Connect with us

Cronaca

EPISCOPIA: LA CITTA' SI PREPARA AD ABBRACCIARE NICOLO' MANNINO E SALVATORE SARDISCO

Clicca e condividi l'articolo

L'evento in programma per sabato 26 settembre è capitanato dal sindaco Biagio Costanzo che sta coordinando l'intero evento

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Domenico Leccese

Episcopia (PZ) – Il Comune di Episcopia, in provincia di Potenza, si prepara ad un grande evento culturale capitanato dal sindaco Biagio Costanzo che in queste ore sta coordinando il tanto atteso momento nel quale la città tutta abbraccerà la presenza di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, entrambi Presidente e Vice Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale.

La convocazione (leggersi Festa del popolo tutto) è fissata per sabato 26settembre2015 nella città di Episcopia, in un paesaggio splendido, in una collocazione territoriale che fa invidia a ogni turista che arriva e fotografa tanta bellezza. Paese pulito e accogliente, gente solare e semplice, politica del servizio e riscatto sociale al primo posto. E’ in questa magica cornice di “paese ideale” che il sindaco Biagio Costanzo conferirà la cittadinanza onoraria a due grandi uomini che da anni, con un fiume di studenti, giovani, genitori, politici che amano il servizio alla collettività, sacerdoti, vescovi, uomini delle istituzioni, si impegnano quotidianamente affinché “Pace, Legalità, Giustizia, Amore alla Vita, Accoglienza, Solidarietà verso i poveri più poveri”, non siano parole che grattano i sentimenti, ma diventino colonne portanti del vero “tempio della vita”. Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco in questo progetto di vita ci credono e proprio perché ricevono consensi e incoraggiamento da ogni parte d’Italia, sono diventati punti di riferimento culturale sia su territorio nazionale che internazionale. Non appena ricevuta la comunicazione del conferimento della cittadinanza onoraria a Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, il primo a prendere carta e penna e ad esprimere gli “auguri sentiti” è stato il Presidente del Senato Pietro Grasso che è anche Presidente Onorario del Parlamento della Legalità Internazionale.

Dalla Germania, precisamente da Stoccarda, il deputato italo-germanico Mario Caruso ha subito telefonato compiaciuto e ha espresso parole di affetto a Nicolò e Salvo precisando “La società civile, la gente quella vera e sana, quella che non va più a votare perché attende volti nuovi e gente di servizio, oggi vi fa corona e plaude alla bella iniziativa del sindaco Biagio Costanzo. Siamo con Voi e vi vogliamo bene. Vi attendo a Stoccarda per festeggiare insieme a tantissimi siciliani che vivono qui”.

Anche il Sottosegretario di Stato alla Difesa Domenico Rossi ha espresso parole di stima. Sì, perché, Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, hanno fatto partire questa scommessa proprio dalla Sicilia, dalla provincia di Palermo, dialogando, proponendo progetti di ricerca, sensibilizzando le coscienze dei giovani che puntualmente li invitano ad andare nelle scuole e partecipare alle assemblee di istituto.

Non solo, ma anche sindaci, assessori e presidenti di consigli comunali scrivono e chiedono di aderire al Parlamento della Legalità Internazionale (un movimento culturale che propone un percorso culturale interconfessionale e interreligioso con l’unico obiettivo di essere ambasciatori di un messaggio di vita divenendo operatori di speranza contro ogni tipo di violenza e discriminazione). Anche il parroco della comunità ecclesiale di Episcopia ha raggiunto i prossimi “concittadini” dicendosi onorato della conoscenza e del prossimo appuntamento culturale. Per Salvatore Sardisco, che ha già ricevuto l’encomio alla carriera dal Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, lo scorso 26 maggio a Montecitorio, poi il Premio Memorial “Carlo Alberto Dalla Chiesa” presso il Castello Chiaramonte a Favara, dal sindaco Rosario Manganella il 3 settembre 2015, questa prima cittadinanza onoraria incoraggia e gratifica il suo percorso socio culturale e lo piazza come uno degli uomini più apprezzati per un impegno sociale non indifferente.

Per Nicolò Mannino questa risulta essere la “sedicesima” cittadinanza onoraria e il tutto si commenta da solo. Sarà proprio il Sindaco con una delegazione cittadina ad accogliere Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco all’aeroporto di Napoli per poi raggiungere il Comune di Potenza #CittàCapoluogo dove la mattina di Sabato su invito della Associazione Culturale Borgo Antico Portasalza del Presidente Leccese Domenico, che dopo aver conosciuto da vicino il Parlamento della Legalità Internazionale, ed aver partecipato alla presentazione del logo di questo movimento lo scorso 9 maggio a conclusione della visita guidata a Palazzo Chigi ha fortemente voluto la presenza di Nicolò e Salvatore anche a Potenza, coinvolgendo la società civile del Capoluogo. Nel primo pomeriggio la delegazione proseguirà in auto verso Episcopia.

