Connect with us

Cronaca

CAGLIARI, EX VETRERIA PIRRI: INIZIATI I LAVORI ALLE FACCIATE

Clicca e condividi l'articolo

Il restauro degli intonaci e la tinteggiatura dei prospetti sulla via Italia e sul Parco si rendono necessari per porre rimedio ad una situazione di evidente degrado della struttura.

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione

Cagliari – Iniziati in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria delle facciate dell'ex Vetreria di Pirri.

Il restauro degli intonaci e la tinteggiatura dei prospetti sulla via Italia e sul Parco si rendono necessari per porre rimedio ad una situazione di evidente degrado della struttura. Oltre alla diffusa mancanza di intonaco e pittura, infatti, dalla facciata si verificano anche numerosi distacchi di materiale.

Questi gli interventi che saranno realizzati nel corso dei lavori di manutenzione:

•   Asportazione totale dell’intonaco cementizio esistente.

•   Accurata pulizia della superficie muraria.

•   Consolidamento superficiale della muratura, attraverso il riempimento dei vuoti presenti tra i blocchi.

•   Utilizzo di una rete stampata in materiale sintetico per armatura intonaci.

•   Applicazione di intonaco di calce altamente traspirante e termoisolante.

•   Applicazione di intonaco di finitura a base calce

•   Tinteggiatura a base calce.

I lavori, per un importo complessivo di €. 157.977,82, dureranno circa quattro mesi.

Per l'utilizzo del mezzo di lavoro l'impresa ha occupato una porzione dei parcheggi sulla via Italia; anche un tratto del marciapiede è interdetto al passaggio, comunque il transito dei pedoni è garantito in sicurezza.

 

Di seguito alcuni cenni storici sulla Vetreria.

La Vetreria rappresenta una delle pochissime testimonianze superstiti delle prime attività industriali realizzate nell’hinterland di Cagliari all’inizio del secolo scorso. Riveste particolare interesse dal punto di vista della civiltà del lavoro, dell’espansione delle attività e del progresso economico dell’area urbana.

Gli edifici originali risalgono intorno ai primi anni del ‘900. Inizialmente adibiti a distilleria di vini e spiriti, presentano interessanti caratteristiche costruttive e decorative, come murature in “ladiri“ e pietra, coperture a capriate in ferro legno ed incannucciato, archi a vista e finestroni riquadrati; è ancora ben visibile l'iscrizione della proprietà della ditta Rocca Ancis, contornata da fregi Liberty.

Vicino al corpo di fabbrica principale della Vetreria sono ancora visibili gli antichi forni di cottura del vetro in mattoni rossi refrattari.

A partire dagli anni ‘60 lo stabilimento venne abbandonato e lasciato al degrado. La Circoscrizione di Pirri, successivamente, utilizzò gli spazi per attività culturali, quali il teatro dell’Aspis, corsi di pittura e scultura, spettacoli estivi.

L'Amministrazione comunale ha provveduto al restauro e recupero della struttura, nel rispetto delle sue originali caratteristiche creando un centro polifunzionale per manifestazioni culturali e attività di carattere sociale.

Print Friendly, PDF & Email

Cronaca

Passo Corese: donna si sente sola, chiama i Carabinieri per un po’ di compagnia e loro la raggiungono a casa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

PASSO CORESE (RI) – Nel tardo pomeriggio di ieri, la Sig.ra Ivana, domiciliata a Passo Corese, 72enne, ha chiamato i Carabinieri perché si sentiva sola.

Il centralinista di turno, percepito lo stato particolarmente triste nel quale si trovava la Signora, ha avvisato il Ten. Carmelo Ceraolo, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, il quale, unitamente al Comandante della Stazione CC di Passo Corese Luogotenente Rosario Caliendo e al Maresciallo Giuseppe Farinelli, Addetto alla Stazione di Fara Sabina, si è recato immediatamente presso il domicilio della Signora Ivana, donandole il calendario storico del 2021.

La donna, commossa dal gesto, ha ringraziato i militari e ha espresso loro il cordoglio per l’uccisione del Carabiniere Iacovacci in Congo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Milano, arrestati i 10 componenti della banda criminale dei bancomat

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Tra febbraio 2017 e aprile 2019 sono 73 gli assalti portati a compimento dal sodalizio in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio, con un bottino che supera i 3, 5 milioni di euro

MILANO – Alle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, a conclusione di una lunga attività di indagine, hanno arrestato i dieci componenti della banda criminale responsabile di aver assaltato diversi sportelli bancomat in tutta Italia.

In manette 10 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di furti di denaro contante presso gli sportelli ATM di istituti di credito su tutto il territorio nazionale mediante assalto con miscela esplosiva, riciclaggio ed altro.

Le indagini, condotte dal Nucleo Investigativo e dirette dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno consentito di disarticolare un sodalizio, i cui capi ed organizzatori abitano e sono cresciuti nel quartiere “Pilastro” di Bologna, specializzato nella realizzazione di assalti notturni in danno di sportelli bancomat.

Le violente esplosioni causate per scardinare gli sportelli bancomat hanno spesso provocato ingenti danni alle strutture e in alcuni casi con conseguenze di inagibilità ad interi edifici.

Tra febbraio 2017 e aprile 2019 sono 73 gli assalti portati a compimento dal sodalizio in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio, con un bottino che supera i 3, 5 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Emilio Orlando, una firma della cronaca sull’Albo dei Giornalisti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Il giornalista Emilio Orlando figura nuovamente nell’albo dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio come pubblicista dopo che nel 2019 il suo nominativo non compariva nell’elenco dell’Ordine dei Giornalisti.

A quanto risulta oggi la sua posizione di iscritto è regolare. Emilio Orlando svolge attività giornalistica principalmente su casi di cronaca nera e di giudiziaria e spesso è ospite di trasmissione televisive.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

I più letti