Connect with us

Senza categoria

Brescia, incendio in una discoteca: 17 ricoverati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

BRESCIA – Un incendio è scoppiato poco prima delle 2 nella discoteca Art di Desenzano del Garda (Brescia). Nel locale si trovavano circa 700 persone che sono state immediatamente evacuate. Sul posto sono arrivati carabinieri, vigili del fuoco e 118 (anche con l’elisoccorso). Diciassette persone sono state trasportate negli ospedali della zona per intossicazione, altre 52 si sono presentate direttamente ai pronto soccorso con problemi respiratori. Nessuno appare in pericolo di vita.

“A causa di un guasto alla macchina dell’aria – ha spiegato su Facebook la proprietà – si è verificato un incendio esterno con immissione di fumo all’interno della nostra casa Art”.

Dalla prima ricostruzione il fumo dell’incendio che ha costretto ad evacuare la discoteca sarebbe entrato nei bocchettoni dell’aria e arrivato così nel locale.

Senza categoria

Frascati Scherma: Raimondi terzo in Coppa del Mondo Under 20, Franzoni vince a squadre

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Il week-end appena messo alle spalle ha visto impegnati pochi atleti del Frascati Scherma. Quattro ragazzi, infatti, hanno disputato le due prove di Coppa del Mondo in programma. Ad Aix en Provence (in Francia) c’erano di scena i fiorettisti e i due atleti del club tuscolano in gara hanno ottenuto un doppio eccellente risultato. Mattia Raimondi ha fatto un grandissimo percorso nella prova individuale ottenendo alla fine uno splendidi terzo posto. L’allievo di Fabio Galli ha battuto agli ottavi lo statunitense Daniel Zhang con un perentorio 15-11, successivamente si è trovato di fronte il tedesco Nils Alexander Fabinger che si è dimostrato un osso duro, ma che ha rimediato lo stesso “trattamento” di Zhang (15-11). Raimondi ha poi ceduto in semifinale al cospetto del russo Egor Barannikov che ha avuto la meglio per 15-12 prima di arrendersi a sua volta in finale al connazionale Dmitri Osipov. Meno brillante la prova di Giuseppe Franzoni che si è piazzato al 18esimo posto (eliminato dallo stesso Zhang ai sedicesimi), ma si è ampiamente rifatto nella prova a squadre assieme a Damiano Di Veroli, Giulio Lombardi e Tommaso Martini: gli azzurrini, infatti, sono saliti sul primo gradino del podio battendo in finale la Polonia per 44-38, mentre in precedenza sotto i colpi degli italiani erano cadute la Russia in semifinale (45-35) e la Francia ai quarti (45-38). A Segovia (in Spagna) le protagoniste sono state le sciabolatrici e anche in quel caso c’è stato un buon risultato per un’atleta del Frascati Scherma. Manuela Spica, infatti, ha ottenuto un buon settimo posto finale, fermandosi solo ai quarti di finale per mano della statunitense Jenna Shoman che si è imposta per 15-11 e ha poi terminato al secondo posto. Alla stessa gara ha partecipato anche Amelia Giovannelli che ha concluso al 64esimo posto.

Continua a leggere

Senza categoria

Ssd Colonna, lo sport unisce: via ad un gemellaggio calcistico con i lituani del Futura di Kaunas

