Connect with us

Roma

CAPENA: CINQUE STELLE REPLICA A "IL MAESTRALE".

Clicca e condividi l'articolo

Lanuti: "State sereni e se volete fare informazione, fatela, ma fatela oggettivamente a 360 gradi e non come tira il vento…."

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione

Capena (RM) – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Giovanni Lanuti, il candidato a sindaco al comune di Capena del Movimento 5 Stelle di Capena in risposta a quanto dichiarato da "Il Maestrale" e pubblicato da questo quotidiano con l'articolo "CAPENA, ELEZIONI: IL MAESTRALE LANCIA DUBBI SULLA LEGITTIMITA' DEL MOVIMENTO ANNO ZERO AD UTILIZZARE IL SIMBOLO 5 STELLE"

Ecco la nota:

Come al solito, la macchina del fango del buon "dottore" e dei "dimenticati" è sempre in azione, qualcuno potrà dire: "per forza ormai gli stivali e la pala se li sono comprati e in qualche modo devono usarli". Già "i dimenticati", che si ergono a paladini di una libertà che solo loro possono professare perchè già l'hanno fatto e lo sanno fare meglio degli altri, si sono "dimenticati" di dire e di evidenziare da dove proviene il documento che pubblicano, non certo dal sito ufficiale di Beppe Grillo, ma da uno dei tantissimi meetup sparsi sul territorio, nello specifico dal meetup di Guidonia Montecelio. "il dottore" e "I dimenticati", prima di sparare a zero e farsi degli autogol e dimostrare ancora una volta la loro pochezza, si dovrebbero documentare a partire dall'unico documento ufficiale, reperibile sul sito del Movimento nazionale, ovvero il NON STATUTO (https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/materiali-bg/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf), che definisce le regole con cui si entra a far parte del Movimento Cinque Stelle Nazionale.
In particolare l'art. 7 definisce: "ARTICOLO 7 – PROCEDURE DI DESIGNAZIONE
DEI CANDIDATI ALLE ELEZIONI – In occasione ed in preparazione di consultazioni elettorali su base nazionale, regionale o comunale, il MoVimento 5 Stelle costituirà il centro di raccolta delle candidature ed il veicolo di selezione e scelta dei soggetti che saranno, di volta in volta e per iscritto, autorizzati all’uso del nome e del marchio “MoVimento 5 Stelle” nell’ambito della propria partecipazione a ciascuna consultazione elettorale.
Tali candidati saranno scelti fra i cittadini italiani, la cui età minima corrisponda a quella stabilita dalla legge per la candidatura a determinate cariche elettive, che siano incensurati e che non abbiano in corso alcun procedimento penale a proprio carico, qualunque sia la natura del reato ad essi contestato.
L’identità dei candidati a ciascuna carica elettiva sarà resa pubblica attraverso il sito internet appositamente allestito nell’ambito del blog; altrettanto pubbliche, trasparenti e non mediate saranno le discussioni inerenti tali candidature.
Le regole relative al procedimento di candidatura e designazione a consultazioni elettorali nazionali o locali potranno essere meglio determinate in funzione della tipologia di consultazione ed in ragione dell’esperienza che verrà maturata nel tempo."
Proprio come citato in questo ultimo comma, le regole per la candidatura potranno essere definite in sede locale in base al tipo di elezione, proprio come ha fatto il meetup di Guidonia Montecelio realizzando un proprio regolamento, restrittivo, valido solo per il loro territorio e non a livello nazionale.
UNICO PALETTO, CHE VALE PER TUTTI GLI ISCRITTI E PER I CANDIDATI, E' ESSERE INCENSURATI E NON AVERE PROCEDIMENTI PENALI IN CORSO.
Noi lo siamo e voi? Non mi risulta….., come peraltro anche nelle altre liste di Capena.
Anche il meetup del 5 stelle di Capena ha un suo regolamento che scritto insieme da tutti gli attivisti iscritti allo stesso, viene posto in visione a tutti i nuovi iscritti alla piattaforma e che definisce, in sintesi, la vita stessa del meetup.
Le regole, come ben sa "il buon dottore", vanno scritte e condivise in gruppo e vanno fatte rispettate, e non catapultate alla massa da una sola persona come fa lui stesso (basta leggersi lo statuto del suo personalissimo movimento dove non si muove paglia se non è lui, e solo lui, a decidere il da farsi o dalla propria mania di presenzialismo che attua durante i comizi, dove sul palchetto deve controllare tutto e tutti e, sopratutto, che i suoi adepti recitino bene la parte assegnata, retaggio della vecchia politica monocratica).
Il meetup 5 Stelle di Capena, nato il 18.02.2013, prima delle elezioni politiche del 2013, è certificato e riconosciuto da tutti gli altri meetup cinque stelle del quadrante nord-est della Provincia di Roma, di cui fà parte; io sono iscritto dal marzo del 2013, avendo lasciato tutti gli incarichi nel Movimento Capena Anno Zero; i componenti del meetup 5 Stelle di Capena sono tutti iscritti al Movimento 5 Stelle nazionale e la lista civica Movimento Cinque Stelle di Capena è stata certificata in data 18 febbraio 2014; l'autorizzazione all'utilizzo del simbolo per queste elezioni mi è stata personalmente concessa, attraverso un atto notarile, da Beppe Grillo in data 26 marzo 2014.
Ulteriori riconoscimenti, se ancora ce ne fosse bisogno, ci giungono dagli altri meetup e dalle altre liste del Movimento 5 Stelle che, come noi concorrono a queste amministrative che fa ben sperare ad una nuova politica intercomunale, nonchè dai parlamentari e dai consiglieri regionali che in diverse occasioni abbiamo ospitato a Capena.
Quindi, concludo con un "… state sereni" e se volete fare informazione, fatela, ma fatela oggettivamente a 360 gradi e non come tira il vento….

