1

Atletico Roma VI (calcio), Under 16 da record. Pecoraro: “Conta solo il piazzamento finale”

Roma – L’Atletico Roma VI è orgogliosa della sua Under 16 provinciale. I ragazzi di mister Elio Pecoraro stanno tenendo un ritmo forsennato sin dall’inizio della stagione: con 11 vittorie in altrettanti match validi per la classifica (più una contro una squadra che non “assegna punti”), il gruppo capitolino ha il miglior rendimento dell’intera regione nella sua categoria. “Indubbiamente è un ruolino che fa piacere anche perché la squadra ha perso per un lungo periodo tre giocatori importanti – commenta il tecnico, ritratto nella foto di Max Cervera – Ciò vuol dire che tutti i ragazzi che sono stati impiegati hanno fornito un contributo importante e hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione. Ma i record intermedi non esistono se non si arriva a dama e sarebbero solo fini a se stessi se non si centrasse l’obiettivo finale. Quindi dobbiamo continuare a spingere”. L’undicesima “meraviglia” dell’Under 16 provinciale dell’Atletico Roma VI è arrivata nell’ultimo turno sul campo del Kick Off, sconfitto con un roboante 7-1 firmato dalla doppietta di Froio e dai gol di Paoletti, Palombi, Pietrogiacomi, Tomasone e un’autorete. “Mi è piaciuto molto l’atteggiamento maturo della squadra. Su quel campo dalle strette dimensioni la Virtus Torre Maura seconda della classe aveva vinto di misura. Forse anche quello ha rappresentato un “campanello d’allarme” per i nostri ragazzi che sono entrati in campo in modo molto determinato e concentrato, chiudendo il primo tempo in vantaggio 3-0 e poi dominando anche la ripresa”. La formazione di Pecoraro è prima con sei punti di vantaggio: “Ma la strada è ancora troppo lunga, manca un intero girone di ritorno e quindi anche gli scontri diretti. Di fatto abbiamo un solo “jolly” da spendere e quindi non dobbiamo sbagliare nulla e anzi provare a mettere noi pressione alle concorrenti”. Nel primo turno del girone ascendente, l’Under 16 provinciale dell’Atletico Roma VI affronterà proprio la squadra fuori classifica del girone: “Affronteremo l’Atletico Morena che ha dimostrato di essere una buona compagine formata da un gruppo di ragazzi che giocano assieme da tempo e che, ad esempio, hanno fermato sul pari sia la Virtus Torre Maura che la Tivoli. Il fatto che affrontiamo una squadra fuori classifica non significa nulla: non esiste di abbassare la tensione anche perché poi per ripartire si potrebbe far fatica. Cerchiamo di inculcare in questi ragazzi, oltre all’educazione sportiva, un certo tipo di mentalità e quindi vogliamo vedere una prestazione all’altezza anche nel prossimo turno”.