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Colonna (Rm) – La Ssd Colonna è “senza frontiere”. In un periodo mondiale reso estremamente complicato a livello di rapporti, la società castellana ha siglato un accordo per un “gemellaggio calcistico” con la società lituana della Futura di Kaunas. Una delegazione della nazione dell’Est Europa guidata dal presidente Gabrielius Zagurskas (ex giocatore professionista) e dal direttore sportivo Audrius Jagintavicius ha fatto visita nei giorni scorsi alla società castellana, non prima di essere accolta e salutata presso il palazzo comunale di Colonna dal sindaco Fausto Giuliani e dal consigliere delegato allo Sport Giorgio Cascia. Successivamente i lituani si sono spostati al pallone polivalente di Colonna dove hanno salutato il coach del settore basket Diego Palumbo da cui è nata l’idea di questo gemellaggio e infine hanno trascorso un intero pomeriggio al campo “Tozzi” per assistere agli allenamenti della Scuola calcio e dell’agonistica. “Siamo molto orgogliosi di poter avviare una collaborazione internazionale di questo tipo – dice Angelo Carletta, direttore generale del Colonna – I dirigenti della Futura di Kaunas sono rimasti molto colpiti dalle nostre metodiche di allenamento pensate per i ragazzi e, pandemia permettendo, cercheremo di mettere in piedi degli eventi già prima della fine della stagione. Ad esempio alcuni nostri tecnici potrebbero andare a Kaunas oppure si potrebbero organizzare dei tornei per il settore giovanile sia da noi che da loro. Al termine dell’incontro abbiamo donato ai lituani un libro sulle bellezze della nostra città e del territorio, oltre a un kit di abbigliamento sportivo della nostra società”. Molto significative anche le parole di Giorgio Cascia, consigliere comunale con delega allo Sport: “Questo accordo tra le due società sportive conferma che lo sport non divide, ma unisce. Un discorso che vale in particolar modo per il calcio che resta lo sport più popolare e il più bello del mondo: ringrazio tutti per l’accordo raggiunto oggi, ma soprattutto i tesserati e i loro genitori per la fiducia che tutti i giorni dimostrano affidando i loro ragazzi alla Ssd Colonna”.

Continua a leggere

Senza categoria

Valmontone 1921 (calcio, Under 19 reg.), Capitani: “Siamo la squadra più forte, lo dimostreremo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Valmontone (Rm) – Come tutte le squadre del settore giovanile del Valmontone 1921 ha iniziato il conto alla rovescia in vista del ritorno alle gare ufficiali. L’Under 19 regionale giallorossa, che ha giocato l’ultima partita il 18 dicembre scorso, tornerà in campo il prossimo 6 febbraio e già scalpita come si capisce dalle parole dell’attaccante classe 2003 Valerio Capitani: “In questi giorni non ci siamo potuti allenare benissimo tra casi di positività e quarantene preventive, ma al rientro ci faremo trovare in forma e soprattutto vogliosi di far bene”. La prima parte di campionato dei ragazzi di mister Giuseppe Consalvi è stata sicuramente positiva: il Valmontone 1921 ha interrotto la sua corsa quando era al quinto posto (assieme ad Atletico Lariano e Rocca Priora Rdp) con 20 punti messi insieme in 10 partite disputate, a sole quattro lunghezze dal Ceccano capolista che però ha giocato una partita in più rispetto ai giallorossi. “La classifica è molto corta, quindi ogni errore si può pagare a caro prezzo – dice Capitani – Ma sono convinto che la nostra sia la squadra più forte: abbiamo la giusta mentalità e giocatori di spessore, oltre che un ottimo staff tecnico e una società forte alle spalle. Nella prima parte abbiamo perso qualche punto per strada anche a causa di un pizzico di sfortuna, ma d’ora in avanti avremo tanti scontri diretti in casa e possiamo far pesare quel fattore”. Diversi ragazzi dell’Under 19 regionale, compreso Capitani, hanno vissuto l’emozione di sfidare delle squadre professionistiche durante il “Torneo del centenario” organizzato dal Valmontone 1921 lo scorso 29 dicembre: “E’ stata decisamente una bella emozione, anche se personalmente ero un po’ acciaccato fisicamente e non sono riuscito a dare il massimo”. Capitani è al quarto anno in questa società: “Sto bene qui, in passato mi sono rotto la clavicola, ma la società mi è sempre stata vicina. Non sono mai stato convocato in prima squadra ed è sicuramente uno dei miei obiettivi, ma dovendo scegliere preferirei vincere il campionato con l’Under 19 quest’anno”.

Continua a leggere

I più letti