Connect with us

Redazione Lazio

COTRAL: PENSATE AI DISSERVIZI E NON ALLE POLTRONE

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

 

Pubblichiamo il documento caldo dove si è tentato come dire il colpaccio poi sventato dal governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti il quale ha messo un freno all’impiego affatto ponderato dei soldi pubblici, ovvero dei soldi dei cittadini.

[PER LEGGERE L'ODG DEL CDA COTRAL CLICCARE QUI]

 

 

di Chiara Rai

Cotral – Pensiamo ai disservizi dei pendolari e iniziamo con la conta della prima mattina di fuoco, quella del suono fatidico della campanella, un banco di prova difficile per Cotral.

La direttrice Cotral più colpita è stata la Roma – Viterbo che nella sola mattinata di lunedì 15 settembre esce fuori con i seguenti risultati: Su 297 turni auto programmati , i bus consegnati sono stati 282, i guasti in linea sono stati quattro in una sola mattina, e 24 le unità di personale mancante.

Per la Roma – Rieti è andata decisamente meglio: su 334 turni auto programmati ci sono stati 333 bus consegnati, ben 7 guasti in linea e 45 unità di personale mancante.

La Roma – Latina è la direttrice dove la mancanza di personale è più alta delle altre tre con 52 unità carenti.

Una nota positiva è che non si sono verificati incidenti e si è verificato un solo guasto sulla Roma – Frosinone e 4 sulla Roma – Latina.

Tutti questi numeri riguardano l’arco di una sola mattinata. L’auspicio è che l’attenzione del nuovo Cda si sposti dalle scrivanie di via Alimena e si vada a posare sui disservizi che gli utenti subiscono ogni giorno. Raggiungere la perfezione non è possibile ma tendere ad un servizio dignitoso sì. Gli autisti Cotral sono la colonna vertebrale dell'azienda, così come i meccanici nelle officine, insomma i lavoratori con la maiuscola a cui si dovrebbe pensare per primi, anziché inserire per due volte un ordine del giorno in due cda differenti, a distanza di pochi mesi, che prevedano premi di produzione per l’annualità 2013.

A tal proposito intendiamo pubblicare il documento Cotral caldo dove si è tentato come dire il colpaccio poi sventato dal governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti il quale ha messo un freno all’impiego affatto ponderato dei soldi pubblici, ovvero dei soldi dei cittadini.

Intanto anche Assotutela esulta e pubblica una nota che “richiama” la giunta regionale ad occuparsi dei tanti problemi che attanagliano i cittadini. AssoTutela Cotral Regione, grande vittoria di AssoTutela per i cittadini “Ė riportato su tutti i giornali di ieri: nessuna agevolazione per i dirigenti Cotral, nessun aumento di stipendio, né i tanto ventilati premi di produttività. La battaglia di AssoTutela, condotta per un’intera domenica, ha ottenuto un risultato lusinghiero di cui, senza falsa
modestia, andiamo fieri”. E’ il commento del presidente Michel Emi Maritato che spiega: “Il comunicato della presidenza della Regione Lazio non lascia dubbi: Zingaretti ringrazia il presidente Cotral Domenico De Vincenzi, che avrebbe chiarito in una nota che non sono previsti premi di produttività a dirigenti dell'Azienda. Apprezziamo tale decisione continua Maritato ma ci chiediamo quanto ci sia di vero nelle successive affermazioni del presidente Zingaretti secondo cui continuerebbe il risanamento del Cotral e di tutte le altre società regionali con un solo obiettivo: tagliare i costi della politica e le poltrone senza mai intaccare, però, i servizi ai cittadini. Questo non ci risulta sostiene Maritato è sotto gli occhi di tutti la drastica riduzione delle linee, così come è avvenuto per Atac come sono ben presenti ai viaggiatori i disagi a causa dei mezzi vetusti e poco sicuri. Quando c’è da risparmiare non si lesinano sacrifici per i cittadini: riduzione dei mezzi pubblici, taglio dei posti letto in ospedale, risparmi perfino sull’illuminazione pubblica, con il rischio di incidenti notturni. Apprezziamo l’inevitabile marcia indietro da parte della dirigenza Cotral, dell’assessore ai Trasporti Michele Civita e della giunta regionale, arrivata dopo la nostra presa di posizione ma la nuova politica non può passare sempre attraverso i sacrifici.

LEGGI ANCHE:

14/09/2014 COTRAL: STOP AI PREMI AI DIRIGENTI. GRAZIE NICOLA ZINGARETTI!

14/09/2014 COTRAL: ASSOTUTELA CHIEDE UN INTERVENTO IMMEDIATO DEL GOVERNATORE NICOLA ZINGARETTI

13/09/2014 COTRAL, PREMI AI DIRIGENTI: IL COMITATO PENDOLARI REATINI INSORGE

 12/09/2014 COTRAL: VERGOGNA!

