Connect with us

Sport

As Roma Futsal (serie B), il “prof” Richiello: «Obiettivo salvezza? La fiducia c’è sempre»

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Non si arrende certamente la serie B dell’As Roma Futsal. Nel club giallorosso era ben chiaro che la prima parte di stagione sarebbe stata sofferta e il campo, infatti, non ha dato grandi possibilità ai ragazzi di mister Remo Arnaudi. Ma il carattere forte dell’esperto allenatore e il lavoro sapiente che porta avanti assieme al suo staff hanno sempre dato frutti a lungo andare. La classifica non è affatto disperata visto che l’As Roma Futsal è ultima assieme al Foligno (battuto all’esordio 8-7), ma a soli tre punti di distacco ci sono altre due squadre e non lontane ve ne sono anche altre. «Crediamo fortemente di poterci giocare le nostre carte per la salvezza, altrimenti non daremmo tutti noi stessi per questo obiettivo – dice il preparatore atletico Roberto Richiello, legato da un rapporto ultraventennale con Arnaudi – E’ chiaro che inizialmente c’era un gruppo di ragazzi che ha fatto molto fatica all’impatto con la serie B, ma ora stanno arrivando nuovi elementi e speriamo che anche i dettami tecnico-tattici di Remo vengano assorbiti e che anche il lavoro atletico possa dare i suoi frutti. D’altronde in questa prima fase, avendo avuto in extremis l’ufficialità della ripartenza in serie B, abbiamo preferito dare la priorità ad un discorso di stabilità societaria». L’accoppiata Arnaudi-Richiello, d’altronde, riuscì a ottenere un’incredibile salvezza alcuni anni fa con il Cinecittà in serie B che nel girone d’andata collezionò appena 3 punti e chiuse il campionato con la permanenza in categoria tramite i play out. «Devo dire che, ultimamente, sto riscontrando in generale una carenza di conoscenze nei ragazzi, almeno per ciò che concerne il mio campo di lavoro – rimarca il “prof” Richiello – Ora vediamo con i nuovi arrivati se è possibile dare maggiore consistenza a questo gruppo». Al momento le ufficialità sono quelle di Simone Previtali (ultimo/laterale classe 1988) e Gioele Maceratesi (laterale classe 1992), oltre a quelle dei due giovani classe 1999 Christian Teodori e Daniele Fichera, ma potrebbe non essere finita qui. Nel prossimo turno il calendario non dà una mano ai giallorossi che saranno ospiti dell’Active Network capoclasse assieme all’Italpol. Ma l’As Roma Futsal non molla, questo è garantito…

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Sport

Volley FB2, Vbc Viterbo: Elisabetta Ippoliti nel roster di Giandomenico

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Vent’anni, centrale, 180 cm di altezza Elisabetta Ippoliti sarà anche per questa stagione una giocatrice Vbc. Cresciuta nel vivaio della società viterbese, “ho iniziato a giocare nel 2011 a 12 anni”, Elisabetta e il Volley sono davvero inseparabili: oltre ai successi personali, allena una delle squadre giovanili Vbc, ha una sorella, Valeria, anche lei centrale e giovane promessa Vbc, mentre il padre, Romeo, è uno dei dirigenti più esperti della società di via Gran Sasso. Frequenta il secondo anno di Biologia a Viterbo. Come riesci conciliare il tutto? “È difficile organizzare tutti gli impegni giornalieri, l’Università e gli allenamenti occupano gran parte della mia giornata. Tuttavia, dedicare un po’ di tempo all’allenamento delle più piccole mi gratifica e mi dà molte soddisfazioni”. Veniamo alla B2, cosa pensi del nuovo coach? “Sono entusiasta di affrontare il salto di categoria seguita da un allenatore così esperto. Ho avuto modo di conoscerlo e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con lui”. Lo scorso hanno hai ricevuto offerte da squadre di B. Come mai hai preferito restare a Viterbo? “Sì è vero, effettivamente mi sono arrivate delle proposte inaspettate per giocare nella categoria superiore con dei progetti giovanili. Conoscevo però il progetto della mia società, per cui un po’ per l’attaccamento alla maglia, un po’ per il valore della nuova rosa ho accettato con entusiasmo la sfida credendo nel progetto Vbc”. CARRIERA 2012/2013 1d Vbc Viterbo 2013/2014 C Vbc Viterbo 2014/2015 C Vbc Viterbo 2015/2016 D Vbc Viterbo 2016/2017 C Vbc Viterbo 2017/2018 C Vbc Viterbo 2018/2019 C Vbc Viterbo 2019/2020 B2 Vbc Viterbo



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII, una grande novità: si parte con la Scuola calcio, Bartoli è il neo responsabile

