Connect with us

Calcio

Casilina (calcio, I cat.), mister Piccirilli: “Comunque vada, onoreremo le ultime due partite”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Due partite alla fine del campionato di Prima categoria e la salvezza del Casilina è sempre più un’impresa disperata. Per una serie di calcoli, se il Real Montelanico (attualmente 14esimo) dovesse conquistare un punto per i capitolini non ci sarebbe nulla da fare nemmeno facendo bottino pieno. “Ma al di là dei calcoli, dobbiamo cercare di dare il massimo nelle ultime due partite – dice mister Marco Piccirilli – Lo abbiamo ripetuto più volte nel corso della stagione: questa squadra avrebbe meritato di più per quanto prodotto, ma gli errori di inesperienza da parte di un gruppo dall’età media davvero bassa sono stati decisivi. Quante volte sarebbe bastato accontentarsi di un punto invece che andare alla ricerca della vittoria: probabilmente a questo punto saremmo stati in lotta quantomeno per il play out. Ma ripeto, al di là di tutto, sono sicuro che il Casilina cercherà di chiudere al meglio questo campionato molto difficoltoso”. Domenica scorsa la sconfitta per 5-2 di Bellegra è stata l’ennesima “spinta” verso la Seconda categoria, anche se il risultato non racconta esattamente la verità di come sono andate le cose. “Siamo andati in vantaggio nel primo tempo col gol di Furfaro, poi il Bellegra ha ribaltato il risultato prima dell’intervallo e il nostro Crescenzi ha pure parato un rigore. Nella ripresa siamo rimasti presto in dieci per l’espulsione di Di Buò, abbiamo subito il terzo gol, ma siamo comunque tornati in partita con la rete di Zimbru. Solo nei minuti di recupero e con la squadra sbilanciata in avanti alla ricerca del pari, sono arrivate le altre due reti del Bellegra”. In un post scritto “a caldo” dopo la sfida sul suo profilo Facebook, Piccirilli ha sottolineato l’età media molto “verde” del suo gruppo, ma ha anche affermato che risceglierebbe di nuovo questi ragazzi. “Sì, perché sono convinto delle loro potenzialità. Questa squadra ha segnato tanto, ma è stata spesso punita per disattenzioni e letture individuali su cui potevo lavorare davvero poco. Comunque ora la testa è alla sfida di domenica con lo Scalambra Serrone, che all’andata battemmo fuori casa in una delle nostre migliori partite. Vogliamo ripetere quella prestazione e poi chiudere con un’altra bella gara sul campo del Semprevisa”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Calcio

Ssd Roma VIII, una grande novità: si parte con la Scuola calcio, Bartoli è il neo responsabile

