Connect with us

Sport

Asd Judo Frascati, week-end d’oro: gli atleti tuscolani conquistano quattro titoli regionali

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – L’Asd Judo Frascati è stata protagonista assoluta nella kermesse del campionato regionale della classe Esordienti B (nati negli anni 2004 e 2005) svoltasi sabato scorso presso il PalaGelsomini di Roma e valevole anche per le qualificazioni alle finali dei campionati italiani che si svolgeranno a dicembre. Sugli otto atleti impegnati in questa competizione, ben sei hanno ottenuto il pass di qualificazione e cinque di questi sono saliti sul podio. Tra le ragazze il sodalizio del maestro Nicola Moraci schierava solo Maja Di Nunzio che nella categoria 40 chili vinceva i suoi due incontri con grande personalità, conquistando il primo titolo regionale da agonista. Tra i maschi, nella categoria dei 42 chili, Federico Petrini perdeva al golden score il primo incontro e per ippon il recupero. Nei 46 chili, dominio assoluto dei frascatani Cesare Farina e Flavio Stoduto che esordivano con due ippon fulminanti e, vincendo tre incontri, si guadagnavano l’accesso per una finale “tutta in famiglia”. In un combattimento molto “tattico” aveva la meglio Farina che immobilizzava Stoduto. Nei 55 chili discreta la prestazione di Flavio Favorini che, su 26 atleti in gara, vinceva tre incontri per ippon e perdeva la semifinale e l’incontro per la medaglia di bronzo, concludendo al quinto posto. Nei 60 chili, ottima la prova di Edoardo De Pascalis che vinceva due incontri e poi perdeva con il vincitore della categoria, ma si rifaceva conquistando il bronzo con uno spettacolare ippon di tai o toshi che rappresenta la tecnica più bella vista in questa competizione. Nei 66 chili Marco Francini, dopo avere vinto bene il primo incontro, perdeva al secondo turno ingenuamente, pur essendo andato in vantaggio. Negli 81 chili il rappresentante della società frascatana Tommaso Virgili si aggiudicava il primo posto con due incontri vinti per ippon. Sempre nella stessa sede, il giorno successivo si è svolta la quarta prova del “Grand Prix” riservato agli Esordienti A (anno 2006). Anche qui ottime le prove dei judoka frascatani che, guidati dal maestro Daniele Mattozzi, si aggiudicavano un oro con Matteo Cusano nella categoria 50 chili (con tre incontri vinti) ,un argento con Alessandro Pastizzo nella categoria 60 chili (pure lui vincitore di tre incontri) ed un quinto posto nella categoria 55 chili con Emanuele Cialei, apparso in questa occasione molto teso.

Commenti

Sport

A2 femminile, per l’F&D Waterpolis un esordio da favola. Castelli Romani battuti 20-6

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Vince e convince l’F&D Waterpolis di mister Daniele Di Zazzo alla prima uscita stagionale contro la matricola Castelli Romani. La compagine di casa ha chiuso con un netto e inequivocabile 20-6, iniziando nel migliore dei modi il proprio percorso in questo girone Sud della Serie A2 e mostrando ampi margini di crescita e di miglioramento. Gara mai in discussione con le veliterne sempre avanti e in pieno controllo del match. Il tutto con cinque gol per tempo: primo quarto subito con un F&D arrembante, la doppietta di Carrasco, quella di Rosini e il rigore di De Cuia fissano il punteggio sul 5-1. La squadra di casa non si ferma e nel secondo tempo va ancora in gol cinque volte con Carrasco (doppietta), De Marchis (doppietta) e Carosi. A metà gara il punteggio è di 10-3. Nel terzo quarto sale in cattedra De Cuia, autrice di una doppietta, che insieme ai gol di Carrasco, Zenobi e Bagaglini vale il 5-1. Cinquina anche nell’ultimo parziale con un’altra doppietta di Carrasco – che si presenta al meglio davanti ai suoi tifosi – un’altra doppietta di De Cuia e un’altra splendida rete di Bagaglini per il 20-6 finale. Ottimo esordio e test subito positivo per le ragazze di Di Zazzo, che ha così commentato la prestazione del collettivo: “Le ragazze hanno lavorato bene, erano un po’ tese, hanno cercato di fare quello che abbiamo provato in tutto il periodo invernale. Dobbiamo crescere sugli automatismi, ma ho visto molto sacrificio e molta concentrazione. Il risultato finale è netto, sono state brave a non cadere nella provocazione, ci sono stati tre costumi strappati, sintomo di una partita aggressiva da parte delle avversarie, bravi a tutte e domani si torna a lavorare e prepariamo la trasferta di Pozzuoli”, ha concluso l’allenatore dell’F&D Waterpolis.

F&D WATERPOLIS: Minopoli, Cristea, Carrasco (7), De Marchis (2), Zenobi (1), Rosini (2), Carosi (1), Bertini, De Cuia (5), Aprea, Piscopo, Bagaglini (2), Meccariello. Allenatore: Di Zazzo.

