Connect with us

Sport

Asd Judo Frascati, ecco le novità salsa e danza del ventre. E l’hip hop riscuote applausi a teatro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – L’Asd Judo Frascati continua ad allargarsi. Non solo attività agonistiche, ma anche tante iniziative particolari per il club del maestro e presidente Nicola Moraci. Le ultime novità sono il corso di danze caraibiche (salsa, bachata, rueda, afro, rumba, son…) e quello di danza del ventre che si tengono presso la palestra Tusculum Sport Center in via Santi Filippo e Giacomo 30 a Frascati. Il corso di salsa sta riscuotendo grande successo, si svolge ogni lunedì sera dalle ore 21 alle 22.30, è aperto a persone di tutte le età e non serve essere in coppia. Divertimento, passione professionalità e tecnica sono garantiti e ovviamente tanta buona compagnia. E’ possibile provare una lezione gratuita di salsa con l’insegnante Sabrina Mancini della scuola Lys Extreme. Altra new entry tra le attività proposte dal Tusculum è la sensuale danza del ventre. Il corso è partito in questi giorni e si svolge ogni mercoledì sera dalle ore 21 alle 22. L’insegnante è la ballerina Chiara Ceruti, che diversi anni fa rimase affascinata dalla danza orientale e decise di intraprendere un percorso di studio con l’insegnante e coreografa Ramona Nawal, specializzandosi in seguito in tutti gli stili e folklori della danza orientale. La danza del ventre, in arabo “Raqs sharqi”, ha un’origine antichissima ed è carica di significato. In tutti i paesi arabi, infatti, è parte integrante della tradizione artistica ed è presente sia nei momenti di festa sia in quelli spirituali. I suoi movimenti sinuosi e rotatori richiamano gli antichi culti della fertilità, celebrando la femminilità propria di ogni donna nella sua parte più bella, nobile e preziosa, quella stessa femminilità che purtroppo quotidianamente viene soffocata o poco coltivata. La danza del ventre aiuta a far risplendere il diamante della femminilità insito in ciascuna donna assicurando anche benefici per il corpo come il miglioramento della circolazione sanguigna, del tratto intestinale, dei dolori mestruali e dei dolori alla colonna vertebrale. Ma anche a livello psichico per la grande consapevolezza del proprio corpo, il rilascio delle tensioni ed il senso di rinascita capace di offrire.
Intanto qualche giorno fa il settore hip hop ha riscosso applausi e congratulazioni per lo spettacolo “The five elements” presentato al teatro di Capocroce e diretto dal ballerino e coreografo professionista David Coni. Uno spettacolo teatrale a tutti gli effetti sul tema dei cinque elementi della natura con l’introduzione di un elemento a sorpresa, un’opera capace di farci riflettere sul difficile rapporto tra essere umano e natura, sull’unicità di ciascun essere umano in cui i quattro elementi terra, acqua, aria e fuoco convivono in modo armonico. Lo spettacolo ha trattato anche temi universali ed importanti come l’uguaglianza di genere, la parità ed il rispetto dei diritti delle donne, l’uguaglianza e la dignità di tutti gli esseri umani a prescindere dal loro sesso, credo religioso, etnia e altro… Insomma uno spettacolo che ha messo in scena questioni attuali attraverso una tra le forme d’arte più attuali ovvero la contaminazione di diversi stili di danza in prevalenza hip hop. Va segnalato, infine, non solo il talento espresso nella danza da tutto il corpo di ballo, ma anche la vivissima capacità espressiva e la notevole presenza sul palco di David Coni in qualità sia di cantante sia di ballerino, una presenza che ha sicuramente dato ai ragazzi una fortissima energia. Lo stesso Coni a fine spettacolo ha ringraziato per il loro fondamentale supporto la coreografa internazionale Flaminia Genoese e Gianluca Fiore (realizzatore di video e foto, ndr), i 20 ragazzi che hanno composto il corpo di ballo senza i quali lo spettacolo non sarebbe stato possibile ed in particolar modo la ballerina Giorgia Lolli che con grandissima dedizione si è occupata dell’editing dei visual. Infine un sentito ringraziamento è stato dedicato al Tusculum Sport Center, definito dagli stessi ballerini la loro “seconda casa”: non una semplice palestra, bensì una grandissima famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Sport

A Giacomo Leoni la regia della nuova Tuscania Volley

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Gradito ritorno tra le fila della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania per Giacomo Leoni, classe 1995, chiamato da Tofoli alla regia della nuova Tuscania Volley 2019/2020.

