1

Asd Vis Casilina (calcio), la vice presidentessa Opinca: “I bambini al campo sono la nostra gioia”

Roma – Fa parte della “quota rosa” dell’Asd Vis Casilina. La vice presidentessa Daniela Opinca ha affiancato suo marito Enrico Gagliarducci ai vertici dirigenziali della società capitolina. “Non sono certo una intenditrice di calcio e non avevo mai avuto ruoli ufficiali finora, ma da quando ho conosciuto Enrico inevitabilmente sono diventata una grande tifosa di questo sport. Il mio ruolo è quello di dare un aiuto su tutto ciò che è necessario fare all’interno di una società”. La vice presidentessa, che ha sposato l’attuale massimo dirigente della Vis Casilina nel lontano 2006, fa capire da quanta passione è mosso Enrico Gagliarducci. “Quando l’ho conosciuto era già impegnato con allenamenti, partite e ritiri visto che già faceva l’allenatore. Per vederlo di più – sorride la Opinca – sono costretta a seguirlo andando al campo. Poi da qualche stagione ha iniziato a fare anche il presidente e questo ruolo lo assorbe ancor di più. E’ molto stanco a volte, ma la sua grande forza è vedere la gioia che riesce a regalare ai bambini e ai ragazzi che giocano nella sua società, in special modo dopo questo periodo di grande difficoltà legato alla pandemia. E’ per questo motivo che, come famiglia, abbiamo deciso di fare un investimento importante rilevando il centro sportivo “De Fonseca”: siamo convinti di poter dare delle soddisfazioni al quartiere di Finocchio e la borgata ha già risposto con tanto entusiasmo alle nostre prime iniziative. Saremo molto attenti anche al sociale: abbiamo in mente alcune idee per andare incontro alle persone più bisognose del territorio e comunque anche la quota annuale della nostra Scuola calcio è a “portata di famiglia”. Siamo molto felici pure per com’è andato il primo centro estivo affidato all’organizzazione della famiglia Rota, ci ha dato la spinta per continuare col massimo impegno” conclude la vice presidentessa.