Connect with us

Sport

ATLETICO MORENA CALCIO (I CAT), IL DG SERAFINI: «AVVIO OK, MA OCCHIO ALLA CAVESE»

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Roma – Il 3-0 sul campo della Borghesiana a seguire il 2-1 dell’esordio con il Castelverde. L’Atletico Morena comincia con il piede giusto il secondo campionato consecutivo di Prima categoria e vola in testa al girone G assieme al Real Rocca di Papa. «Un’iniezione di fiducia per tutto l’ambiente – dice il direttore generale Sandro Serafini – anche se sapevamo di avere costruito una squadra valida, confermando l’ossatura delle passate stagioni e aggiungendo qualche elemento di qualità ed esperienza per rinforzare l’organico. Però siamo appena alla seconda giornata ed è presto per fare valutazioni di ogni tipo: a mio parere qualcosa si capirà a partire dall’ottava o nona giornata». Sotto gli occhi del direttore generale, l’Atletico Morena ha liquidato la Borghesiana con un punteggio netto anche se la gara è stata in bilico per circa un’ora. «Nel primo tempo – racconta Serafini – abbiamo avuto due ghiotte opportunità per passare in vantaggio, ma anche i padroni di casa ne hanno avuta una importante. Nella ripresa il gol di Buccitti ci ha dato la possibilità di sfruttare gli spazi lasciati dagli avversari e successivamente sono arrivati anche i sigilli di Balestrini e Quadraccia, due ragazzi rispettivamente del 1992 e del 1993 che erano già con noi l’anno scorso e che identificano bene lo spirito del nostro club che vuole unire qualità alla gioventù, con il giusto mix di esperienza». Nel prossimo turno l’Atletico Morena ospiterà la Cavese che ha collezionato quattro punti nelle prime due gare. «Una squadra dal blasone importante che, a quanto ci risulta, ha anche un buon seguito di tifosi. Dovrebbero aver allestito un organico importante e sono guidati da un tecnico come Ciancamerla che riesce a trasmettere grande carattere alle sue squadre. Tra l’altro sono curioso di capire la loro forza perché li ritengo tra i concorrenti più pericolosi assieme alla Fortitudo Roma che è una retrocessa. Certamente – conclude Serafini – il risultato non influirà né in un senso né nell’altro visto che siamo appena alla terza di campionato».
 

Sport

Ssd Colonna, Ciurlante prova a rilanciare il settore volley: “Le potenzialità per farlo ci sono”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print
Colonna (Rm) – La Ssd Colonna prova a rilanciare il settore volley. Per farlo si è affidato alla competenza e alla passione di Guglielmo Ciurlante che ormai da tempo frequenta questo modo e ora sarà il responsabile del settore pallavolo del club castellano. “Da ragazzo ho giocato a calcio, poi una volta diventato genitore ho cominciato a seguire le mie figlie che praticavano la pallavolo – racconta Ciurlante – Da lì mi sono sempre più avvicinato a questa disciplina e sono stato dieci anni presidente del Città di Frascati, poi per una serie di motivi ho dovuto lasciare la società e da qualche tempo mi sono rimesso a collaborare con il San Nilo Grottaferrata per curare la prima squadra (che ora milita in serie D femminile, ndr). Inoltre sono attualmente responsabile regionale della Uisp per il settore pallavolo e proprio grazie a questa attività è nata la prospettiva di provare a riformare qualche gruppo a Colonna dove un vero settore volley manca da tempo”. Ciurlante e il Colonna hanno dunque organizzato alcuni eventi promozionali al pallone polivalente e tuttora per la pallavolo c’è spazio tutti i lunedì e mercoledì dalle ore 16 alle 18. “Si è avvicinato un gruppetto di ragazzini di età compresa tra gli 8 e 12 anni, ma siamo aperti ad accogliere anche bambini più piccoli o ragazzi più grandi: li sto allenando in prima persona, ma la parte che più prediligo è quella organizzativa. Se i numeri dovessero ampliarsi, ovviamente, inseriremo nuove figure tecniche: in qualsiasi momento maschietti e femminucce che vogliono provare, possono venire a trovarci in modo totalmente gratuito per un paio di allenamenti e poi decidere cosa fare. Partiamo da questo nucleo come un primo passo per rilanciare il settore, cercando di trasmettere l’amore verso questo sport ai giovani atleti e alle loro famiglie. D’altronde Colonna è un territorio che ha delle possibilità di sviluppo interessanti a livello pallavolistico, come dimostrato in passato. Ai tempi della mia esperienza al Città di Frascati conobbi don Vincenzo Palamara (a cui è intitolato il pallone polivalente del Colonna e che ha fatto tanto bene per i giovani del paese, ndr) che propiziò alcuni rapporti di collaborazione proprio con Colonna e quindi conosco bene le potenzialità di questo territorio. Comunque al momento faremo attività di tipo promozionale e magari se il gruppetto si rimpolperà potremo farlo partecipare ad alcuni tornei e manifestazioni nel circondario” conclude Ciurlante.

