1

BENEVENTO: VIOLENTA FIGLIA E AMICA DELLA SUA CONVIVENTE

Redazione

Benevento – Un uomo di 62 anni incensurato, C.Z. e' agli arresti domiciliari su mandato del gip di Napoli, dopo un'indagine durata un anno della squadra mobile di Benevento che ha mostrato come abbia usato violenza sessuale sulla figlia della convivente quindicenne e su una amica di questa poco piu' che tredicenne, cercando anche di convincerle a prostituirsi. I reati contestati all'uomo sono onfatti di violenza sessuale su minori e induzione alla prostituzione. I fatti sono accaduti a Benevento tra l'autunno 2011 e il dicembre 2013, e le indagini degli uomini guidati da Giovanna Salerno sono partite proprio dalla denuncia della ragazza che ha subito le 'attenzioni' dell'uomo che conviveva con la madre, una giovane donna rumena da quando aveva quindici anni e mezzo.

  Ora sia lei che l'amica sono in strutture protette. L'altra ragazzina aveva 13 anni e mezzo e il 62enne l'andava a prendere a casa dei genitori, dicendo di volerla portare a giocare con la figlia della sua compagna. Ma in realta' ne abusava. Ad entrambe aveva proposto di mettere annunci su siti online a luci rosse.