo attenzione su analogie e sincretismi.

Contributo partecipazione Euro 15,00

ore 21:00 CONCERTO LIVE da non perdere!

Nando Citarella e i Tamburi del Vesuvio

Ingresso Euro 10,00 SPECIALE Laboratorio più Concerto euro 20,00

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Rocca di Papa: sfiduciata la sindaca Veronica Cimino

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuti
image_pdfimage_print

I consiglieri di maggioranza e opposizione hanno fatto cadere la sindaca Veronica Cimino. Le dimissioni di massa arrivano a pochi giorni da un blitz per dismettere le antenne abusive a Rocca di Papa. Ecco cosa scrive Andrea Croce sul suo profilo Facebook: «Abbiamo appena protocollato al Comune le dimissioni da Consiglieri comunali. Siamo in totale 10, 6 di minoranza e 4 di maggioranza.Il Consiglio comunale sarà sciolto e Veronica Cimino non sarà più la nostra sindaca.Una sindaca che il sottoscritto non ha mai sostenuto, nemmeno al ballottaggio. E lo rivendico con orgoglio!Finalmente si mette fine ad una delle esperienze amministrative più tristi e brutte degli ultimi decenni che lascia Rocca di Papa nell’insicurezza e nel degrado.Siamo felici che alcuni Consiglieri di maggioranza siano alla fine venuti sulle stesse posizioni del Partito Democratico che, con la mia attività di capogruppo, quella della Consigliera Gloria Silvestrini, insieme al rinnovato Direttivo, non ha mai smesso di criticare e picconare Cimino, chiedendo di cambiare rotta o di dimettersi.Non appena sarà nominato il Commissario prefettizio, prenderò subito un appuntamento per chiedergli di non trascurare alcune importanti situazioni che Cimino ha tralasciato e che invece vanno urgentemente risolte.Poi sarà tempo di guardare avanti: dovremo dare a Rocca di Papa un’amministrazione capace, umile, laboriosa, unita. Noi ci saremo e faremo di tutto per dare a Rocca di Papa tutto il nostro meglio».

Continua a leggere

Castelli Romani

Nemi, cittadini senza acqua da 24 ore: grave guasto alla pompa di via dei Corsi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

NEMI (RM) – Niente acqua per i residenti della parte alta di Nemi a causa di un guasto alla pompa di sollevamento di via dei Corsi. “La mancanza di acqua iniziata nel tardo pomeriggio di ieri – ha riferito un cittadino – in questi quartieri si verifica da anni quasi sempre nel periodo natalizio e in quello estivo”.

Immediato il tam tam tra i vari abitanti che hanno iniziato a telefonare al numero verde del gestore Acea. E dopo numerose chiamate e una Pec inviata ad Acea e per conoscenza all’ufficio Tecnico del Comune di Nemi nel pomeriggio di oggi, dopo quasi 24 ore dal guasto, è arrivato il messaggio del sindaco che ha fatto sapere che Acea sta sostituendo la pompa del pozzo a causa di un grave guasto causato dal maltempo e che il ripristino del regolare flusso è previsto per la serata di domani. Il primo cittadino ha fatto sapere anche che sono state posizionate delle autobotti in via Parco dei Lecci incrocio con via dei Corsi e in via Nemorense nei parcheggi del ristorante “Il Faro”.

Alcuni residenti fanno però sapere che delle autobotti non c’e’ traccia.

E c’è chi ha immortalato con una foto, scattata nel tardo pomeriggio di oggi, via Parco dei Lecci angolo con via dei Corsi dove di autobotti non c’è traccia.

Alle 21 circa un residente ha confermato la presenza dell’autobotte che nel frattempo è arrivata posizionandosi in via Parco dei Lecci angolo via dei Corsi.

Continua a leggere

Castelli Romani

Maltempo Castelli Romani, Prenestina e Tiburtina: allagamenti, alberi caduti e persone intrappolate in casa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuti
image_pdfimage_print

Nella notte tra il 21 e 22 novembre sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre VVF a causa del maltempo. Le zone più colpite sono quelle dei Castelli Romani, Prenestina e Tiburtina , dove si è intervenuti per richieste legate a tipologie di interventi quali alberi e/o rami pericolanti ,insegne pericolanti, allagamenti e danni d’acqua in generale .

Si sta operando presso via del Passo della Sentinella, a Fiumicino (Idroscalo), dove il personale del Nucleo Sommozzatori con ulteriori 4 squadre in supporto ed il mezzo anfibio,stanno provvedendo al recupero di alcune persone rimaste intrappolate nelle loro abitazione a seguito di allagamenti.Seguiranno aggiornamenti.

Continua a leggere

SEGUI SU Facebook

SEGUI SU Twitter

I più letti