1

CASTELLI ROMANI, MALTEMPO: TUTTI I DANNI CAUSATI DALLE PIOGGE INTENSE

di Maurizio Costa

Castelli Romani – Le intense piogge che hanno caratterizzato le giornate di giovedì e venerdì hanno colpito duramente Roma e i Castelli Romani, provocando molti allagamenti e smottamenti. Disagi anche per il trasporto pubblico: varie linee ferroviarie e molte corse di autobus sono state soppresse.

Le situazioni più gravi si sono verificate soprattutto nelle campagne lanuvine. Come si vede dalle foto allegate all’articolo, molte vie si sono allagate e vari smottamenti sono avvenuti presso lo Stadio Comunale di Lanuvio. In particolare, Via del Basso è stata inondata da una pozza profonda almeno 30 centimetri. Le auto sono state costrette a trovare percorsi alternativi per evitare di rimanere impantanate dentro l'acqua.

Presso lo Stadio Comunale di Lanuvio, invece, una frana ha occupato metà carreggiata di via Passo della Corte, provocando molti disagi agli automobilisti. Il fango ha reso scivoloso il manto stradale, rendendolo pericoloso soprattutto per i motocicli.

In via della Selva, tra Genzano e Lanuvio, invece, la strada è interamente invasa dal fango trasportato dall'acqua. Una situazione pericolosissima, che rende il manto stradale viscido. La Protezione Civile ancora non è intervenuta e ogni minuto che passa c'è il rischio altissimo che avvengano incidenti tra le automobili che percorrono quel tratto di strada.

Intanto, a Ciampino, i vari allagamenti alla stazione dei treni della città hanno provocato lo stop di tutti i treni diretti ai castelli Romani, che avrebbero accumulato ritardi di almeno 40 minuti.

Una nota della Protezione Civile afferma che sarebbero stati almeno 150 gli interventi per i vari paesi dei Castelli Romani. Gli allagamenti hanno caratterizzato soprattutto strade e abitazioni. La situazione sta tornando alla normalità: le piogge sono diminuite e gli allagamenti stradali si stanno assorbendo piano piano.