Sabato 26 settembre l’intera comunità civile ed ecclesiale faranno corona con tanto affetto e stima ai due neo concittadini e poi, dopo la partecipazione alla Santa Messa di Domenica 27 settembre, Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco raggiungeranno Napoli, per partecipare, invitati dal Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Stefania Giannini (Ambasciatrice del Parlamento della Legalità) all’inaugurazione dell’anno scolastico con la partecipazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ai due neo concittadini del Comune di Episcopia anche i nostri Auguri accompagnati dalla stima e dall’ammirazione che ogni cittadino semplice e pulito deve a chi, come Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, ogni giorno si mettono in gioco perché il presente e il futuro di tanti adolescenti e giovani sia a “colori” e ricco di speranza.
 

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Roma, non accetta la fine della storia d’amore e colpisce con una testata la ex

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma San Paolo hanno denunciato a piede libero un 36enne romano con le accuse di percosse e maltrattamenti contro familiari o conviventi.

I militari, in transito in vicolo di Grotta Perfetta, hanno visto una discussione particolarmente animata tra un uomo e una donna e sono subito intervenuti per sedare gli animi.

I Carabinieri hanno appurato che pochi istanti prima, la donna – una 40enne originaria di Milano – mentre era in compagnia della figlia di 11 anni avuta da una precedente relazione, aveva avuto una violenta discussione in casa con il suo ex compagno, durante la quale era stata colpita al volto da una testata.

La vittima, prima dell’arrivo dei Carabinieri, stava tentando di raggiungere la sua auto, insieme alla figlia, per scappare dalla furia del 36enne.

Gli accertamenti dei Carabinieri hanno permesso di appurare che il 36enne non ha mai accettato la decisione della donna di interrompere la loro relazione sentimentale, iniziata nel mese di gennaio del 2020.

Visitata dal personale del 118, la donna ha rifiutato le cure mediche e non ha voluto sporgere querela per le percosse ricevute.

Ai militari non risultano pregressi episodi dello stesso genere.

Continua a leggere

Costume e Società

1000Miglia, Polizia Stradale al fianco dei partecipanti fino alla tappa finale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

61 poliziotti con 32 moto, 10 auto, un furgone per il trasporto di materiale, un carro soccorso per eventuali esigenze assicurerà il servizio di scorta e sicurezza della gara d’epoca

Partita ieri la più celebre corsa d’auto d’epoca del mondo, la “1000Miglia” e come sempre la Polizia Stradale sarà al fianco dei partecipanti fino alla tappa finale del 19 giugno.

La prima tappa parte da Brescia e raggiungerà Viareggio, il giorno dopo la carovana riprenderà la corsa per raggiungere Roma e ripartire poi alla volta di Bologna; l’arrivo sarà a Brescia il 19 giugno.

I 61 poliziotti con 32 moto, 10 auto, un furgone per il trasporto di materiale, un carro soccorso per eventuali esigenze assicurerà il servizio di scorta e sicurezza della gara d’epoca che quest’anno, pur rispettando il tradizionale percorso da Brescia a Roma e ritorno, per la prima volta invertirà il senso di marcia.

Insieme alle 400 auto d’epoca partecipanti, ci saranno anche le nostre Alfa Romeo Giulia, la Lancia Flaminia e l’Alfa Romeo Giulietta; la nostra Lamborghini Huracan prenderà invece parte alla “1000 Miglia” Experience con le spettacolari Supercar e hypercar moderne.

La Lancia Flaminia Berlina del 1961 ha un motore V6 a benzina, 80 cavalli, 4 marce e 2.5 cc di cilindrata e può raggiungere i 160 chilometri orari; l’Alfa Romeo Giulietta 1300TI del 1961 ha un motore a 4 cilindri a benzina, un cambio a 4 marce, 65 cavalli e può raggiungere i 155 chilometri orari mentre l’Alfa Romeo Giulia Super 1600TI del 1974 ha una cilindrata di 1570 cc ha un’alimentazione a benzina e 5 marce.

Continua a leggere

Cronaca

Borgorose, arriva il metano: 40 chilometri di nuove condotte

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BORGOROSE (RI) – Il metano è finalmente una realtà anche per i cittadini e per la zona industriale di Borgorose. Il 17 giugno il Comune e Italgas inaugurano, infatti, la rete di distribuzione cittadina del gas
naturale con la tradizionale cerimonia di accensione della fiaccola.

L’impianto ha richiesto la posa da parte di Italgas di 40 chilometri di nuove condotte che serviranno a collegare alla rete – proveniente dalla zona industriale – il nucleo abitato e le famiglie di Borgorose che saranno così stabilmente approvvigionate del gas naturale, fonte energetica sicura, economica e sostenibile.

Borgorose va così ad aggiungersi a tutte le località che, negli ultimi mesi, hanno potuto contare sui benefici del metano e sulle possibilità di sviluppo ad esso connesso.

Le famiglie e le aziende interessate ad allacciarsi alla rete, sono invitate a sottoscrivere l’apposita richiesta quanto prima. In seguito alla richiesta di allaccio alla rete gas e alla regolare stipula del contratto di fornitura con una società di vendita, Italgas provvederà all’installazione di misuratori intelligenti di ultima generazione (smart meters) in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura in tempo reale dei consumi. Un vantaggio per il cliente finale, che vedrà la sua bolletta sempre più aderente ai consumi reali, e un importante beneficio anche per l’ambiente in virtù dei minori spostamenti necessari per svolgere la tradizionale attività di rilevazione manuale.

Continua a leggere

I più letti