Dall’esordio in A2, proprio con i colori bianco azzurri, il palleggiatore genovese ne ha fatta di strada: due anni in Superlega rispettivamente a Padova e Ravenna per poi tornare da protagonista in A2 con Acqua Fonteviva Massa e nella stagione appena trascorsa ad Alessano.

Conosci l’ambiente e il fatto di aver accettato di tornare la dice lunga su come ti sei trovato a suo tempo a Tuscania, anche se allora eri giovanissimo…

“Sì conosco bene l’aria che si respira a Tuscania e anche se sono passati 4/5 anni ricordo molto bene l’amore e la passione che tutto il paese ha per la pallavolo, un pubblico così coinvolto non è facile da trovare e credo sia uno dei punti di forza di Tuscania. So che la passata stagione l’ambiente, causa anche risultati non ottimi, ha perso un po’ l’entusiasmo che lo ha reso noto in tutta Italia ma spero che quest’anno riusciremo a far tornare tutti a vedere le partite”.

Il Tuscania Volley punta decisamente a risalire subito in A2. Quale potrà essere il tuo contributo alla causa?

“Sono andato via ancora ragazzino, ora ci torno con due anni di esperienza in Superlega con qualche partita da titolare, e due anni in A2 che mi hanno ulteriormente ‘allargato’ le spalle. Il campionato di A3 è nuovo quindi bisognerà prenderci ‘le misure’ ma l’obiettivo è chiaro, darò e daremo il massimo per raggiungerlo”.

Cosa ti ha detto Tofoli per convincerti a seguirlo a Tuscania?

“Paolo, ovviamente, non ha bisogno di presentazioni, mi ero trovato bene il primo anno con lui proprio a Tuscania e l’ho ritrovato a gennaio ad Alessano. Non c’è voluto molto per convincermi, lui per me è una garanzia e quando mi ha chiamato per spiegarmi il suo progetto l’ho sposato praticamente subito”.

