Connect with us

Sport

Contrasto al bullismo, Cangemi: “Commosso per il ricordo del tifoso laziale Vincenzo Paparelli”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Nessuno uccida più Vicenzo Paparelli: il ricordo del tifoso laziale a 40 anni dalla morte in Consiglio regionale, alla presenza di oltre 200 studenti provenienti da diverse scuole di Roma e provincia. Una giornata organizzata insieme a Gabriele Paparelli per dire stop alla violenza negli stadi, al bullismo e al cyberbullismo, aperta dal saluto di Giuseppe Cangemi, vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, promotore dell’iniziativa insieme al consigliere regionale del Lazio, Daniele Ognibene.
“Sono commosso – ha detto Cangemi- come laziale, perché il ricordo di Paparelli mi ha accompagnato per tutta l’adolescenza, e come rappresentante istituzionale perché quando ho proposto a Gabriele di fare questa iniziativa insieme, lui ha ringraziato me. Come istituzione abbiamo il dovere di ricordare quanto successo.
Quel tragico evento ha cambiato anche i tifosi che, di generazione, in generazione, si sono susseguiti allo stadio e l’iniziativa in ricordo di Paparelli si inserisce nel più ampio progetto di lotta al bullismo che stiamo portando avanti proprio insieme alle società di calcio professionistiche della nostra regione: Lazio, Roma e Frosinone”.
Toccante il video saluto di Giampiero Galeazzi che pur non potendo essere presente ha voluto dare il suo contributo al ricordo di Paparelli omaggiato in sala da una gigantografia con il ritratto di Vincenzo realizzata dalla tifoseria laziale Gate 51 insieme a giovani calciatori del torneo contro il bullismo Distinti e Forti.
All’evento sono intervenuti Matteo Marani, giornalista di Sky Sport che ha realizzato il docufilm “1979 Roma violenta” dedicato a Paparelli; il giornalista Rai, storica voce di Tutto il calcio minuto per minuto, Riccardo Cucchi; gli ex calciatori di Lazio e Roma, Lionello Manfredonia e Franco Peccenini, in campo quel tragico 28 ottobre 1979, e Massimo Piscedda, all’epoca nella Primavera biancoceleste. Presenti anche i sindaci di Formello, Gian Filippo Santi, e di Fiano Romano, Ottorino Ferilli.

Commenti

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio, Under 15 prov.), Fusco dopo il colpaccio di Tivoli: “Rimaniamo umili”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – L’Under 15 provinciale della Roma VIII è di nuovo ai vertici. Dopo un avvio di campionato con qualche difficoltà, la squadra di mister Marco Fusco ha cominciato a correre e ora non si ferma più: domenica ha violato il campo della Tivoli (ex) capolista per 1-0 (gol di Giunti in avvio) conquistando la quinta vittoria consecutiva e issandosi al terzo posto del girone, a sole due lunghezze dalla nuova battistrada Cc Roma. “A Tivoli i ragazzi hanno fatto esattamente la partita che avevamo preparato. Siamo partiti in modo determinato, passando in vantaggio: a quel punto la squadra ha gestito bene il risultato con una accorta partita difensiva e senza mai correre particolari rischi. Una vittoria pesantissima che ci ha rimesso in corsa per le primissime posizioni, ma dobbiamo rimanere umili per competere fino alla fine”. In cuor suo, l’allenatore dell’Under 15 provinciale della Roma VIII ci aveva sempre sperato: “Questo gruppo ha delle qualità importanti e soprattutto non ha mai smesso di allenarsi nella maniera giusta. Alla lunga questo atteggiamento sta pagando”. L’unico “avversario” in grado di fermare la corsa del gruppo capitolino è il calendario: “Purtroppo domenica osserveremo un turno di riposo e questa sosta sinceramente ci scoccia perché l’entusiasmo era altissimo. Ma confido nella serietà di questi ragazzi e poi nel week-end giocheremo comunque un’amichevole di prestigio contro il Real Testaccio che comanda il suo girone”. Poi l’Under 15 provinciale della Roma VIII inizierà la sua lunga volata verso i sogni di gloria: “Il gruppo è in crescita costante e ora non ci nascondiamo: possiamo dare fastidio a tutti”. Fusco si esprime anche sulle concorrenti: “Quella che mi ha fatto la migliore impressione è stata la Vis Subiaco che tra l’altro nel prossimo turno giocherà un delicato scontro diretto contro l’Aniene. Anche noi nelle prossime settimane avremo diversi big match e questi ci diranno di più sulle prospettive della nostra stagione”.



