Connect with us

Sport

Asd Casilina, Vincenzo Patano al fianco del club: “Pensiamo a una maglia da gara dedicata”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – E’ stato tra i primi a sostenere il progetto del nuovo Asd Casilina. D’altronde Vincenzo Patano conosce da tempo il patron Enrico Gagliarducci e quindi la collaborazione è stata quasi naturale: Giano Sport Incontro, infatti, sarà il rivenditore ufficiale del club capitolino per l’abbigliamento tecnico per la stagione “della ripartenza” 2021-22. Il titolare dell’attività di via dei Castani (in zona Centocelle) spiega com’è nato il rapporto con Gagliarducci: “Con Enrico ci conosciamo ormai da anni, da quando lui faceva “semplicemente” l’allenatore e quindi abbiamo un rapporto consolidato. Ho sempre notato la sua grande passione per il mondo del calcio ed era chiaro che il suo obiettivo era quello di dirigere una società: lo sforzo fatto nel rilevare il campo sportivo del “De Fonseca” è la dimostrazione della sua forte volontà, siamo felici di poter sostenere questo progetto. Forniremo al Casilina tutto il materiale tecnico e di abbigliamento sportivo (con prodotti Legea, ndr), ma in collaborazione con Sportika studieremo anche una di linea di maglie da gara dedicate magari già per la nuova stagione”. L’esperienza di Patano e della sua azienda nel mondo dello sport è di lunga data: “Abbiamo già collaborato con le società di Gagliarducci, ma abbiamo avuto rapporti anche con società di altre discipline sportive come la pallavolo e il basket. Spero di riuscire ad andare al campo perché sono anch’io tifoso ed è motivo di orgoglio “vestire in toto” i ragazzi di una società sportiva”.
Intanto domani, a partire dalle ore 9 presso il campo “De Fonseca”, l’Asd Casilina ospita il primo appuntamento “ufficioso” dedicato alla sua Scuola calcio, in costante crescita in queste settimane. Tutti i piccoli calciatori che interverranno (sia chi si è già tesserato col club capitolino per questo finale di stagione, ma anche coloro che non lo hanno ancora fatto) potranno “sfogarsi” per una sana mattina di sole partitine e di tanto divertimento. La macchina del Casilina sta cominciando ad alzare i giri del suo motore.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Football Club Frascati, domani la festa di chiusura della Scuola calcio assieme alla Lupa Frascati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Un “gran finale” per la stagione 2020-21 del calcio frascatano. Il Football Club Frascati e la Lupa Frascati hanno deciso di condividere “l’ultimo giorno di scuola” dei rispettivi settori di base. I piccoli atleti della Scuola calcio di entrambe le società, infatti, si ritroveranno allo stadio “Otto Settembre” domani a partire dalle ore 17,30 per salutare questa “martoriata” annata, estremamente complicata soprattutto per i più piccoli che per lunghi periodi non hanno potuto allenarsi in maniera collettiva e che solo nell’ultimo mese hanno avuto la possibilità di fare attività federale ufficiale (e cioè partite). L’augurio, ovviamente, è che dalla prossima annata sportiva sia possibile ritornare ai “vecchi ritmi”, anche a livello di attività calcistica di base. Nel corso del pomeriggio di domani verranno organizzate delle partite tra i ragazzi, ci saranno delle sorprese per tutti loro ed inoltre verrà presentata la programmazione della prossima stagione perciò entrambi i club hanno richiesto alle famiglie la massima presenza. Proprio dal punto di vista della programmazione saranno fornite alcune importanti comunicazioni che delineeranno i piani futuri sia del Football Club Frascati che della Lupa Frascati: per questo motivo saranno certamente presenti i massimi vertici dirigenziali e tecnici dei due sodalizi. Insomma, sarà davvero un venerdì importante per il calcio frascatano e per questo motivo il consiglio è di non mancare assolutamente…

