Connect with us

Sport

AS ROMA. SCRITTE VERGOGNOSE CONTRO PALLOTTA

Clicca e condividi l'articolo

Le frange più radicali del tifo contestano al patron il mancato ricorso contro la squalifica della curva

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

di Silvio Rossi

Una contrapposizione che, in casa romanista, non si vedeva da tempo. Critiche all’operato dei presidenti, negli anni scorsi, ce ne sono state molte, sia con la “nuova” proprietà d’oltreoceano, sia con la famiglia Sensi, ma una guerra dichiarata, come quella odierna da parte della “sud” nei confronti di Pallotta non ha confronti recenti di uguale durezza.
La “colpa” del patron giallorosso è non aver fatto ricorso contro la squalifica della curva per la prossima partita contro l’Atalanta, comminata dal giudice sportivo per gli striscioni contro Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito, il tifoso napoletano morto prima della finale di Coppa Italia Fiorentina Napoli dello scorso anno, rea ai loro occhi di aver guadagnato con le copie del libro “Ciro Vive”, il libro con cui la famiglia vuol mantenere presente il ricordo del figlio.
Una serie di insulti gratuiti, che invece di generare, una volta scoperto come gli incassi del libro sono devoluti in beneficenza, una richiesta di scuse (se mai sia possibile scusare tanta violenza verbale), vengono giustificati da un lievitare di insulti, indirizzati in questo caso contro chi non si è schierato per “dovere di scuderia” al loro fianco.
Prima della partita che non vedrà partecipare la curva sud, nei pressi dello stadio Olimpico, sono apparse scritte ingiuriose nei confronti di Pallotta, in cui si afferma che “la sud ti schifa”. Noi invece, la maggioranza dei tifosi, quelli che sanno distinguere un tifoso da un assassino, quelli che rispettano l’avversario, e non l’odiano, schifiamo i quattro violenti che non hanno compreso che lo sport è quanto di più lontano possa esistere rispetto alla violenza.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Sport

Tuscania Volley. Esordio a Calci. Il ds Cappelli, “Siamo un bel gruppo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Buona la prima per la Maury’s Com Cavi Tuscania ospite mercoledì sera della Peimar Calci squadra di A2. Un banco di prova sicuramente importante per capitan Buzzelli e compagni opposti ad una formazione che può vantare giocatori di assoluto livello come Coscione, Argenta, Fedrizzi, Barone, Lecat, costruita in estate per puntare direttamente alla Superlega.

“Al di là del divario tecnico -commenta il general manager laziale Alessandro Cappelli – possiamo dirci soddisfatti della prestazione che siamo riusciti a offrire per di più in tutti i ruoli. Abbiamo tenuto testa ad un avversario fortissimo dimostrando già da ora di essere un bel gruppo. Complimenti alla Peimar Calci, che vantava almeno cinque elementi di categoria superiore, anche per il bellissimo palazzetto che in un solo anno sono riusciti a costruire”.

La formazione pisana sarà una delle protagoniste, assieme a Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e Maury’s Com Cavi, dell’annuale Trofeo PM&B che in programma domenica a Tuscania al Palazzetto dell’Olivo.

Così mercoledì sera in campo

PEIMAR CALCI – Lecat 7, Coscioni 3, Argenta 7, Zanettin 2, Ciulli 1, Nicotra 6, Razzetto, Sideri 4, Barone 3, Tosi, De Muro, Mosca 19, Fedrizzi 7. Allenatore Gulinelli. Assistente Grassini

MAURY’S COM CAVI PALLAVOLO TUSCANIA – Buzzelli 12, Leoni, De Paola 8, Rossatti 11, Ceccoli 6, Ragoni 3, Ceccobello 4, Tognoni 2, Rocchi, Polluaar 10, Ranalli, Pace, Ferraro 1, Sartori. All. Tofoli. Assistente Barbanti

