1

Atletico Lariano (calcio, Prima cat.), mister Cavola: “Siamo andati oltre il limite, gioia immensa”

Lariano (Rm) – L’Atletico Lariano è in festa. Dopo uno strepitoso campionato, la Prima categoria di mister Damiano Cavola ha vinto il girone F. Il verdetto definitivo è arrivato domenica scorsa dopo la gara interna contro il Valle Martella vinta per 3-2, in un “Abbafati” gremito in ogni ordine di posto: “Riuscire a riportare un entusiasmo di questo tipo è stata la nostra vittoria più bella – dice Cavola – Eravamo partiti per far bene, ma sapevamo di doverci confrontare con avversari molto forti: siamo andati oltre il limite, lavorando tanto settimana dopo settimana con grande costanza. E’ stato un percorso simile a quello che ha fatto il Milan in serie A e alla fine ci siamo regalati una gioia immensa”. Per il tecnico si tratta della terza promozione dopo le vittorie di un campionato di Terza categoria (assieme ad una Coppa Provincia) e alla Coppa Lazio di Seconda categoria (con secondo posto in campionato). “Mi sono divertito tanto, ma ho anche speso parecchie energie mentali”. Cavola ha già disputato un campionato di Promozione, ottenendo la salvezza senza fare gli spareggi proprio sulla panchina dell’Atletico Lariano: “Il futuro? Ora mi godo un po’ questa vittoria, poi tra qualche giorno ci rivedremo con la società e faremo il punto della situazione. Questo gruppo rappresenta una buona base per affrontare il campionato di Promozione, i giovani già ci sono e questo è sicuramente un passo avanti. Ma è chiaro che qualche innesto serve per aumentare il livello qualitativo della rosa e affrontare una categoria ancora più difficile”. In attesa di chiudere le fatiche stagionali a Carpineto, l’allenatore fa un passo indietro per raccontare le emozioni della sfida di domenica scorsa: “Nel primo tempo siamo andati in vantaggio con un rigore di mio figlio Giacomo, ma il Valle Martella ha confermato di essere una squadra valida, tra l’altro accreditata da molti per stare ai vertici sin dall’inizio della stagione. Nonostante il vantaggio, abbiamo giocato in modo un po’ contratto e poi prima dell’intervallo è arrivato un gran gol ospite per l’1-1. Nella ripresa siamo rientrati in campo benissimo, creando occasioni ma non riuscendo a concretizzarle. Inoltre il Valle Martella è pure passato in vantaggio a un quarto d’ora dalla fine con un altro gol molto bello e a quel punto si è fatta dura. Ma la squadra, ancora una volta, ha dimostrato una grande tenuta mentale e ha pareggiato subito i conti con Gabriele Colasanti, siglando il sorpasso definitivo con Perciballi. Nell’ultima gara hanno segnato un ragazzo del 2000 e due del 2002, la fotografia perfetta del nostro gruppo”. E al termine, è scattata la festa con tutti i presenti (come perfettamente ritratto nello scatto di Stefano Verani): l’Atletico Lariano torna nella seconda categoria regionale.