Connect with us

Roma

FIUMICINO, GUERRA ALLA PROSTITUZIONE: ESTERINO MONTINO FIRMA L'ORDINANZA

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti 450 euro di multa per i clienti e sequestro veicolo per i recidivi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione
Fiumicino (RM) – Un’ordinanza per contrastare il fenomeno della prostituzione sulle strade del territorio comunale. L’ha firmata oggi il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino per limitare questo grave fenomeno criminoso spesso legato a forme di maltrattamento che quest’Amministrazione contrasta, in ogni sua manifestazione, anche alla luce della delibera che prevede la costituzione di parte civile in ogni giudizio che abbia ad oggetto  atti di violenza contro le donne. La lotta allo sfruttamento della prostituzione, oltre che legata alla prevenzione dei conseguenti fenomeni di degrado urbano e disagio sociale per la cittadinanza, rappresenta un’azione di impegno politico attivo contro ogni atto criminoso nei confronti di tutti i soggetti dediti a tale attività, prime vittime, spesso, di un reato che ne impedisce il recupero e il reinserimento sociale. Il fenomeno spesso comporta anche un pericolo all'incolumità, alla salute e igiene pubblica, dato il degrado delle aree in cui avviene. L’ordinanza prevede il divieto di fermarsi per concordare prestazioni sessuali con soggetti che esercitano l’attività di meretricio e la salita sul proprio veicolo. È anche fatto divieto in tutte le strade e le aree sia pubbliche che soggette a pubblico passaggio del territorio comunale, con particolare riferimento alle aree poste in prossimità di scuole e altri edifici pubblici, alle strade di maggiore scorrimento ed alle aree soggette a maggiore degrado urbano, di assumere atteggiamenti, modalità comportamentali o indossare abbigliamenti che manifestino inequivocabilmente l’intenzione di voler adescare qualcuno o comunque di esercitare l’attività di meretricio.
Per la violazione dell’ordinanza è stabilito il pagamento di 450 euro; in caso di recidiva è prevista la misura cautelare del sequestro amministrativo del veicolo utilizzato per la commissione dell’illecito.

“L’esercizio della prostituzione è un fenomeno che da molti anni è presente nel comune di Fiumicino –dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – L’amministrazione comunale non ha una competenza diretta in materia, ma  non può rimanere ferma su un problema complesso e dalle molteplici implicazioni. Chi si prostituisce spesso non commette reati contro terzi, ma li subisce, penso alle violenze, allo sfruttamento, alla riduzione in schiavitù. Ho emesso l’ordinanza dopo il sopralluogo effettuato il 15 ottobre scorso dai consiglieri Chiodi e Vona, dal delegato per la sicurezza Megna in prossimità della statale Aurelia, alla luce di quanto riportatomi da una delegazione di genitori che insieme alla consigliera Alessandra Vona mi hanno rappresentato il problema sempre più urgente e indifferibile nei dintorni della scuola media di Aranova e dopo aver sentito il Corpo di Polizia Locale e il Commissariato di Polizia di Fiumicino. Il provvedimento avrà la durata di un anno, durante il quale saranno costantemente monitorati i dati forniti dalle Forze dell’Ordine e dalla Polizia Locale, al fine di verificare il raggiungimento degli obiettivi di contrasto ed eventuale regresso del fenomeno. Porremo in essere, attraverso i servizi sociali, ogni utile e necessaria azione di recupero e sostegno al reinserimento sociale dei soggetti più vulnerabili dediti alla prostituzione”.
 

Castelli Romani

Nemi, il sindaco uscente segnala Azzurra Marinelli alla Corte D’Appello

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Revocata dalla carica di Presidente di seggio

La Corte d’Appello di Roma ha revocato la nomina di Azzurra Marinelli da presidente del seggio elettorale della sezione 2 del Comune di Nemi.

La revoca arriva dopo una segnalazione scritta dall’attuale sindaco uscente Alberto Bertucci, datata 17 maggio 2022. Bertucci segnala che Marinelli è la moglie del candidato sindaco “della lista di opposizione” all’attuale primo cittadino uscente.

Da circa 25 anni, Azzurra Marinelli ricopre il ruolo di presidente di seggio in occasioni delle elezioni amministrative di Nemi. Anche nel 2017 con il marito candidato sindaco, Marinelli ha svolto l’attività di presidente di seggio senza che l’allora sindaco Alberto Bertucci segnalasse l'”inopportunità”.

Il Consiglio di Stato a più riprese ha ribadito che la parentela tra componenti dell’ufficio elettorale di seggio e candidati sindaco o amministratori non costituisce presupposto di incompatibilità.

Continua a leggere

Cronaca

Guidonia Montecelio, inaugurato il polo affido familiare del distretto

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Il sindaco Barbet: “La nostra Amministrazione Comunale crede molto in questo strumento che abbiamo finanziato e su cui puntiamo grazie alla collaborazione con la Asl Roma 5″

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – Nella giornata di martedì 24 maggio il Sindaco Michel Barbet, il Presidente della Commissione Sociale Consiliare Matteo Castorino con la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Lazio Eleonora Mattia e la dottoressa Stefania Salvati della Asl Roma 5 hanno inaugurato il polo affido familiare del distretto che si trova a Setteville in Via Pascoli 52.

“Il polo affido familiare si pone come scopo quello di mettere in contatto le famiglie affidatarie ed i bambini e ragazzi in difficoltà- spiega il Presidente Castorino- con l’obiettivo di consentire un graduale rientro del minore nella famiglia di origine a fronte di un progetto personalizzato di aiuto e supporto”.

“La nostra Amministrazione Comunale crede molto in questo strumento che abbiamo finanziato e su cui puntiamo grazie alla collaborazione con la Asl Roma 5. Tutelare i minori in difficoltà è un compito che spetta alle amministrazioni pubbliche e che dobbiamo perseguire con tutti gli strumenti a nostra disposizione”- conclude il Sindaco Michel Barbet.

Continua a leggere

Roma

Roma, scomparso lo storico comandante dei Vigili Giovanni Catanzaro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Milani (Sulpl): “Ci lascia una delle figure più carismatiche ed amate del Corpo”

ROMA – Si rincorre sulle chat e sulle pagine Facebook il tam tam di cordoglio per la scomparsa di Giovanni Catanzaro, storico comandante della Polizia Locale di Roma, un uomo che nel Corpo aveva percorso tutti i gradini della propria carriera.

Tra i molti a ricordarlo il SULPL (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale), che in una nota del Segretario Romano Marco Milani dichiara: “Esprimiamo dolore e cordoglio per la scomparsa di uno dei Comandanti più carismatici ed amati che il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale abbia mai avuto. Nell’esprimere le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, ci piace ricordarlo come un uomo capace di stimolare i suoi uomini al conseguimento dei migliori risultati, esercitarne il controllo in maniera anche rigida ed al contempo difenderli ed assisterli a fronte qualsiasi imprevisto. Qualità tipiche di un Comandante che saputo fare la sua gavetta all’interno del Corpo fino a giungere all’apice. Ci auspichiamo che amministrazione e Comando, sappiano tributargli la giusta memoria”. Così concludono dal sindacato, con quello che appare essere un messaggio indirizzato all’amministrazione Gualtieri.

Continua a leggere

I più letti