IL DOSSIER SU COTRAL DI CHIARA RAI 

In evidenza

Covid, Unità crisi del Lazio: ‘Attacco hacker al Ced regionale’

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

‘Tutti i sistemi disattivati, le vaccinazioni sono a rischio di rallentamenti’

“È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale.

Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il protrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà.” Lo comunica l’Unità di crisi Covid 19 della Regione Lazio.

“E’ un attacco hacker molto potente, molto grave. E’ tutto out. E’ sotto attacco tutto il ced regionale”. A dirlo l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “E’ un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione – aggiunge D’Amato – Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione”.

“Non lo so, è presto per ipotizzare ogni cosa”, risponde D’Amato alla domanda se ipotizza che dietro l’attacco hacker al sistema informatico della Regione Lazio possano esserci i no vax. L’assessore poi spiega: “abbiamo avvisato le forze dell’ordine e la polizia postale”.

Continua a leggere

Litorale

Torvaianica, al via la campagna di prevenzione per la salute della pelle al sole

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

TORVAIANICA (RM) – Ha preso il via la campagna di prevenzione per la salute della pelle al sole “Sole, Mare 2021. Conosci e proteggi la tua pelle al sole”, promossa da IDI Farmaceutici e patrocinata dal Comune di Pomezia in collaborazione con le farmacie comunali.

L’iniziativa di sensibilizzazione – partita ieri a Torvaianica in viale Spagna 40, che si terrà anche nei giorni: 1, 4 e 5 agosto – prevede un check-up gratuito della pelle per la valutazione del fototipo. Secondo le ultime stime AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) nel 2020 le nuove diagnosi di melanoma in Italia sono state 12.300, di cui 6.700 tra gli uomini e 5.600 tra le donne. 

“Le campagne di sensibilizzazione – evidenziano le Assessore Miriam Delvecchio e Simona Morcellini – rappresentano uno strumento utile per la prevenzione delle neoplasie. Dobbiamo favorire un cambiamento culturale partendo dalla conoscenza dei danni provocati da una scorretta esposizione alle radiazioni ultraviolette e dalla necessità di adottare, quando ci si espone al sole, stili corretti di comportamento”.

“Conoscere il nostro fototipo, saper scegliere il solare più adatto alla protezione della nostra pelle, imparare le regole fondamentali per una corretta e sana esposizione al sole – spiega il dott. Luciano Ragni, vice Presidente esecutivo IDI Farmaceutici – sono i tre focus su cui si concentreranno le relazioni e le dimostrazioni degli addetti di IDI Farmaceutici”.

“Un’iniziativa importante – commenta il Sindaco Adriano Zuccalà – volta a sensibilizzare i tanti residenti e turisti presenti sul nostro litorale sulla fotoprotezione solare specifica per la prevenzione dei tumori cutanei. Ringraziamo IDI Farmaceutici, che è da poco entrata a far parte della nostra rete POINT, per aver lanciato questa campagna informativa anche sul nostro territorio”.

Continua a leggere

Litorale

Torvaianica, torna il presidio medico sanitario

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Al via il servizio, attivo fino al 5 settembre

TORVAIANICA (RM) – Torna per il terzo anno consecutivo il presidio medico sanitario a Torvaianica. Partito sabato 31 luglio, il servizio di assistenza sanitaria dedicato ai tanti residenti e turisti che nel mese di agosto frequentano la località balneare, sarà operativo fino a domenica 5 settembre.

Il presidio, ubicato in viale Francia 98 accanto alla Farmacia comunale n.2, sarà attivo dal mercoledì al venerdì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 per attività di guardia medica. Il sabato e la domenica, dalle ore 08.00 alle ore 18.00, sarà posizionata nel parcheggio antistante la stessa farmacia un’ambulanza con medico specialista di Pronto Soccorso e operatore BLSD.

“Un servizio di assistenza sanitaria utile a chi si trova in vacanza e al mare – hanno spiegato gli Assessori Miriam Delvecchio e Stefano Ielmini –. Ringraziamo le farmacie comunali per la preziosa collaborazione che ci consente di attivare, per il terzo anno consecutivo, un presidio medico integrativo con tariffe calmierate sulla base delle tabelle regionali”.

“Abbiamo deciso di concentrare in un’unica area una serie di servizi sanitari di cui i cittadini possono avere bisogno: dalla prescrizione medica all’acquisto dei farmaci – ha evidenziato il Sindaco Adriano Zuccalà – I residenti e i turisti che Torvaianica accoglie nei mesi estivi, e in particolare ad agosto, hanno risposto positivamente all’iniziativa durante le due estati precedenti e abbiamo ritenuto quindi importante confermare anche per il 2021 questo servizio a tutela della collettività”.

Continua a leggere

I più letti