Continua a leggere

Sport

Volley Club Frascati (serie C femm.), capitan Ferretti: “Prima la salvezza, poi penseremo ad altro”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print
Frascati (Rm) – La serie C femminile del Volley Club Frascati è entrata nella settimana d’esordio. Le ragazze di coach Simone Iovino sono pronte al debutto che avverrà sabato tra le mura amiche contro la Fenice: “Loro di solito allestiscono sempre delle buone formazioni, sarà sicuramente un incontro duro – dice il centrale classe 2002 Giulia Ferretti – E’ chiaro che alla prima in casa ci teniamo a fare bene, sarebbe importante partire bene anche per una questione di riscatto rispetto alla passata stagione”. La Ferretti, al suo sesto anno nel club tuscolano, è stata confermata come capitano della prima squadra femminile: “Ormai questa è una seconda casa, mi trovo molto bene”. Dopo le difficoltà dell’anno scorso, la serie C femminile del Volley Club Frascati ha voglia di rifarsi: “L’obiettivo principale sarà quello di non rivivere le sofferenze dell’ultimo campionato. Vogliamo fare il salto di qualità e salvarci il prima possibile, poi con quel traguardo in tasca proveremo a fare qualcosa di più”. Il gruppo tuscolano ha subito delle modifiche: “Quest’anno sono arrivate un paio di ragazze più esperte e altri elementi per completare la rosa. La squadra è abbastanza rinnovata ed è alla ricerca della migliore intesa. Ci alleniamo da fine agosto: le nuove arrivate sono molto tranquille e ci possono dare una mano”. Chi invece già guidava questo gruppo nella parte finale dell’anno scorso è coach Simone Iovino: “Ha subito stabilito con la squadra una bella sintonia – sottolinea la Ferretti – E’ un tecnico molto capace, severo quando serve. Ci può dare tanto sia dal punto di vista tecnico che tattico e mentale”. Il Volley Club Frascati si è preparato con alcuni test nell’ultimo periodo: “Abbiamo affrontato qualche amichevole contro avversarie ben formate che militano nella nostra stessa categoria. Abbiamo cercato di riprodurre in campo alcune cose su cui abbiamo lavorato in allenamento e soprattutto ci siamo divertite, quindi i riscontri sono stati complessivamente positivi. E’ chiaro che serve migliorare il grado di conoscenza tra tutte noi, ma col tempo cresceremo” conclude la Ferretti.

Continua a leggere

Calcio

Colleferro (calcio, Eccellenza), Casazza: “Inizio di stagione positivo, il gruppo si sta amalgamando”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print
Colleferro (Rm) – Il Colleferro ha trascorso una sosta di lavoro in vista del ritorno alle gare ufficiali che avverrà domenica prossima sul campo del Villalba. La squadra rossonera occupa la quarta posizione nella classifica del girone B assieme al Tor Sapienza, a due punti dalla capolista Certosa. “L’avvio di stagione è stato sicuramente positivo rispetto a quanto accaduto l’anno scorso – dice il giovane esterno di centrocampo classe 2003 Daniel Casazza, ritratto nella foto di Leonardo Pera – E’ vero che abbiamo la sensazione di aver lasciato quattro punti per strada nelle trasferte con Vigor Perconti e Ferentino, ma la squadra si sta cominciando a conoscere e si sta amalgamando in fretta, mostrando molto carattere”. Per Casazza, arrivato cinque anni fa dalle giovanili della Roma, è già il terzo anno di prima squadra: “Sto vivendo un’esperienza molto importante assieme a calciatori che hanno militato in categorie importanti. Sto provando a “rubare l’occhio” allenamento dopo allenamento. Inoltre conosco molto bene le intenzioni di questa società che è molto ambiziosa e al tempo stesso punta tanto sulla valorizzazione dei giovani. E poi Colleferro è una piazza importante che merita di giocare in categorie superiori”. Nelle prime quattro gare mister Enrico Baiocco gli ha dato sempre la titolarità: “Sento la fiducia del mister e di tutto lo staff tecnico e questo mi fa molto piacere. Uno dei motivi che mi ha spinto a continuare a giocare nel Colleferro è stata proprio l’idea di calcio del mister che punta molto sulla qualità tecnica e a livello umano non ti fa pesare l’errore commesso, ma al tempo stesso aiuta i suoi giocatori a migliorare”. Il giovane esterno non vuole parlare di obiettivi: “Caratterialmente non mi piace fare proclami, ma preferisco che parli il campo. Di certo questa rosa può competere sia per il campionato che per la Coppa Italia”. E proprio con un doppio impegno ravvicinato (domenica il campionato e il mercoledì successivo la Coppa) riprenderanno le gare ufficiali del Colleferro: “Alla Coppa penseremo da lunedì, ora siamo concentrati sulla sfida contro il Villalba. Finora fuori casa siamo stati meno incisivi, vogliamo sbloccarci e trovare la prima vittoria” conclude Casazza.

Continua a leggere

I più letti