Connect with us

Senza categoria

Fonsai, annullate le condanne di Torino. Gli atti a Milano

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Fonsai, annullate le condanne di Torino. Gli atti a Milano. Dopo sei anni è tutto da rifare.

Il processo Unipol-Fonsai relativi ai bilanci 2010 della compagnia assicurativa Fondiaria-Sai, all’epoca controllata dalla famiglia Ligresti attraverso la holding Premafin.

Martedì mattina la Corte di Appello di Torino ha dichiarato la incompetenza territoriale annullando le condanne in primo grado a carico di Salvatore Ligresti (nel frattempo deceduto), Jonella Ligresti, dell’ex ad Fausto Marchionni e del revisore Riccardo Ottaviani nonché dei responsabili civili Unipol-Sai e Reconta Ernst&Young e trasferendo gli atti alla procura della repubblica di Milano. I giudici hanno accolto la richiesta del legale di Unipol-Sai, Ermenegildo Costabile.

Il processo è dunque destinato a ripartire da zero dopo sei anni dall’avvio dell’inchiesta con l’arresto di Salvatore Ligresti – scomparso lo scorso anno – e dopo due anni e mezzo dalla sentenza di primo grado, emessa l’11 ottobre 2016.

A Unipol, secondo l’accusa, è stato attribuito un capitale azionario superiore, omettendo di indicare le minusvalenze; per contro sarebbe stato ‘limato’ il capitale di Fonsai e omesso l’incremento del valore di Borsa tra la data di approvazione del progetto di fusione e il 2013. Così il rapporto di cambio tra le azioni ordinarie Fonsai e Unipol, anziché essere compreso tra un valore minimo di 0,365 e uno massimo di 0,664, ha raggiunto quota 1,497, come indicato nel comunicato stampa congiunto del 20 dicembre 2012. Ma ora si ricomincia!

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Albalonga (calcio, serie D), bel pari in Toscana. Frasca: “Con l’Aglianese un punto d’oro”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Albano Laziale (Rm) – E’ un’Albalonga davvero tosta quella di inizio campionato. La squadra di mister Mauro Venturi ha mantenuto la propria imbattibilità andando a cogliere un prezioso pareggio a reti bianche sul campo dei toscani dell’Aglianese. “E’ stato un punto d’oro – commenta con evidente soddisfazione il capitano Valerio Frasca – L’Aglianese ha giocato molto bene, in particolare nella prima mezz’ora in cui c’è stato da soffrire. Poi la sfida è diventata più equilibrata e successivamente abbiamo avuto almeno una ghiotta occasione per parte. Alla fine credo che il pareggio sia stato il risultato più giusto e per noi è stato sicuramente positivo”. Va considerato che l’Albalonga non poteva disporre di due giocatori importanti in attacco come Louzada e Cardillo. “Ma chi è sceso in campo lo ha fatto al meglio – dice il portiere classe 1991 – In ogni modo speriamo di recuperare magari già per domenica prossima i nostri due compagni in modo da dare al mister una più ampia possibilità di scelta”. Anche perché domenica al “Pio XII” arriva un avversario di prestigio come il Grosseto che attualmente è l’unica squadra del girone E a precedere i castellani in classifica (10 punti contro 8). “Ma in questo momento la graduatoria non conta nulla – dice con grande realismo Frasca – E’ presto per fare ogni tipo di valutazione sia sul nostro gruppo che sul girone in generale. Certo, il Grosseto è una squadra di grande blasone, ma il prestigio di un club non va in campo ed evidentemente loro hanno un’ottima formazione se sono in testa dopo quattro giornate. Noi, comunque, abbiamo fatto un avvio di campionato molto positivo, ma dobbiamo continuare ad essere umili e ad avere voglia di correre”. Frasca è tornato a difendere la porta dell’Albalonga a distanza di una stagione e il club lo ha incaricato anche del ruolo di capitano. “La società e in particolare il direttore sportivo Giorgio Tomei hanno insistito tanto per riavermi qui e io ho accettato già alla fine della scorsa stagione. La fascia di capitano fa piacere, ma non c’è bisogno di quella per sentirsi leader…”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Senza categoria

