Connect with us

Costume e Società

Caprarola: grande attesa per la Fiera Agricola e Artigianale “Patrizio Bruziches”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CAPRAROLA (VT) – Preparativi in corso, a Caprarola, per la maratona di tre giorni della Fiera Agricola e Artigianale “Patrizio Bruziches”.
L’evento, giunto all’edizione numero 22, è organizzato dall’associazione La Paradisa, guidata da Antonio, detto “Toto” Bruziches, in collaborazione con l’amministrazione comunale.
Da un anno all’altro aumentano le presenze e gli espositori ospiti della manifestazione, in località La Paradisa, segno evidente della crescente attenzione verso la terra e le sue produzioni.
Caprarola, in particolare, basa la sua economia sulla coltivazione della nocciola, e rappresenta uno dei maggiori esportatori a livello europeo, grazie al riconoscimento con un marchio Dop e alla
eccellente qualità dovuta al clima, al territorio di origine vulcanica e alla grande esperienza dei coltivatori, frutto di oltre mezzo secolo di tradizione contadina.
All’interno degli spazi fieristici dunque, un posto di rilievo sarà riservato alla coltura “regina” dei Cimini, cui saranno dedicate degustazioni specifiche.
Per il resto, le tre giornate saranno organizzate per la valorizzazione della vocazione agricola del territorio e dei prodotti tipici.
In calendario ci saranno, al riguardo, oltre alle degustazioni gratuite di gelato alla nocciola e castagna, anche le distribuzioni libere di dolci caratteristici e tozzetti.
Novità di quest’anno, una sorta di Vinitaly all’interno del programma, con degustazioni, assaggi e vendita di vini delle migliori cantine locali.
La fiera agricola rappresenta, in definitiva, un’ottima vetrina a livello sia di espositori, che possono usufruire di numeri considerevoli di visitatori, sia per le aziende ed i produttori locali.
Un cenno a parte merita poi l’atteso momento del Festival della Nocciolina d’Oro, concorso canoro per bambini alla XVII edizione.
Presentatore d’eccezione Pippo Franco ed ospite d’onore Leonardo De Andreis.
La fiera si aprirà venerdì 25 maggio alle 21 con la solenne processione a Nostra Signora del SS.Sacramento accompagnata dal gruppo bandistico folcloristico “F.Mascagna”.
Sabato 26, dopo il taglio del nastro e l’apertura degli stands, via ufficiale alla 22° edizione della Fiera.
Alle 16 Pomeriggio in Gioco: gonfiabili, giochi ed animazione, trucca bimbi e volley in fiera presso il Centro Sportivo “ La Paradisa “
A partire dalle 17,00 degustazione gelato alla nocciola e castagna offerto da Comitato Fiera presso gli stand dell’associazione.
Alle 17,30, terza edizione del concorso culinario “Il Dolce ed il salato” e, a seguire, l’happy hour Aperifiera.

Alle 21,00, 17° edizione della Nocciolina d’Oro, concorso canoro riservato ai bambini. (Prevendite presso esercizi locali).
Domenica 27 maggio, “Pomeriggio in Gioco”, degustazioni gratuite di gelato alla nocciola e castagna.
Dalle 16 “Ballando in Fiera”, con esibizioni di varie scuole di ballo e, a partire dalle 17,30, “Vino in Fiera” con degustazioni, assaggi e vendita di vini delle migliori cantine locali.
Alle 21,30 presentazione-spettacolo del libro Caprarola-Città della Musica, con la partecipazione dell’associazione culturale musicale “banda Filippo Mascagna”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Costume e Società

Robert De Niro vieta al Trump di entrare nei suoi ristoranti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Robert De Niro lancia un’altra delle sue bordate contro Donald Trump e vieta al presidente americano di entrare nei suoi ristoranti giapponesi: che la star di Hollywood non sopporti il tycoon è noto da tempo, ma l’attore di origini italiane non era mai arrivato a tanto. Intervistato dal tabloid britannico Daily Mail, il 74enne co-fondatore della catena di ristoranti nipponici Nobu non ha usato mezzi termini: se Trump dovesse mai entrare in uno dei suoi locali, verrebbe irrimediabilmente riaccompagnato alla porta. Ma il suo odio per Trump non finisce qui: “Non mi interessa cosa gli piace – ha proseguito De Niro riferendosi sempre al presidente – Se dovesse entrare in un ristorante mentre io sono lì, me ne andrei”.

