Connect with us

Sport

Football Club Frascati, l’annuncio di Laureti: “Il prossimo anno avremo una prima squadra”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – La fine della stagione sta per avvicinarsi e in casa Football Club Frascati è tempo di bilanci. E’ Claudio Laureti (co-presidente assieme a Stefano Lopapa) a tirare le somme dell’annata 2018-19. “Innanzitutto vorrei sottolineare di essere molto felice di poter fare calcio a Frascati: sono stato “adottato” da questa splendida cittadina e dalle persone che la frequentano. L’amministrazione comunale ci ha permesso di portare avanti questo sogno e noi ci stiamo mettendo tutta la nostra passione sia dentro che fuori dal campo. Un grazie va a tutti i collaboratori tecnici e dirigenziali e ai genitori che ci hanno premiato con la scelta di affidare i loro figli alla nostra società: abbiamo quasi triplicato i numeri rispetto all’anno scorso e una certa proiezione ci fa dire che nella prossima saremo la società calcistica cittadina col maggior numero di iscritti. Questo accade quando si lavora pensando alla crescita dei ragazzi e non al mero business imprenditoriale. Dal punto di vista tecnico ci riteniamo pienamente soddisfatti non tanto per il numero dei tesserati quanto per la qualità sempre crescente delle prestazioni delle nostre squadre e per il servizio che riusciamo ad offrire ai nostri ragazzi. A tal proposito è ormai prossimo il raggiungimento del titolo di Scuola calcio d’Elite che viene assegnato ai club che hanno nel loro staff istruttori qualificati e anche figure come quella dello psicologo e del nutrizionista”. Il finale di stagione sarà davvero coi botti per il sodalizio tuscolano. “Tra le soddisfazioni stagionali c’è indubbiamente la considerazione e la stima che ci ha dimostrato la Federazione come club di riferimento del calcio frascatano, chiedendoci un contributo organizzativo per manifestazioni di primo livello tenutesi all’Otto Settembre di Frascati come il Caput Mundi, il Torneo delle Regioni e le prossime finale di Coppa di Promozione, Prima e Seconda categoria”. Il Football Club Frascati sta preparando già ora una stagione 2019-20 di grandi novità e Laureti ne svela alcune. “Innanzitutto Lorenzo Marcelli e Fabio Bottos diverranno a tutti gli effetti soci e contribuiranno ad un’ulteriore crescita del nostro club. A livello di impiantistica, potremo contare dall’inizio della stagione sul nuovo “polo di Morena” del centro sportivo dei Colli Tuscolani, oltre che sull’Otto Settembre. Il primo impianto ci consentirà di allargare ulteriormente il nostro bacino di utenza e di riavere con noi tanti piccoli calciatori che ci conoscono dai tempi del Centro Calcio Rossonero e non ci hanno potuto seguire a Frascati per motivi logistici. Il secondo, completamente rinnovato nel manto dall’amministrazione comunale, sarà un’ulteriore spinta per il nostro progetto tecnico e saremo ben felici di continuare a versare come fatto finora i canoni di affitto per questa struttura in quanto bene della comunità”. Ma la novità più ghiotta Laureti la svela in chiusura. “Il prossimo anno il Football Club Frascati avrà tutte le categorie dell’agonistica e in particolare allestirà una sua prima squadra che sarà formata da tanti ragazzi del territorio e che è la conferma delle nostre ambizioni di essere la realtà calcistica più importante di Frascati. Ma non finisce qui: in seguito ci saranno ulteriori sorprese che al momento non possiamo svelare”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Calcio

Rocca Priora (calcio), l’orgoglio del presidente Rocchi: “Si è chiusa un’annata indimenticabile”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Rocca Priora (Rm) – Con la festa della Scuola calcio di giovedì scorso, il Rocca Priora ha ufficialmente salutato la stagione 2018-19. “Un’annata indimenticabile, non capita spesso di vincere un campionato di Prima categoria e volare in Promozione – dice il presidente Marco Rocchi – Ora cercheremo di difendere questo titolo “coi denti” e stiamo già lavorando per farci trovare pronti”. La festa della Scuola calcio, slittata di un paio di giorni a causa del lutto che ha colpito mister Adriano Mari (tecnico dell’Under 19 provinciale che ha perso la mamma), ha visto la disputa di una serie di partitine tra i vari gruppi che compongono il settore di base del club castellano e a seguire c’è stato un rinfresco. “Siamo contenti dell’attività svolta con i bambini: le squadre dei nostri piccoli calciatori hanno fatto dei progressi importanti e nei tornei di fine stagione i gruppi 2007, 2008 e 2009 hanno spesso sfiorato il successo, mentre l’Under 14 è andata a vincere il torneo a Casilina”. Anche dal punto di vista del settore giovanile ci saranno novità nella prossima annata. “Abbiamo intenzione di strutturare ulteriormente l’organigramma societario – dice Rocchi – C’è l’idea di ufficializzare nelle prossime settimana una nuova figura di responsabile del settore Scuola calcio e un’altra di responsabile del settore giovanile agonistico che aumenterà di una unità i gruppi: oltre all’Under 19 provinciale, che continuerà ad essere affidata a mister Adriano Mari e lavorerà molto in simbiosi con la prima squadra, avremo una Under 15 e una Under 14 e continueremo a ricostruire l’agonistica puntando anno dopo anno sui gruppi della nostra Scuola calcio”. Sul capitolo della nuova Promozione, Rocchi fornisce una notizia che era già assodata da tempo. “Proseguirà il rapporto con mister Paolo Lunardini che sta lavorando assieme alla società per allestire l’organico della prossima stagione. Al di là di Antonelli, che per motivi di impegni personali non può fare la Promozione, gli altri elementi del gruppo che ha vinto la Prima categoria resteranno tutti a Rocca Priora. Stiamo già lavorando sugli “under” da mettere a disposizione dell’allenatore: sono partiti i primi raduni e altri ce ne saranno anche nel mese di luglio, mentre l’inizio della preparazione della Promozione è fissato per lunedì 19 agosto”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