Ssd Roma VIII (calcio, I cat.), Dantimi è il nuovo capitano: “Una bella responsabilità”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Prosegue a gonfie vele la preparazione pre-campionato della Prima categoria della Roma VIII. La formazione di mister Fabrizio Fiaschetti conta i giorni che la dividono dall’esordio ufficiale del prossimo 6 ottobre contro il Time Sport Roma Garbatella. Intanto nel gruppo maggiore del club capitolino è andata in scena una “votazione interna” che ha assegnato la fascia di capitano a Claudio Dantimi, esperto centrocampista centrale classe 1989 che ormai da qualche stagione fa parte della Roma VIII. “Una decisione arrivata dai miei compagni che mi ha fatto indubbiamente piacere e che mi carica di ulteriori responsabilità – spiega Dantimi – In carriera mi è capitato poche volte di fare il capitano perché ho un carattere abbastanza “fumantino”, ma in questa stagione cercherò di essere più tranquillo in mezzo al campo. D’altronde sono uno dei giocatori più grandi di questo gruppo e quindi devo essere punto di riferimento per i compagni più giovani”. La stagione della Roma VIII sembra essere nata sotto buoni auspici anche se è presto per fare ogni tipo di valutazione. “Il gruppo mi piace, anche se abbiamo perso due elementi importanti come Romozzi e De Palma (che ha subito un grave infortunio, ndr) rispetto alla scorsa stagione che comunque è stata molto sofferta. C’è una grande voglia di riscatto da parte di tutto l’ambiente, la Roma VIII vuole tornare ad essere protagonista e a me non piace nascondermi: bisogna puntare a vincere, ma al tempo stesso dobbiamo rimanere coi piedi per terra”. Il capitano parla anche dei nuovi arrivi. “Sono arrivati ragazzi di qualità che ci potranno dare sicuramente una mano. Tra questi l’ultimo in ordine di ufficialità è l’attaccante Sanna che era inattivo da un po’, ma che conosco molto bene: è un giocatore che ha fatto categorie importanti in passato e che se sta bene può fare ancora la differenza”. La chiusura di Dantimi è sul girone. “Non mi è mai capitato di affrontare squadre dell’area tiburtina, ma da quello che sento non dovrebbe esserci una “ammazzacampionato”. Il raggruppamento sembra equilibrato e noi vogliamo essere tra le possibili protagoniste”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Senza categoria

Football Club Frascati, un tocco di internazionalità: venerdì scorso la sfida ai cinesi del Gao Xin

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Un alto momento di internazionalità per il Football Club Frascati. Venerdì scorso, presso il campo “Otto Settembre”, è andata in scena una partita amichevole tra una mista di ragazzi del 2004 e 2005 del club tuscolano (guidati in panchina da mister Alessandro Rodo) e un gruppo giovanile (sotto età rispetto alla formazione tuscolana) del club professionistico cinese del Gao Xin di Pechino, coordinato dal tecnico italiano Angelo Rinaldi che in passato ha allenato, tra le altre, il Città di Marino in serie D e alcuni gruppi giovanili della Lazio. Al di là dell’amichevole, che ha offerto anche buoni spunti a livello tecnico, è stato un momento di incontro socio-culturale molto importante, uno dei tanti che il calcio ha la forza di offrire. Un’occasione talmente rilevante che ha portato anche il sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti a presenziare all’evento e a ricevere, prima dell’inizio del match, un gagliardetto e una maglia da parte dei dirigenti del Gao Xin di Pechino. Al campo “Otto Settembre” era presente ovviamente anche tutto lo “stato maggiore” dirigenziale e tecnico del Football Club Frascati: i presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa, il direttore generale Gianfranco Di Carlo e il responsabile della Scuola calcio Lorenzo Marcelli che hanno accolto la delegazione cinese in maniera molto calorosa, con la promessa finale di rivedersi in un prossimo futuro. Il match internazionale contro il Gao Xin di Pechino è stato l’ideale “antipasto” per un altro appuntamento di prestigio che andrà in scena questa settimana: giovedì alle ore 15, infatti, una formazione giovanile mista del Football Club Frascati sfiderà nientemeno che l’Under 17 dell’As Roma. Un match che, indubbiamente, conferma gli ottimi rapporti che il sodalizio tuscolano ha instaurato con il club giallorosso con cui da questa stagione è affiliato a livello di Scuola calcio.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it