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Una grande novità in casa Roma VIII. Il club capitolino, come annunciato da tempo, riparte con un proprio settore giovanile agonistico, ma anche di base. A partire da settembre, presso il centro sportivo di via di Tor Bella Monaca 497, tornerà ad allenarsi anche una serie di selezioni in età di Scuola calcio. E il patron Valerio Virzi ha deciso di affidare il ruolo di responsabile della scuola calcio a un nome di altissimo livello come quello di Fabio Bartoli che sarà coadiuvato nel ruolo di direttore tecnico da Luigi Di Bartolomei. Allenatore professionista con una lunga esperienza come tecnico tra Lodigiani, Lazio, Savio e Vigor Perconti. Laureato in Scienze motorie all’università di Tor Vergata, già responsabile dell’Academy dell’Udinese per Lazio e Abruzzo, Bartoli ha lavorato in Federcalcio prima come collaboratore tecnico dell’attività di base della Lnd Lazio e poi nel Settore giovanile e scolastico del Lazio. Nella scorsa stagione è stato direttore generale della Polisportiva Monti Cimini. Volevo dedicarsi un anno allo studio, ma quando è stato chiamato dalla Roma VIII ci ha messo davvero poco tempo per trovare un accordo. “Sono stato contattato da Claudio Dell’Uomo (neo responsabile del settore giovanile agonistico, ndr) che conosco da una vita e lui mi ha proposto questa nuova avventura che mi ha subito affascinato” spiega Bartoli che poi parla delle prospettive nel primo anno di lavoro alla guida del settore di base del club capitolino. “Questo sarà un anno zero per noi. Dobbiamo considerare l’alto valore sociale che un’attività come la Scuola calcio svolge in un quartiere come il nostro, ma siamo convinti che ci siano grosse potenzialità. L’obiettivo ambizioso è quello di riuscire ad attrezzarsi per chiedere la qualifica di Scuola calcio d’Elite entro la fine della prossima stagione. Qui, i piccoli calciatori e le famiglie che vorranno darci fiducia, troveranno un centro sportivo assolutamente all’avanguardia che tra l’altro recentemente si è dotato anche di due campi di padel. Altri traguardi non ce ne fissiamo anche perché vogliamo capire quale sarà la risposta delle famiglie in termini di iscrizioni e in base a quelle ci muoveremo pure per la definizione dello staff tecnico” conclude Bartoli. L’attività della Scuola calcio comincerà ufficialmente dal 2 settembre, anche se fino alla fine di luglio sarà aperta la segreteria presso il centro sportivo della Roma VIII per ogni tipo di informazione.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Rocca Priora, durante l’Open day resi noti i quadri tecnici della nuova Scuola calcio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Rocca Priora (Rm) – Una grande festa al “Montefiore” per tracciare le linee guida della nuova Scuola calcio. Mercoledì pomeriggio il Rocca Priora ha celebrato un importante appuntamento per il suo settore di base: un Open day in cui i dirigenti hanno presentato lo staff della Scuola calcio ai genitori dei tanti piccoli calciatori intervenuti. A prendere la parola è stato il dirigente e socio (oltre che psicologo) Daniele Emili che ha puntato l’attenzione su tre progetti su cui il Rocca Priora vuole lavorare. “Col nostro preparatore dei portieri del settore giovanile agonistico e di base Alessandro Mazzi vogliamo creare una scuola per gli estremi difensori con la possibilità di fornire lezioni individuali. Lo stesso tipo di concetto vorremmo portarlo avanti anche per i piccoli giocatori di movimento, mentre l’altro progetto riguarda la possibilità di un “aiuto per i compiti” che potremmo fornire all’interno del nostro centro sportivo: un’idea da subito molto apprezzata dai genitori che sicuramente sarebbero agevolati nella gestione di queste attività. L’aspetto più importante, comunque, sarà quello della crescita umana e caratteriale dei nostri piccoli calciatori, un lato spesso poco valorizzato o addirittura dimenticato nelle Scuole calcio”. Il Rocca Priora ha poi presentato le due figure che, supportate dallo stesso Emili, si occuperanno della nuova Scuola calcio del club castellano. “Francesco Franchi ricoprirà il ruolo di coordinatore tecnico, visionando e guidando le attività degli allenatori, mentre Marco Uri sarà il coordinatore organizzativo e si occuperà principalmente dei rapporti con le altre società”. Poi c’è stata la presentazione dei tecnici dei vari gruppi del settore di base. “Gli Esordienti 2007 saranno guidati da Simone Quattrociocchi e Roberto Vinci, mentre gli Esordienti 2008 saranno affidati a Francesco Mannarini e Matteo Ferrero – sottolinea Emili – I Pulcini 2009 verranno allenati da Luca De Paolis e Alessio Fantini, per i Pulcini 2010 stiamo aspettando di verificare il numero delle iscrizioni. I Primi calci e i Piccoli Amici, infine, saranno curati da vicino dai mister Delfino Capretti e Maurizio Corvese. In ogni caso a settembre ci saranno altri due Open day che organizzeremo in collaborazione con la società di atletica di Rocca Priora, ma siamo molto felici per il notevole numero di pre-iscrizioni già registrate”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Flaminia Calcio Civita Castellana: stretta di mano tra Fapperdue e Bravini

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Il difensore Fabio Fapperdue, classe 1991, è stato inserito nella lista dei confermati della Flaminia Calcio Civita Castellana. E’ stata sufficiente una stratta di mano tra il giocatore e il presidente Francesco Bravini per proseguire insieme.

La carriera di Fabio è iniziata nel 2009-2010 con la Viterbese dove ha giocato per sei stagioni, poi è proseguita con la Sambenedettese, Foligno e infine nelle ultime due stagioni ha giocato con i toscani della Pienese. Dalla scorsa stagione è entrato a far parte della famiglia rossoblù dove ha collezionato trenta presenze. In tutto ha disputato in serie D 199 gare e realizzato 14 reti. “Sono pronto a dare il massimo per questa maglia anche nella prossima stagione – ha detto il difensore – ringraziamo la dirigenza e il tecnico Francesco Punzi per la fiducia nei miei confronti, che mi permette di restare a far parte di progetto ambizioso, farò del tutto per non deludere ne loro e ne i tifosi”.

Per quello che riguarda invece i trasferimenti Luca Giuliani, centrocampista , classe 99, di ritorno da una buona stagione trascorsa con la Maglianese è stato girato ai cugini della Jfc Civita Castellana.

Settore Giovanile

Il parco dei tecnici per la stagione 2019-20120 comprende: Fabio Tocci (Juniores Nazional)e coordinatore tecnico), Fabrizio Cioffi (allievi 2003), Luca Scrocca ( allievi 2004),Massimiliano Lucidi (Giovanissimi 2005), Alessandro Benedetti (Giovanissimi 2006), Mauro Fiata ( preparatore atletico), Valerio Campana (preparatore atletico), Stefania Tardani( preparatore atletico) e Emanuele Di Giovanni ( preparatore dei portieri).

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it