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio), il dt dell’agonistica Petricone: “Abbiamo allestito gruppi competitivi”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Dallo scorso 2 settembre stanno sudando per preparare i rispettivi campionati che inizieranno il week-end del 19 e 20 ottobre. Le formazioni del settore giovanile agonistico della Roma VIII, da questa settimana, hanno iniziato a viaggiare con il ritmo “ordinario” di tre allenamenti a settimana a cui i vari tecnici aggiungono delle gare amichevoli per cominciare a prendere confidenza con le partite. Il neo direttore tecnico Roberto Petricone, che affianca il responsabile del settore agonistico Claudio Dell’Uomo, parla delle potenzialità dei gruppi capitolini. “Essendo ripartiti da zero, abbiamo dovuto formare queste squadre praticamente ex novo. L’Under 17 provinciale è abbastanza completa in tutti i reparti e potrebbe essere comunque competitiva fin da subito. Un discorso simile si può fare sia per l’Under 15 che per l’Under 14 provinciale: forse quest’ultimo gruppo è un po’ più avanti a livello di conformazione dell’organico, mentre l’altro magari ha bisogno di qualche ritocco in più. In entrambi i casi è stata fondamentale la collaborazione del Giardinetti che ringraziamo ancora per la disponibilità dimostrata. Tutti i ragazzi si stanno allenando con serietà ed impegno e questa è sicuramente un’ottima base di partenza” sottolinea Petricone, che si avvale del supporto sul campo del collaboratore tecnico Roberto Brunetti. La Roma VIII proverà anche ad allestire in extremis un gruppo Under 16. “Se ci saranno i numeri giusti, siamo pronti ad iscrivere una squadra anche in questa categoria, altrimenti i 2004 che attualmente sono con noi verranno aggregati con la squadra maggiore. Vedremo nei prossimi giorni” rimarca Petricone. L’esperto direttore tecnico, dopo una carriera da calciatore professionista (giocò con la Primavera della Lazio collezionando anche una presenza in panchina in serie A e poi giocando a lungo con le maglie di Alessandria e Lodigiani, tra le altre) e dopo 21 anni di percorso da allenatore nel settore giovanile (con esperienze anche a Tor Sapienza, Borussia Casilina e Lupa Castelli), si è ritagliato da cinque anni uno spazio nuovo. “Ho fatto già il direttore tecnico alla Lupa Castelli, all’Unicusano Fondi, al Torrenova e alla Borghesiana. Conosco benissimo quest’ambiente e quando mi è arrivata la proposta del patron Virzi e del responsabile dell’agonistica Dell’Uomo non ho pensato alle categorie o al fatto di dover ripartire da zero nella costruzione di questi gruppi. E’ un’avventura che mi affascina e spero di ripagare la fiducia del club” conclude Petricone.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Frascati Sporting Village (padel), Frabollini e D’Angelo trionfano nel torneo dell’Aurelia

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Lavinia Frabollini e Giulia D’Angelo sono state protagoniste nel torneo dell’Aurelia andato in scena nello scorso fine settimana e facente parte del circuito Tpra. Le ragazze tesserate per il Padel Frascati di coach Ludovico Pisani (che rientra nella “grande famiglia sportiva” del Frascati Sporting Village) hanno sbaragliato la concorrenza in un torneo che presentava un buon livello tecnico. “Non hanno giocato al meglio delle loro possibilità – commenta Pisani – Ma hanno messo tanto impegno nel corso delle varie partite, specialmente in quelle decisive che sono state tutte tirate”. Una bella soddisfazione per due atlete che sono state formate totalmente sui campi del Frascati Sporting Village. “Il percorso di Lavinia e Giulia inizia due anni fa qui da noi – racconta Pisani – Pur non conoscendosi, hanno iniziato a fare lezione assieme e da lì è nata una bella amicizia fuori e dentro al campo. Hanno formato una coppia che è affiatata e assai “rognosa” e per gli avversari batterle non è semplice”.
Intanto venerdì scorso è stato un successo il torneo casalingo a inviti (prettamente maschile) organizzato presso i campi del Frascati Sporting Village. Tanti gli iscritti (e anche un buon pubblico) per una manifestazione che è iniziata attorno alle 18 ed è terminata dopo l’una di notte. La formula ha previsto una prima fase con sei gironi da tre coppie l’uno: la vincente e le migliori due classificate si sono qualificate ai quarti di finale, poi semifinali e finale. “Ne è uscito un torneo di qualità e siamo felici del riscontro che abbiamo avuto” conferma Pisani. In questo caso a trionfare sono stati Marco Sardellitti e Alessandro Favoriti che in finale si sono dimostrati più brillanti e concentrati rispetto alla coppia composta da Marco Bonanni ed Emanuele Lulli. Intanto sta viaggiando a gonfie vele l’iniziativa della “scuola padel” per bambini dai 4 ai 14 anni. Per tutte le informazioni ci si può rivolgere al numero di segreteria 3478071355, alla mail padelfrascati o direttamente passando al circolo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it