Connect with us

Roma

FIUMICINO, ACEA: PAGA LA BOLLETTA MA IL GESTORE ANNUNCIA RIALLACCIO DOPO 10 GIORNI. INTERVIENE SUPER MARIO

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti La signora intestataria dell'utenza non ci sta a vedere la sua bimba di 4 anni privata dell'acqua per 10 giorni

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Fiumicino (RM) – Sabato 6 dicembre Super Mario ha varcato il territorio comunale capitolino per andare in aiuto ad una famiglia di Fiumicino. Una famiglia che, come tante, fatica ad arrivare a fine mese e accumula ritardi nei pagamenti delle bollette dell'acqua, fino a ricevere un conto di qualche centinaio di euro. Una rateizzazione negata, e il distacco dell'acqua. Ma questa volta da Acea arriva anche la beffa: Acea intasca l'intera somma dovuta dall'utente, pretesa in un unico pagamento, ma annuncia che il riallaccio non avverrà prima di 10 giorni! 

La signora intestataria dell'utenza non ci sta a vedere la sua bimba di 4 anni privata dell'acqua per 10 giorni, per giunta dopo aver saldato, e chiama Super Mario, che, insieme ai GAP, entra in azione. Una storia che assume contorni ancora più assurdi mentre in questi giorni iniziano ad emergere nomi di funzionari e dirigenti Acea  coinvolti nella Maxi-inchiesta "Terra di Mezzo". Acea sembra infatti essere sempre più inflessibile con gli utenti in difficoltà, ma difficile immaginarla altrettanto inflessibile nei confronti delle cricche mafio-finanziarie che, come tante realtà sociali denunciano da tempo, si spartiscono Roma da decenni.

"Super Mario entra in azione anche per questo, – si legge in una nota diramata dai Gap –  per sottolineare che la risposta al malaffare è il controllo partecipato dal basso: cittadini, utenti e lavoratori che possano dire la loro sulla gestione dell'acqua e degli altri servizi essenziali della città, proprio come previsto dalla delibera sulla ripubblicizzazione di Acea consegnata a luglio al Comune di Roma. – La nota prosegue – Per questo Super Mario è a fianco di chi si ribella alle prepotenze di un gestore che fa solo i propri interessi, come ha fatto la “mamma di Fiumicino”, e come fanno da anni le realtà che il prossimo 13 dicembre daranno vita ad un corteo che attraverserà Roma per il Diritto alla città. Una città libera dalle mafie e dagli speculatori. Una città dove al centro siano posti nuovamente gli interessi e il benessere collettivi. – La nota conclude – Per tutti i cittadini l'invito è quello di scendere in piazza il 13 dicembre… troveranno anche Super Mario!"

Roma

Roma, Eur Torrino: tentano di rapinare un anziano mentre passeggia: in manette coppia senza fissa dimora e con precedenti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

ROMA – Stava passeggiando tranquillamente, quando, all’improvviso, è stato afferrato alle spalle da una donna che ha tentato di portargli via il portafogli. Il malcapitato un anziano di 88 anni che è stato salvato dai Carabinieri che in quel momento stavano pattugliando la zona e hanno notato la scena da lontano.

I militari sono intervenuti immediatamente arrestando la donna, una cittadina romena di 38 anni, che tentava di fuggire salendo sull’auto del suo complice, ma entrambi sono stati bloccati dai Carabinieri. In manette è finito anche l’uomo un 36enne sempre di nazionalità romena.

I due in Italia senza fissa dimora e con precedenti, dovranno ora rispondere di tentata rapina. Subito dopo, i Carabinieri hanno soccorso la vittima, che non ha riportato conseguenze fisiche nell’aggressione e non ha richiesto l’intervento di personale medico.

L’auto su cui gli indagati stavano viaggiando, una berlina di grossa cilindrata, è stata sequestrata e affidata in custodia giudiziale. L’arresto dei cittadini romeni è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, trovato un uomo impiccato sul lungo lago: è giallo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Giallo sul lago di Bracciano, dove questa mattina è stato trovato un uomo impiccato. A fare la macabra scoperta una signora mentre passeggiava sul lungo lago Argenti.

L’uomo era legato ad una corda, esanime, sul patio di un ristorante all’altezza del civico 20.
Ancora ignota l’identità del cadavere, apparentemente sembra una persona del Nord-Est Europa. La salma si trova al momento presso l’ospedale Padre Pio di Bracciano. Con tutta probabilità l’autorità giudiziaria disporrà l’autopsia. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Bracciano comandati dal Capitano Simone Anelli.

Continua a leggere

Metropoli

Canale Monterano, antiche ricette e tradizione: dopo due anni di fermo torna “La Sagra delle Fettuccine Paesane”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

24-25-26 giugno 2022

CANALE MONTERANO (RM) – Torna la Sagra delle Fettuccine a Canale Monterano, il borgo situato a nord della Capitale a pochi chilometri dal lago di Bracciano. Dal 24 al 26 giugno si potrà degustare questa pasta all’uovo “de na vorta”, rigorosamente lavorata a mano dalle nonne del paese portatrici delle antiche ricette della tradizione e dando vita ad uno dei piatti più celebri e gustosi della cucina del borgo e dell’intera regione Lazio.

Dopo due anni di fermo, a causa dell’emergenza pandemica – le donne delle varie contrade di Canale Monterano torneranno a creare diversi tipi di fettuccine in abbinamento a diversi tipi di sughi che faranno immergere i visitatori nei sapori di una volta.


Un appuntamento che con La sagra delle Fettuccine Paesane che sarà anche l’occasione per visitare il borgo di Canale Monterano e la suggestiva Monterano Antica, una delle città fantasma più note del Lazio.

Continua a leggere

I più letti