1

Beba Albanesi, la voce della canzone romana all’Harry’s Bar per “Ci vediamo a via Veneto”: un intervista da non perdere sabato 25 aprile alle 18

Roberta Beba Albanesi, la voce della canzone tradizionale di Roma, ospite alla trasmissione di Chiara Rai “Ci vediamo a via Veneto”. L’intervista è stata registrata prima del DPCM del 4 marzo 2020 e verrà trasmessa sabato 25 aprile alle 18 sul canale Youtube e sulla pagina Facebook di “Ci vediamo a via Veneto” il format condotto dalla giornalista Chiara Rai dall’Harry’s Bar, il celebre e storico locale della “Dolce Vita”.

Un’intervista alla scoperta di curiosità con la voglia di conoscere episodi, ancora inesplorati, della grande interprete della tradizione musicale di Roma, attraverso una chiacchierata informale con la giornalista e conduttrice Chiara Rai.

“Ci vediamo a via Veneto”, Roberta Beba Albanesi. Sabato 25 aprile 2020 ore 18 su questo canale

Roberta Beba Albanesi, ospite all’HARRY’S BAR alla trasmissione di Chiara Rai “Ci vediamo a via Veneto”Sabato 25 aprile 2020 ore 18 su questo canale

Pubblicato da Ci vediamo a via Veneto su Martedì 21 aprile 2020

Roberta Beba Albanesi inizia giovanissima, all’età di 4 anni, a cantare e subito dopo a recitare. Ha studiato canto pop con la maestra Antonella De grossi, canto popolare con Lucilla Galeazzi e recitazione con Enrico Montesano.

A soli 17 anni si è esibita come solista, a piazza San Pietro alla presenza di Giovanni Paolo II. Ha effettuato numerose tournée negli Stati Uniti.

In Italia si è esibita al fianco di interpreti come Teresa De Sio, Peppe Barra, Nando Citarella, Katia Ricciarelli, Stefano Di Battista e Niky Nicolai, Amy Stewart.

Per 4 anni è stata al fianco di Enrico Montesano nello spettacolo “E’ permesso”, poi con Gabriele Cirilli nello spettacolo “Le cirque du cirill”

È stata invitata dal console generale italiano in Argentina dove si è esibita al teatro Coliseum di Buenos Aires in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia in un concerto dedicato ai nostri connazionali all’estero.

Per cinque anni è stata la protagonista dei fortunati concerti dell’Auditorium Parco della Musica di Roma nel progetto “Cantando sotto la storia” scritto e diretto da Gianni Borgna progetto musicale che è diventato successivamente un disco edito da CNI music in Collaborazione con Auditorium Parco della Musica di Roma.

E’ una delle voci del progetto musicale e teatrale presentato su Rai Tre lo scorso 25 novembre e su Rai Uno lo scorso 29 novembre “omini” contro la violenza sulle donne una produzione che ha visto insieme Blob, Amnesty International, Legambiente e la CNI live.

Attualmente è impegnata nella realizzazione del progetto musicale della sua Banda “La Banda di Beba” con la quale reinterpreta in un modo totalmente nuovo i brani della tradizione romana.

Nel 2018 ha avuto l’onore, scelta dalla famiglia Fiorini, di diventare la voce ufficiale dello storico locale “Il Puff” fondato dall’indimenticabile Lando Fiorini.

La sua voce è la colonna sonora della compagnia nello spettacolo del 50esimo anniversario dello storico locale romano. Un ruolo da far tremare le gambe. Sempre Al puff ha debuttato con un nuovo spettacolo scritto da lei insieme a Bruno Stanzione ed Angelo di Palma che prende il titolo dall’ultimo disco edito del cantante Romano “così è la vita… almeno la mia”. Lo scorso 15 febbraio, ha cantato sul palco del Salone Margherita diretta da Ninì Pingitore nella serata per l’anniversario dei 52 anni del Puff.