CASTELLI ROMANI: Messina, Passa, Proietti, Monterrubbianesi E. (1), Fonticoli (1), Racioppi, Monterrubbianesi G. (2), Pompili, Tomassini, De Marchis, Mandaza (2), Abrizi, Ligorio.

Arbitro: Baretta

Continua a leggere

Sport

Pallacanestro, serie C Silver: due punti preziosi per Veroli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

La Pallacanestro Veroli 2016 soffre ma conquista due punti preziosi, soprattutto per il morale, contro la Nuova Lazio Pallacanestro chiudendo con il risultato di 87-83.

Buon avvio di gara per Veroli che come al solito ha un ottimo approccio al match ed ottiene il primo “strappo” già al sesto minuto di gioco grazie alla coppia Fiorini – Santos Brum che riescono a bucare con continuità la difesa ospite.

Anche nel secondo quarto la musica non cambia e Veroli riesce a far divertire il pubblico con un gioco brillante e corale, con tutti i giocatori in campo coinvolti offensivamente.

Nella seconda frazione di gioco però, arriva il solito calo fisico e mentale degli uomini di coach De Rosa che soffrono da metà terzo quarto il rientro a – 1 della Pall. Lazio.

Nell’ultimo periodo coach De Rosa “alterna” le difese a Zona e Veroli riesce a tamponare l’emorragia difensiva, portando a casa questi due punti fondamentali per il prosieguo del campionato.

Nel girone di ritorno, infatti, Veroli può contare sull’innesto del Pivot Santos Brum, che riesce a dare profondità e sicurezza sotto i tabelloni, aprendo finalmente spazi al tiro ai fratelli Fiorini e Iannarilli.

Il rientro dall’infortunio di Galuppi e Renzi poi, allungano le rotazioni, garantendo preziosi minuti di riposo al quintetto ciociaro.

La classifica è molto corta in questo momento, con le sole Carver e Velletri in fuga. Veroli può contare su un intero girone di ritorno (anche con una gara da recuperare) per poter costruire una tranquilla salvezza e magari sognare addirittura l’ennesimo accesso Playoff.

PALL. VEROLI 87 – NUOVA LAZIO PALL. 83

Parziali: 21-14; 26-22; 13-22; 27-25

Pall. Veroli: Fiorini G. 5, Fiorini M. 21, Vinci 13, Iannarilli 13, Galuppi 14, De Francesco 1, Santos Brum 17, Renzi 3, Fontana n.e., Moraldi n.e., Iannozzi D. n.e., Iannozzi I. n.e. All. De Rosa Ass. Magnone

Nuova Lazio Pall.: Minna, Rossi 19, Ugolini 16, Macale, Oppedisano 9, Guratti, Ogiemwonyi 17, Silvestri 2, Miglio 12, Okereke 8. All. Sebastianelli

%MCEPASTEBIN%

Comunicato – SERIE C SILVER – Pallacanestro Veroli 2016 vs Nuova Pallacanestro Lazio.doc

Continua a leggere

Calcio

Vicovaro (calcio, Promozione), Copponi applaude il gruppo: “Tutti insieme per un solo obiettivo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Vicovaro (Rm) – E’ un momento molto positivo per il Vicovaro. La formazione di mister Luciano Orati ha battuto 2-0 il Cantalice nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia, un successo che arriva a tre giorni di distanza dallo squillante 4-1 interno rifilato domenica scorsa in campionato all’Amatrice. “In Coppa abbiamo fatto davvero un’ottima partita – commenta il centrocampista classe 1995 Valerio Copponi, uno dei leader della squadra arancioverde – Il Cantalice aveva eliminato nei turni precedenti squadre come Sant’Angelo Romano e La Rustica, quindi sapevamo di dover giocare contro un avversario forte. Loro hanno fatto un buon possesso, ma noi siamo stati incisivi e attenti per tutta la durata della gara, giocando da squadra e portando a casa un risultato molto prezioso. Nel calcio bisogna sempre tenere alta la concentrazione, ma per la semifinale è quasi fatta”. I gol che hanno deciso il match di Coppa sono stati di Figlioli e Pangallozzi, ma la bella vittoria fa già parte del passato visto che domenica torna il campionato e il Vicovaro è atteso da un’altra durissima sfida: “Giocheremo a Riano, una compagine composta da diversi giocatori di buon livello, in special modo nel reparto offensivo – sottolinea Copponi – Noi, però, sappiamo di non poter commettere ulteriori errori se vogliamo essere protagonisti anche in campionato fino alla fine e quindi scenderemo in campo con l’obiettivo di fare bottino pieno. Tra l’altro a seguire avremo l’altro scontro diretto con il La Rustica quindi sappiamo di essere in un momento molto importante della stagione”. Non sarà semplice riuscire a gestire il doppio impegno campionato-Coppa Italia, ma al Vicovaro hanno tutta l’intenzione di provarci: “La società ha allestito un organico molto importante – rimarca Copponi – Qui c’è un gruppo compatto e tutti, anche i ragazzi che hanno meno spazio, saranno fondamentali per cercare di centrare l’obiettivo finale”.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it