LEGGI ANCHE:


 

Print Friendly, PDF & Email

Castelli Romani

Castel Gandolfo, count down per l’83ima sagra delle pesche: dal 24 al 28 luglio 5 giorni di festa tra il Borgo e Pavona

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CASTEL GANDOLFO (RM) – Come da tradizione anche quest’anno nell’ultimo fine settimana di luglio a Castel Gandolfo si terrà la storica Sagra delle Pesche. Un evento arrivato alla sua 83esima edizione che verrà celebrato con 5 giorni di festa, dal 24 al 28 luglio, con giochi, spettacoli, musica ed enogastronomia tra il Borgo e Pavona di Castel Gandolfo.

A dare il via ai festeggiamenti sarà il “Torneo delle Pesche 2019” che da mercoledì 24 luglio vedrà impegnate sul campo dell’Oratorio di Castel Gandolfo le squadre del girone degli Allievi e quelle dei Senior. Un doppio appuntamento, alle ore 18 e alle ore 20, che ci accompagnerà tutti i giorni fino alla finale di domenica 28 luglio.

Giovedì 25 luglio la Sagra delle Pesche arriva a Pavona, nell’Anfiteatro di piazzale Leonardo Da Vinci, con l’apertura degli stand enogastronomici e dello stand delle Pesche, dove dalle 18 si potranno degustare alcune ricette e specialità realizzate con l’ingrediente principe della sagra. La serata continuerà alle ore 21 con lo spettacolo comico e musicale “Roma e dintorni”.

Lo stand delle Pesche venerdì 26 luglio si sposterà in piazza della Libertà a Castel Gandolfo. Qui dalle ore 17 si potranno degustare i prodotti realizzati con le pesche e si potranno fare acquisti nel Mercatino allestito lungo via Massimo D’Azeglio.
Alle ore 21 sul palco in piazza della Libertà andrà in scena lo spettacolo “Fabrizio De André. Il poeta degli ultimi” a cura della Compagnia dei Musici.

Sabato 27 luglio i festeggiamenti inizieranno dalle ore 10. In piazza della Libertà si aprirà lo stand delle Pesche e dei prodotti derivati e mentre via Massimo D’azeglio si animerà con i banchi del Mercatino. Spazio anche ai più piccoli con due spettacoli di burattini a loro dedicati in piazza della Libertà: alle ore 10:30 andrà in scena la favola di Pinocchio e alle ore 19 sarà la volta del regno di ghiaccio di Frozen.

