Connect with us

Sport

Città di Valmontone (calcio), la Prima categoria vola. Il ds Bucci: «A questo punto ci crediamo»

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Valmontone (Rm) – Il Città di Valmontone è in vetta al girone F di Prima categoria. Un traguardo solo parziale considerato che si sono giocati solo nove turni di campionato e che il primato è da “spartire” con Valle Martella e Atletico Monteporzio, ma comunque in pochi si aspettavano che il gruppo di mister Pino Di Cori fosse così in alto in classifica. «Avevamo allestito un organico completo già prima di settembre, poi in extremis qualcuno si è fatto “convincere” da qualche promessa e ha cambiato idea – dice il direttore sportivo della prima squadra Maurizio Bucci – Ma evidentemente, assieme a mister Di Cori, abbiamo fatto le scelte giuste in seguito e il campo sta dando il giusto merito all’impegno e soprattutto allo spirito di gruppo che hanno saputo creare questi ragazzi». Insomma lassù si sta bene e il Città di Valmontone vuole provare a rimanerci. «A questo punto crediamo di poter fare una stagione da vertice – dice Bucci – Se riusciamo a fare i giusti innesti per completare la rosa, possiamo giocarci le nostre carte». Nell’ultimo turno il club del presidente Massimiliano Bellotti ha sbancato il campo del Casilina per 2-1 grazie alle reti di Nuhu e dell’eterno Valente su calcio di rigore, dopo il momentaneo pareggio dei padroni di casa. «Una vittoria non semplice anche perché pure contro il Casilina abbiamo dovuto rinunciare a giocatori importanti come Bacchi, Coculo, Colaiori e De Vincenzo, ma il gruppo ha dato un’altra risposta importante. Per quanto riguarda Valente, va sottolineato che ora è a nove reti dalle 300 marcature in carriera e sarebbe molto bello se riuscisse a tagliare questo traguardo». Nel prossimo turno il Città di Valmontone ospiterà lo Sporting San Cesareo. «Sarà la prima di due gare casalinghe molto toste visto che dopo di loro affronteremo la Roma VIII. Due partite che potranno dirci qualcosa in più sul destino della nostra prima squadra in questo campionato» conclude Bucci.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Sport

B2F, Vbc Polistampa sconfitta a Pomezia

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Ne esce con una sconfitta la Vbc Polistampa Viterbo di Emiliano Giandomenico sabato all’esordio in B2.
La Unit Volley Pomezia che lo ricordiamo in estate ha rilevato il titolo e squadra dalla Modo Volley Grottaferrata, si impone grazie alla maggiore esperienza delle sue giocatrici, sicuramente meglio abituate a gestire ritmi e fasi di gioco a questi livelli.
Con la maggior parte delle ragazze all’esordio in B la Vbc Polistampa si lascia sorprendere nel set inaugurale vinto abbastanza agevolmente dalle padrone di casa (25/17).
Messa da parte l’emozione, Arianna Andreani e compagne reagiscono prontamente aggiudicandosi il secondo parziale (22/25).
Combattutissimo ed equilibrato il terzo set con Pomezia che solo nel finale riesce ad allungare quanto basta (25/23).
Senza storia il quarto e ultimo parziale con le ospiti che non riescono a trovare le energie necessarie per contrastare le lanciatissime avversarie.
Prossimo appuntamento, sabato 26 alle 17 quando al PalaVolley arriverà Margutta Civitavecchia per il primo attesissimo derby tra le due dominatrice dei gironi di C dello scorso anno.
United Volley Pomezia – VBC Polistampa Viterbo 3-1 (25-17, 22-25, 25-23, 25-14)

In serie D regionale, girone A, ottima prova della Vbc Conad Garbini 23 Viterbo che torna dalla Capitale con un preziosissimo punto conquistato. Opposte a Don Orione, le ragazze di

Francesco Gori costringono le romane ai vantaggi nel set inaugurale (26/24). Il successivo si continua a giocare all’insegna dell’equilibrio con le padrone di casa che come nel

precedente riescono ad avere la meglio solo nel finale (25/23). Ma capitan Lupino e compagne non ci stanno e pian piano riescono ad imporre il proprio gioco aggiudicandosi i due

successivi parziali, 22/25 il terzo e addirittura 14/25 il quarto. Il tie-break è un punto a punto fino al 15/13 per Don Orione.
Prossimo incontro, sabato 26 al PalaVolley alle 19,45 contro Litorale in Volley Civitavecchia.
Apd Don Orione Pall – Vbc Conad Viterbo 3-2 (26-24, 25-23, 22-25, 14-25, 15-13)

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Rugby C poule 2. Tusciarugby Viterbo – Bisonti Frosinone 19/12(p.t. 19/0)

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Grande spettacolo al Sasso d’Addeo domenica scorsa per la prima giornata della poule 2 della serie C regionale. La nuova Tusciarugby di Francesco Medori, che per l’occasione tornava di nuovo sul suo campo, ha affrontato i Bisonti Rugby Frosinone in una partita che ha letteralmente entusiasmato il numeroso pubblico presente sugli spalti.

