1

Cynthialbalonga (calcio, serie D), Pompei esulta: “Con l’Ostiamare è stata una vittoria meritata”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga ha ripreso il cammino da dove l’aveva lasciato. La squadra di mister Luca Tiozzo ha vinto il delicato scontro diretto interno contro l’Ostiamare, giocato nell’anticipo di sabato. A decidere la sfida è stato un calcio di rigore di Roberti a una manciata di minuti dal termine. “E’ stata una vittoria meritata per quello che si è visto in campo – dice l’esterno sinistro classe 1987 Fabio Pompei – Abbiamo affrontato una squadra molto ostica, ma alla fine siamo riusciti a spuntarla. L’episodio decisivo? Penso che l’arbitro lo abbia valutato correttamente, anzi già nel primo tempo ci poteva essere un rigore per un fallo su Alessandro”. Grazie a questi tre punti, la Cynthialbalonga è salita al sesto posto, a due sole lunghezze dalla stessa Ostiamare che è quinta in classifica (anche se la classifica non è ancora “lineare” vista la differenza delle gare giocate per diverse compagini del girone): “Abbiamo trovato il giusto equilibrio e anche la fiducia che non avevamo nella prima parte di campionato – aggiunge Pompei – Dobbiamo continuare su questa strada affrontando una gara dopo l’altra: i valori di questa squadra stanno finalmente uscendo fuori anche grazie al contributo degli ultimi arrivati. Se scendiamo in campo con questo atteggiamento sarà dura per tutti affrontarci”. L’incognita principale per la Cynthialbalonga pensando al match con l’Ostiamare era la lunga lontananza da gare ufficiali: “Ma la squadra ha lavorato tanto in questo mese e mezzo e poi siamo riusciti a recuperare tutti i giocatori che avevano avuto qualche problema. Abbiamo corso dal primo all’ultimo minuto e questa è una conferma del nostro stato di forma fisica”. Per la squadra di mister Tiozzo non c’è molto tempo di festeggiare: “Mercoledì saremo di nuovo in campo per il recupero contro il Real Monterotondo Scalo – ricorda Pompei – So poco di loro visto che si tratta di una neopromossa, ma immagino che sarà un’altra sfida complicata. Noi, però, vogliamo continuare a fare bene”.