1

BERGAMO: PADRE E FIGLIO PICCHIATI E RAPINATI IN CASA DA BANDA DI LADRI

di A.B.

Bergamo – Terribile rapina nel bergamasco, un banda di rapinatori – tutti a volto coperto – composta da cinque persone si è introdotta nella casa di Angelo Beretta, di 64 anni, commerciante nel settore della ceramica e del figlio di 39 anni Alessandro.

I rapinatori hanno sequestrato i due soggetti. L’incursione all’interno dell’abitazione è avvenuta a seguito di una forzatura compiuta dai ladri nella finestra del bagno. I ladri hanno legato con delle fascette i due uomini sia alle mani e sia ai piedi, ma i cani non si sono arresi nel gridare aiuto e a richiamare l’attenzione, i vicini, insospettiti dai movimenti all’interno della casa, hanno chiamato il 112 e subito sono sopraggiunti i soccorsi. L’operazione compiuta dai ladri è stata però tempestiva ed è durata 5 minuti; il loro obiettivo era quello di cercare una cassaforte. Uno di loro puntava la pistola contro i due soggetti e gli altri cercavano ovunque. Ma i ladri non sono riusciti a trovare la cassaforte e allora hanno picchiato e due. Il bottino che si sono portati via comprende orologi, denaro per un valore di 15 mila euro. Un dettaglio che sono riusciti a cogliere dalla rapina le due vittime è che i malviventi avevano un accento dell’est europa.