Forte dell’innesto di alcuni ragazzi dell’Orvietana, capitan Stefano D’Ottavio e compagni iniziano la gara a spron battuto, mettendo l’avversario sotto costante pressione.

La grande e intensa mole di gioco dà i suoi frutti a metà del primo tempo con la bella meta del debuttante Cosimo Lener. I ricci di San Martino approfittano della maggiore pesantezza della mischia e dettano i ritmi di gioco con i gli ospiti comunque ordinati ed efficaci in difesa.

Ma la voglia di dimostrare di essere tornati da protagonisti è tanta e la pressione dei biancorossi è talmente veemente da portare prima della fine del tempo un efficacissimo Mattia Cecchetti per ben due volte in meta. Capitan D’Ottavio centra in entrambe occasioni i pali e il parziale si chiude sul 19 a zero per la squadra di casa.

Nella seconda frazione di gioco, il ritorno degli ospiti che, avendo esaurito i cambi in prima linea causa una serie di infortuni, costringono l’arbitro a decretare il no-contest in mischia chiusa. Squadra esperta, i Bisonti non consentono poi il formarsi di maul in occasione delle touche per cui i padroni di casa si vedono costretti a giocare al largo. Così, una squadra che fino a allora aveva subito, gli ospiti, prende in mano le redini del gioco e quando poi segna una meta i giochi si riaprono. La partita si accende, fioccano due cartellini fino a che proprio allo scadere i Bisonti accorciano ulteriormente. Il calcio di trasformazione che finisce sul palo sancisce però il definitivo 19 a 12 per il Tusciarugby.

Bisonti 2a.odt

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Torre Angela Acds (calcio, Under 19 prov.), Polletta: “Bene i tre punti, ma c’è tanto da lavorare”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Inizia con una rotonda vittoria il cammino del Torre Angela Acds nel campionato Under 19 provinciale. I ragazzi di mister Daniele Polletta si sono imposti per 4-0 in casa sullo Sporting San Cesareo, anche se l’allenatore non è totalmente soddisfatto di quanto visto: “Abbiamo giocato una partita abbastanza sotto ritmo e in alcuni momenti della gara abbiamo sofferto. Possiamo sicuramente fare meglio di così, dobbiamo pensare che c’è ancora tanto da lavorare anche se si sono viste delle cose positive come la maturità nell’atteggiamento con l’arbitro, fatta eccezione per una piccola ingenuità”. L’allenatore entra nello specifico della partita: “Abbiamo sbloccato il risultato attorno al quarto d’ora col gol di Pace che poi si è ripetuto nel finale di prima frazione sfruttando un assist di Middei. Nella ripresa abbiamo cominciato con un atteggiamento un po’ molle, poi abbiamo cambiato modo di giocare e i ragazzi che sono subentrati sono stati decisivi per dare un’ulteriore spinta alla nostra partita. Nonostante le parate del bravissimo portiere ospite, siamo andati sul 3-0 proprio grazie a due ragazzi usciti dalla panchina, vale a dire D’Orazi che ha servito l’assist e Cruz che ha messo il pallone in porta. Nel finale è arrivata la ciliegina del gol del neo capitano Di Piero, ancora una volta su assist di D’Orazi”. Buona la prima, dunque, per l’Under 19 provinciale del Torre Angela Acds che si proietta già alla prossima sfida: “Il calendario ci mette di fronte al Real Velletri: sarà la prima trasferta e bisognerà vedere le risposte della squadra in termini di personalità. In ogni caso mi aspetto nuovi passi in avanti”. Intanto la famiglia Polletta ha fatto registrare un record particolarissimo, andando in campo con tre generazioni differenti e difendendo sempre i colori del Torre Angela Acds: Daniele è l’allenatore dell’Under 19, mentre il papà Maurizio ha guidato l’Under 17 capitolina e il figlio Lorenzo ha esordito (da giocatore) con l’Under 14. “Ci era accaduto già quando eravamo tutti e tre al Borussia, anche se in quel caso Lorenzo faceva ancora Scuola calcio. Comunque è una cosa che fa piacere” sorride Daniele Polletta.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it