Carriera

2019/2020 A3 Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

2018/2019 A2 Aurispa Alessano

2017/2018 A2 Acqua Fonteviva Massa

2016/2017 A1 Bunge Ravenna

2015/2016 A1 Tonazzo Padova

2014/2015 A2 Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Tc New Country Frascati (tennis), prima squadra promossa: “E ora c’è la serie B nel mirino”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Un anno di “purgatorio” appena, ma ora la prima squadra maschile di tennis del Tc New Country Frascati si è ripresa la serie C. Il circolo tuscolano, infatti, l’ha spuntata nello spareggio decisivo di serie D1 giocato domenica scorsa sul campo delle Magnolie: un match tiratissimo conclusosi (per 4-3) con il doppio di spareggio. La prima squadra del Tc New Country Frascati, formata da un mix di atleti esperti e giovani, si è portata in vantaggio per 3-1 dopo i singolari grazie ai successi di Marcello Molinari, Matteo Giudizi e di un ottimo Lorenzo Gessani, mentre Alessandro Bellifemine era stato sconfitto. Poi il circolo tuscolano ha perso i due doppi formati da Marco Marte e Matteo Giudizi e da Marcello Molinari ed Alessandro Bellifemine (con questi ultimi battuti al tie-break del terzo dopo aver sciupato quattro match points), poi sono stati Molinari e Giudizi a spuntarla nel doppio di spareggio decisivo perdendo 6-1 il primo set, vincendo il secondo per 6-3 e poi chiudendo a proprio favore per 7-6 in un terzo set combattutissimo fino all’11-9 conclusivo del tie break. La prima squadra maschile del Tc New Country Frascati (che ha incluso nel suo organico anche Federico Bellifemine, Niccolò Petrangeli e Daniele Tanzini) aveva chiuso il girone di prima fase al secondo posto e dunque si era “guadagnato” un avversario molto tosto per il decisivo spareggio per il salto in serie C, ma alla fine l’ha spuntata e ora può festeggiare il ritorno nella massima categoria regionale. “Siamo convinti che, con l’ulteriore crescita dei ragazzi più giovani e magari anche con un ulteriore innesto, questa squadra potrà essere competitiva per provare a tornare nel campionato nazionale di serie B nella prossima stagione” spiega Marcello Molinari.
Intanto è cominciato il conto alla rovescia per il tradizionale appuntamento con l’affascinante “”4 ore” che quest’anno sarà dedicata anche al padel oltre che al tennis: la data scelta è quella dell’intera giornata di sabato 6 luglio.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Football Club Frascati, un grande successo per la festa di fine stagione: “E’ solo l’inizio…”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Il Football Club Frascati ha chiuso ufficiosamente la stagione con la “Festa di fine anno” di giovedì scorso. I tesserati dell’agonistica e della Scuola calcio del club presieduto da Claudio Laureti e Stefano Lopapa (presenti all’appuntamento assieme a tutto lo staff dirigenziale della società frascatana) si sono ritrovati all’Otto Settembre dove hanno fatto alcune partite e giochi formando improvvisati gruppi “misti” tra grandi e piccoli. Al termine il copresidente Claudio Laureti e il responsabile del settore Scuola calcio Lorenzo Marcelli hanno voluto tracciare un bilancio della stagione al cospetto dei tanti genitori intervenuti, prospettando alcune delle novità che “bollono in pentola” in vista della prossima annata. A seguire c’è stato un piccolo rinfresco per tutti che ha concluso la giornata. “Siamo molto contenti di come sono andate le cose nella stagione appena conclusa – dice Laureti – Ma non ci accontentiamo perché siamo convinti che ci siano ancora ampi margini di crescita. Il consiglio è di continuare a seguirci perché ci saranno diverse novità interessanti per il prossimo futuro”. In realtà la stagione del Football Club Frascati non è ancora finita: ieri si è tenuto presso l’Otto Settembre il primo raduno del settore agonistico, dedicato nello specifico ai ragazzi nati nel 2003 e nel 2004 che potrebbero far parte dei nuovi gruppi Under 17 e Under 16. Un appuntamento che si ripeterà anche domani, ma pure l’1 e il 3 luglio a partire dalle ore 17,30 sempre nel principale impianto calcistico di Frascati. Oggi e giovedì 27 giugno, ma anche il 2 e il 4 luglio (col medesimo orario di partenza delle 17,30), sarà la volta dei ragazzi nati nel 2005 e 2006 che potrebbero andare a rinforzare i gruppi Under 15 e Under 14. A proposito di settore agonistico il Football Club Frascati ufficializzerà nei prossimi giorni i nomi dei tecnici che guideranno le cinque squadre giovanili (con la prima squadra, come noto, già affidata a mister Mauro Fioranelli). Ma va a gonfie vele anche la “costruzione” della nuova Scuola calcio che l’anno prossimo potrà contare anche sul “polo di Morena” del centro sportivo dei Colli Tuscolani: fino al 12 luglio prossimo, tutti i martedì e i giovedì alle ore 17 ci saranno gli Open days (completamente gratuiti) all’Otto Settembre per tutti i piccoli calciatori in età di Scuola calcio, mentre allo stesso tempo il mercoledì e il venerdì (sempre alle ore 17) la medesima possibilità sarà offerta per coloro che vorranno recarsi al centro sportivo dei Colli Tuscolani.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it