L’altro co-fondatore della catena, lo chef Nobu Matsuhisa che era presente durante l’intervista, ha preferito rispondere con una battuta affermando che è il suo “sogno far sedere Trump accanto” a De Niro per “preparare loro del sushi!”. Ma Nobu sa bene che il suo sogno non si avvererà mai perché il sogno di De Niro è ben diverso: “Prima può essere messo sotto accusa (‘impeached’)” meglio è, “o forse sarà arrestato e messo in prigione…”, aveva detto l’attore lo scorso ottobre parlando di Trump.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Costume e Società

Anguillara Sabazia, 5 x mille: il Comune invita i cittadini a sostenere il Sociale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – “In linea con la politica di altri comuni vorrei lanciare un appello ai Cittadini del Comune di Anguillara per aiutare il Comune a sostenere i cittadini in difficoltà” Inizia così una nota dell’Assessore alle Politiche Sociali, vicesindaco dì Anguillara Sabazia Sara Gálea. “Come ogni anno – prosegue – tutti i cittadini, nella compilazione della dichiarazione dei redditi possono scegliere di destinare il 5 per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) ad enti che svolgano attività socialmente rilevanti. Una delle possibilità date dalla Legge 133/2008 è quella di destinare il proprio 5 per mille ai Servizi Sociali del Comune di residenza, per “attività socialmente rilevanti”. Ovviamente questo non va ad inficiare la possibilità di destinare l’8 per mille allo Stato o alla Chiesa cattolica o alle altre confessioni religiose: è semplicemente un’aggiunta e serve ad aiutare il Comune ad essere più vicino ai propri cittadini meno abbienti.
Si potrà, quindi, firmare nell’apposito riquadro che riporta la scritta “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza” per dare la propria solidarietá. Potremo così acquistare voucher spesa destinati a famiglie in gravi difficoltà socio-economiche. Una parte di Anguillara conta sulla vostra generosità, grazie”

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Gli studenti di Castel Gandolfo sono i più veloci del Lazio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CASTEL GANDOLFO (RM) – Un grandissimo applauso a tutte le bambine ed i bambini delle scuole di Castel Gandolfo che ieri hanno vinto la finale regionale de “Il più veloce di…”. Con la loro bravura e con la loro determinazione hanno dimostrato che lo sport è una palestra che ci insegna ad affrontare le sfide della vita e che, attraverso l’impegno e l’aiuto dei loro ottimi insegnanti, si può provare l’emozione di vincere una gara che resterà per sempre negli occhi e nel cuore di questi giovani di domani”. È questo il messaggio che il Sindaco Milvia Monachesi rivolge alle alunne e agli alunni che ieri erano sul campo di atletica dello Stadio delle Terme di Caracalla a Roma per partecipare alla finale regionale de “Il più veloce di…”.

Tra le tantissime scuole presenti, l’Istituto Comprensivo di Castel Gandolfo è salito per ben due volte sul podio, conquistando il primo posto con la scuola primaria e il secondo posto con la scuola secondaria di primo grado. Secondo posto e terzo posto anche per due alunne dell’IC Castel Gandolfo: Sara Meconi e Cecilia Plini.

“Ha premiato – aggiunge il Sindaco – la partecipazione, la squadra e il coordinamento tra i vari gradi dell’Istituto. Per questo rivolgo ancora una volta i miei ringraziamenti alla Direttrice Didattica Anna Rita Giuseppone, a tutto il corpo docente, alla Libertas Atletica Castel Gandolfo per il sostegno tecnico offerto e alla Fidal. Mando anche un ringraziamento alla ditta Schiaffini Travel spa che ha messo a disposizione gratuitamente il pullman per il trasporto dei ragazzi a Roma”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

maggio: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

L’Osservatore su Google+

Le più lette

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it