In occasione della Sagra delle Pesche torneranno anche le visite guidate gratuite a due tesori storico-archeologici del Lago Albano: il Ninfeo Dorico e il Ninfeo Bergantino. Le visite guidate, organizzate grazie alla collaborazione con la Soprintendenza, saranno quattro e si terranno alle 10.00, 11.30, 16.30 e 18.00. Per partecipare bisognerà registrarsi mandando una mail all’indirizzo comunicazionedigitale@comune.castelgandolfo.rm.it
Alle ore 21 salirà sul palco la Billy Sugar Band & Mr Pepper Blue, tribute Band di Zucchero.

Domenica 28 luglio, oltre alle finali del Torneo delle Pesche 2019 che si disputeranno nel pomeriggio fino a sera all’Oratorio, dalle ore 10 in piazza della Libertà si potranno degustare le pesche allo stand dedicato oppure passeggiare tra i banchi del Mercatino in via Massimo D’Azeglio.
Anche domenica si terranno due spettacoli di burattini: alle ore 10:30 andrà in scena la storia di Cappuccetto Rosso e alle 19 le avventure di Peppa Pig.

Alle ore 10:30 per le vie del paese si terrà l’esibizione degli “Sbandieratori e Musici di Velletri” e alle ore 11 ci sarà la tradizionale benedizione delle Pesche.

I festeggiamenti poi riprenderanno nel pomeriggio di domenica, quando alle 17 ci sarà la consueta distribuzione delle Pesche in piazza della Libertà. A seguire, alle ore 17:30 si esibiranno le “Diamond Majorettes” della A.S.D. Pomezia.

La sera, alle ore 20:30, saranno premiati sul palco i vincitori e i partecipanti al “Torneo delle Pesche 2019” e alle ore 21 si ballerà in piazza con l’Orchestra Spettacolo Melody e la scuola di ballo “Voglio Vivere Ballando”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Roma

Roma, polizia postale: uomo di 52 anni conosce ragazzo 13enne in chat, lo riempie di regali in cambio di sesso

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROMA – Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, gli uomini della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, hanno eseguito una misura cautelare coercitiva emessa a carico di un uomo di 52 anni, N.M. autista di autobus adibiti al trasposto per disabili, accusato di atti sessuali con un tredicenne.

L’indagine veniva avviata a seguito della denuncia presentata, alla Polizia Postale, dal padre del minore, il quale, avendo notato il proprio figlio indossare capi di abbigliamento costosi ed oggetti non acquistati dal genitore, si era insospettito. Chieste spiegazioni al proprio figlio, il denunciante apprendeva che si trattava di regali fatti al proprio figlio da un uomo adulto, conosciuto tramite chat intrattenute sulla piattaforma social denominata “Grindr”.

Il padre riusciva anche leggere alcuni messaggi salvati sul cellulare del giovane, scoprendo numerose conversazioni a sfondo sessuale intrattenute con un uomo.

L’indagine permetteva di identificare il soggetto che veniva quindi sottoposto a perquisizione informatica, personale e domiciliare, che forniva numerosi elementi di riscontro.

In particolare, l’analisi dei contenuti del materiale sequestrato (telefono e supporti di memoria per computer) consentiva di ricostruire, attraverso i contenuti di una serie di messaggi (anche audio) e foto, il rapporto intrattenuto da tempo dall’adulto con il minore e la consumazione di rapporti sessuali tra i due.

Il sostituto procuratore della Repubblica procedeva all’audizione del minore con modalità protette, all’esito della quale, ritenendo grave il quadro indiziario e il rischio di reiterazione di analoghe condotte delittuose, richiedeva al G.I.P. in sede l’emissione di misura cautelare.

Il G.I.P. di Roma disponeva, quindi, la misura degli arresti domiciliari per l’uomo che, ora, sarà sottoposto a processo per il grave reato commesso.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, 48mila euro dalla Regione per sistemare la tribuna del campo di calcio. Bianchini (Pd): “Ora si proceda con l’intervento”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Silvio Bianchini, capo gruppo del PD in consiglio comunale ringrazia la Regione Lazio per il contributo concesso di 48.000 euro per la sistemazione della tribuna del campo di calcio comunale Ferdinando Capparella. “Siamo contenti di questa notizia – ha detto Bianchini – e speriamo che si proceda velocemente con l’intervento”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it