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Una grande novità in casa Roma VIII. Il club capitolino, come annunciato da tempo, riparte con un proprio settore giovanile agonistico, ma anche di base. A partire da settembre, presso il centro sportivo di via di Tor Bella Monaca 497, tornerà ad allenarsi anche una serie di selezioni in età di Scuola calcio. E il patron Valerio Virzi ha deciso di affidare il ruolo di responsabile della scuola calcio a un nome di altissimo livello come quello di Fabio Bartoli che sarà coadiuvato nel ruolo di direttore tecnico da Luigi Di Bartolomei. Allenatore professionista con una lunga esperienza come tecnico tra Lodigiani, Lazio, Savio e Vigor Perconti. Laureato in Scienze motorie all’università di Tor Vergata, già responsabile dell’Academy dell’Udinese per Lazio e Abruzzo, Bartoli ha lavorato in Federcalcio prima come collaboratore tecnico dell’attività di base della Lnd Lazio e poi nel Settore giovanile e scolastico del Lazio. Nella scorsa stagione è stato direttore generale della Polisportiva Monti Cimini. Volevo dedicarsi un anno allo studio, ma quando è stato chiamato dalla Roma VIII ci ha messo davvero poco tempo per trovare un accordo. “Sono stato contattato da Claudio Dell’Uomo (neo responsabile del settore giovanile agonistico, ndr) che conosco da una vita e lui mi ha proposto questa nuova avventura che mi ha subito affascinato” spiega Bartoli che poi parla delle prospettive nel primo anno di lavoro alla guida del settore di base del club capitolino. “Questo sarà un anno zero per noi. Dobbiamo considerare l’alto valore sociale che un’attività come la Scuola calcio svolge in un quartiere come il nostro, ma siamo convinti che ci siano grosse potenzialità. L’obiettivo ambizioso è quello di riuscire ad attrezzarsi per chiedere la qualifica di Scuola calcio d’Elite entro la fine della prossima stagione. Qui, i piccoli calciatori e le famiglie che vorranno darci fiducia, troveranno un centro sportivo assolutamente all’avanguardia che tra l’altro recentemente si è dotato anche di due campi di padel. Altri traguardi non ce ne fissiamo anche perché vogliamo capire quale sarà la risposta delle famiglie in termini di iscrizioni e in base a quelle ci muoveremo pure per la definizione dello staff tecnico” conclude Bartoli. L’attività della Scuola calcio comincerà ufficialmente dal 2 settembre, anche se fino alla fine di luglio sarà aperta la segreteria presso il centro sportivo della Roma VIII per ogni tipo di informazione.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Rocca Priora, durante l’Open day resi noti i quadri tecnici della nuova Scuola calcio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Rocca Priora (Rm) – Una grande festa al “Montefiore” per tracciare le linee guida della nuova Scuola calcio. Mercoledì pomeriggio il Rocca Priora ha celebrato un importante appuntamento per il suo settore di base: un Open day in cui i dirigenti hanno presentato lo staff della Scuola calcio ai genitori dei tanti piccoli calciatori intervenuti. A prendere la parola è stato il dirigente e socio (oltre che psicologo) Daniele Emili che ha puntato l’attenzione su tre progetti su cui il Rocca Priora vuole lavorare. “Col nostro preparatore dei portieri del settore giovanile agonistico e di base Alessandro Mazzi vogliamo creare una scuola per gli estremi difensori con la possibilità di fornire lezioni individuali. Lo stesso tipo di concetto vorremmo portarlo avanti anche per i piccoli giocatori di movimento, mentre l’altro progetto riguarda la possibilità di un “aiuto per i compiti” che potremmo fornire all’interno del nostro centro sportivo: un’idea da subito molto apprezzata dai genitori che sicuramente sarebbero agevolati nella gestione di queste attività. L’aspetto più importante, comunque, sarà quello della crescita umana e caratteriale dei nostri piccoli calciatori, un lato spesso poco valorizzato o addirittura dimenticato nelle Scuole calcio”. Il Rocca Priora ha poi presentato le due figure che, supportate dallo stesso Emili, si occuperanno della nuova Scuola calcio del club castellano. “Francesco Franchi ricoprirà il ruolo di coordinatore tecnico, visionando e guidando le attività degli allenatori, mentre Marco Uri sarà il coordinatore organizzativo e si occuperà principalmente dei rapporti con le altre società”. Poi c’è stata la presentazione dei tecnici dei vari gruppi del settore di base. “Gli Esordienti 2007 saranno guidati da Simone Quattrociocchi e Roberto Vinci, mentre gli Esordienti 2008 saranno affidati a Francesco Mannarini e Matteo Ferrero – sottolinea Emili – I Pulcini 2009 verranno allenati da Luca De Paolis e Alessio Fantini, per i Pulcini 2010 stiamo aspettando di verificare il numero delle iscrizioni. I Primi calci e i Piccoli Amici, infine, saranno curati da vicino dai mister Delfino Capretti e Maurizio Corvese. In ogni caso a settembre ci saranno altri due Open day che organizzeremo in collaborazione con la società di atletica di Rocca Priora, ma siamo molto felici per il notevole numero di pre-iscrizioni già registrate”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it