Continua a leggere

Sport

Volley Club Frascati, Micozzi e l’Under 17 maschile: “La cosa più importante era tornare a giocare”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Venerdì sosterranno l’ultimo allenamento stagione, poi assieme alla società valuteranno il da farsi. Per i ragazzi dell’Under 17 maschile territoriale del Volley Club Frascati (come per tante categorie) è stata una stagione “compressa” e intensa. I tuscolani l’hanno conclusa ufficialmente la scorsa settimana con l’ultimo match perso contro l’Appio e quindi coach Gianluca Micozzi può tirare le somme di ciò che è stata l’annata 2020-21. “La cosa più importante era tornare a giocare dopo il lungo stop causato dalle restrizioni anti-Covid. Dopo una buona prima fase, i ragazzi hanno fatto discretamente anche nella seconda: certamente si poteva fare qualcosa di meglio nell’ultimo match disputato con l’Appio, anche se non avevamo più la possibilità di agganciare il primo posto che invece è stato appannaggio del Kk Eur: i capitolini hanno dimostrato di avere qualcosa in più delle altre e non è un caso che dovranno giocare la finale territoriale a breve. Tra l’altro quella società ha vinto anche il titolo regionale Under 15 e quindi poteva contare su ragazzi di valore”. L’Under 17 maschile tuscolana ha comunque messo nel suo bagaglio tecnico un’importante esperienza: “Praticamente tutti i nostri ragazzi hanno giocato nell’Under 19 Eccellenza in cui abbiamo visto bellissime partite, nonostante il livello del campionato fosse molto alto e i nostri ragazzi più grandi fossero alla prima stagione assieme a quelli più piccoli. I ragazzi dell’Under 17 passeranno tutti nella categoria superiore l’anno prossimo e proveranno a rientrare nella categoria d’Eccellenza. Alcuni di loro hanno anche fatto capolino in serie D, ma quel campionato è iniziato tardi e quindi è stata un’esperienza limitata. Ora chiudiamo gli allenamenti con questa settimana, poi con la società valuteremo cosa fare prossimamente”.

Continua a leggere

Sport

Atletica Frascati, nel week-end Ragazzi e Esordienti di scena a Rocca Priora per una manifestazione provinciale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Sarà un altro week-end di emozioni forti per l’Atletica Frascati e per la “società collegata” della Rcf Roma Sud. I club tuscolani saranno protagonisti in un doppio importante appuntamento. Sabato e domenica a Rocca Priora saranno di scena i tesserati più giovani del club del presidente Sandro Di Paola per una manifestazione provinciale: tra i Ragazzi scenderanno in pista gli atleti classe 2008 Andrea Schiano, Claudio Fanelli, Sofia Iacoangeli, Sofia Corini, Giorgia Sala, Miriam Giorgi, Alessandro Saddi e Leonardo Di Mugno, mentre Flaminia Caruso sarà assente per motivi personali. In gara ci sarà anche la Cadetta Eleonora Massimi che si cimenterà nella marcia. “Siamo fiduciosi che i nostri atleti possano ben figurare, ci sono buone aspettative su tutti” dice il tecnico Flavia Di Paola che allena i Ragazzi e anche gli Esordienti A (ovvero la fascia maggiore di quella categoria), mentre Pierpaolo Montalto si occupa degli Esordienti B e Carla Tuzzi dei C. “A Rocca Priora saranno presenti anche molti nostri Esordienti. Due settimane fa hanno fatto il loro esordio stagionale a Colleferro e hanno mostrato di avere una gran voglia di misurarsi in un evento ufficiale, in un’annata fortemente condizionata dalle limitazioni Covid. Sono un bel gruppo e si sono sempre allenati con costanza e impegno, abbiamo costruito una buona base per le prossime stagioni sia a livello tecnico che comportamentale”.
Intanto nel fine settimana appena messo alle spalle c’è da segnalare il buon risultato di Alessio Fabri, allievo del vivaio di Villa Gordiani tesserato con la Rcf Roma Sud, che ha fatto il tempo minimo per qualificarsi ai campionati italiani sulla specialità degli 800 dopo quello che già aveva fatto nei 2000 siepi. Intanto sarà un grande fine settimana anche per altri due ragazzi della Rcf Roma Sud: Giulio Luciani (che corre già venerdì i 400 e potrebbe scendere sotto i 48’’) e Nicolas Pavoni saranno presenti ai campionati italiani Assoluti che si disputano a Rovereto. I due atleti parteciperanno alla kermesse tricolore dopo aver acquisito il minimo di partecipazione, cosa molto difficile e che significa già stare nell’élite dell’atletica italiana.

Continua a leggere

I più letti