Continua a leggere

Sport

Polisportiva Borghesiana volley, Scipioni e l’Under 16 femminile: “Un gruppo che cresce”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – E’ una delle novità del settore pallavolo della Polisportiva Borghesiana. L’Under 16 femminile di coach Giuseppe Scipioni si è aggiunta alla pari categoria già esistente, allenata da Emiliano Dattilo. E’ lo stesso allenatore a parlare del percorso di questo gruppo: “La squadra è piuttosto disomogenea a livello tecnico nel senso che conta su alcune ragazze che hanno già un’esperienza nel mondo della pallavolo e altre che invece sono al primo anno o semplicemente hanno l’età per giocare in categorie minori. Il gruppo, comunque, ha lavorato con costanza e si è tolto anche delle discrete soddisfazioni nel corso del suo campionato (quello organizzato dall’ente promozionale Uisp, ndr) visto che è stato a lungo ai vertici e ora, dopo un paio di scontri diretti persi, è al quarto posto. Inoltre alcuni elementi di questa squadra si allenano una volta a settimana col gruppo che gioca nella Terza divisione Fipav e che è composto per la maggior parte da atlete dell’Under 18 allenata da Giampiero Scatigna”. Scipioni sembra contento di come le ragazze si approccino al lavoro infrasettimanale: “E’ evidente che vengano al campo con gioia e con una forte volontà di crescere. Alla fine della stagione se ne valuteranno i progressi in maniera più dettagliata e la società deciderà cosa fare con queste ragazze. L’aspetto da migliorare più in fretta è di tipo mentale: nelle ultime settimane alla squadra è capitato talvolta di essere in vantaggio per due set a zero e di non riuscire a chiudere le partite a proprio favore”. In attesa di capire come si chiuderà la stagione dell’Under 16 femminile, Scipioni è chiamato anche a seguire attentamente gli sviluppi di campionato dell’Amatoriale femminile, gruppo che allena ormai da tempo: “Questa squadra è fortemente competitiva ed ambiziosa. Recentemente abbiamo battuto il Giro Volley primo della classe e ora siamo appena ad un punto dalla vetta”. D’altronde la Polisportiva Borghesiana volley, negli ultimi anni, si è quasi “specializzata” nell’allestimento di gruppi Amatoriali: oltre al gruppo femminile “puro” allenato da Scipioni, infatti, ci sono altre due squadre miste di ottimo livello guidate rispettivamente da Giuliana Montaldi e Serena Filippone.



Continua a leggere

Calcio

Vicovaro (calcio, Promozione), Lillo: “La semifinale di Coppa Italia ci può regalare entusiasmo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Vicovaro (Rm) – Vicovaro ha scritto un’altra pagina della sua storia. Il club del presidente Pierangelo Maugliani è tra le migliori quattro della Coppa Italia di Promozione. Il verdetto è arrivato nel piovoso match interno di ieri contro il Cantalice, battuto all’andata per 2-0. La partita ha rappresentato l’esordio ufficiale del rientrante tecnico Gianluca Lillo, già allenatore del Vicovaro all’inizio della passata stagione: “Essere approdati alle semifinali è una grande soddisfazione e il merito va ascritto ai ragazzi. Io, nell’allenamento di martedì e nell’immediato pre-partita, ho solo provato a dire a questo gruppo che aveva qualità ben superiori rispetto a quanto visto nell’ultimo mese della stagione. La squadra ha risposto con un grande primo tempo, terminato immeritatamente in svantaggio. Nella ripresa, però, i ragazzi hanno gestito bene la situazione e il gol di Mattia Lillo (il figlio del tecnico, ndr) è stata una liberazione e anche una sorta di favola lieta per il sottoscritto. D’altronde, nella prima esperienza qui al Vicovaro ero stato esonerato prima di una partita di Coppa Italia contro il Cantalice e ieri è stato come “riprendere il filo del discorso”. Ma non sono in cerca di rivincite, visto che non ho mai portato rancore a questa società: il club mi ha chiesto di dare una mano e io mi sono messo a disposizione”. Secondo Lillo “la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia potrebbe regalare notevole entusiasmo al gruppo in vista dei prossimi impegni di campionato. Il distacco di otto punti dal terzo posto è sicuramente rilevante, ma questo gruppo ha le qualità per fare una buona striscia di risultati e provare a rimontare”. Il primo appuntamento di campionato per mister Lillo sarà davvero un esame duro: “Faremo visita al Sant’Angelo Romano che è secondo, ma cercheremo di dare continuità all’importante risultato arrivato in Coppa Italia. Ho già la testa a quella partita”. Il discorso con la semifinale, d’altronde, è rinviato a marzo: “Ce la vedremo col Ferentino che al momento comanda il girone D. E’ un avversario tosto, ma arrivati a questo punto è normale che sia così. Comunque c’è tempo prima di parlare di quella doppia sfida, adesso dobbiamo concentrarci sul campionato”.



Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it