1

COSENZA: BRACCIANTI PAGATI 1 EURO L'ORA PER 10 ORE AL GIORNO

A.B.

Cosenza – i Finanzieri di Sibari, nel corso di controlli per il contrasto al fenomeno del caporalato, hanno scoperto che sei persone, di cui  quattro italiani, un bulgaro ed un pakistano  sfruttavano circa 16 braccianti agricoli per un 1 euro l’ora nella raccolta di agrumi. Dai controlli è emerso che i braccianti agricoli dovevano lavorare per più di dieci ore al giorno per ricevere un euro all’ora, il lavoro che svolgevano era intenso e non facevano nemmeno una pausa n tanto meno ricevevano alimenti. I sei uomini che sfruttavano in braccianti agricoli sono stati denunciati per sfruttamento del lavoro ed intermediazione illecita, attuati mediante minaccia, violenza ed intimidazione. Ma non è tutto, dalle indagini è emerso che i braccianti erano costretti a pagare 100 euro al mese per un posto letto, ma non gli veniva dato loro un letto comodo, il loro posto letto era in un container in condizioni pessime, inoltre i container non erano areati e le condizioni igieniche erano al limite del vivibile. L’attività di indagine ha portato a controlli sugli automezzi, sopralluoghi, pedinamenti, video, foto, appostamenti che hanno documentato le circostanze sopracitate. Le indagini sono state dirette dalla Procura della Repubblica di Castrovillari.