3T Frascati Sporting Village, un successo il torneo “Pizza e padel”. Pisani maestro nazionale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Continua a crescere il movimento del padel presso la grande famiglia sportiva del 3T Frascati Sporting Village. Venerdì sera il responsabile del settore Ludovico Pisani e il suo staff hanno organizzato “Pizza e padel”, un cronotorneo aperto ai soci e anche agli esterni che ha avuto un grande successo di partecipanti: la kermesse ha unito il lato sportivo a quello più prettamente “gastronomico” con birra, bibite e pizza a volontà per tutti gli iscritti. Una manifestazione “a tempo” con circa quaranta minuti di partita per tutte le gare disputate sui tre nuovi campi del circolo frascatano: iniziata alle 19 circa, la kermesse si è protratta fino oltre le due di notte e poi diversi partecipanti hanno proseguito la serata al “The View”, il frequentatissimo locale mondano del Frascati Sporting Village. Molto avvincenti sia il torneo maschile che quello femminile: tra gli uomini affermazione a sorpresa di Cristiano Testa (che fa parte del settore padel del club tuscolano) che ha giocato in coppia con l’esterno Paolo Giannini, autore di una grande prestazione. In finale hanno dovuto alzare bandiera bianca Giulio Paolucci e Cristiano Caramanica. Nel torneo femminile la vittoria è andata alla coppia di “esterne” formata da Giordana Iannucci e Anna Agnifili che hanno sconfitto le “padrone di casa” Giulia D’Angelo e Luana Santarelli (quest’ultima ai primi passi nel padel e al primo vero torneo).
Il settore padel del 3T Frascati Sporting Village (che opera sotto il nome di Padel Frascati), visto il crescente successo della disciplina nel territorio, organizzerà altri tornei di questo tipo nei prossimi mesi. “Tra le idee in programma c’è anche la 24 ore di padel” sottolinea Ludovico Pisani che da qualche giorno ha ricevuto la targa che ne certifica la qualifica di maestro nazionale. “E’ stato un lungo percorso, ma è un risultato che mi riempie di soddisfazione. Anche in virtù di questa qualifica potrò continuare a tenere corsi in giro per l’Italia”. Lo stesso Pisani sta organizzando la squadra del Padel Frascati che parteciperà al prossimo campionato di serie D. “Allestiremo un gruppo importante perché l’obiettivo è di arrivare in serie B nel giro di due anni”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Il talento di Rossatti al servizio del Tuscania Volley

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Veronese, Classe ‘94, 203 cm di altezza e tanta, tanta voglia di far vedere subito quanto vale.
Dopo il completamento delle giovanili nel Club Italia, Rossatti passa a Forlì, dove, alla prima occasione vince il campionato di Serie B2 e viene riconfermato nelle successive due stagioni in B1. Nella stagione 2015/16 è ancora in B1 a Bolzano e nella successiva arriva l´esordio in A2 a Reggio Emilia. Nel 2017/18 passa alla New Mater Castellana in Superlega dove riesce a mettersi in mostra in numerosi match. Nell´ultima stagione viene inizialmente ingaggiato dall’ambiziosa Campegine, che poi per cause di forza maggiore non riesce ad iscriversi al campionato e così Federico si accasa all’Arno Castelfranco dove, dopo una stagione da protagonista, sfiora i Play Off promozione.
Federico Rossatti è uno schiacciatore ricevitore con spiccate peculiarità offensive. Negli ultimi anni i suoi progressi non sono passati inosservati agli “addetti ai lavori”, motivo per cui in questa calda estate, è stato contattato da molte squadre.
Ma lui non ha avuto dubbi.
“Quando ho ricevuto la chiamata di Tofoli – racconta Federico – mi sono sentito molto emozionato perché è un allenatore che solo il nome dice tutto e di cui ho una profondissima stima, che penso sia reciproca” racconta del suo primo contatto con la sua nuova società.
Come ti stai preparando per questa nuova avventura?
“Ho fatto gli allenamenti estivi con la Trentino Volley poi dopo questo periodo di vacanza (in Thailandia ndr) tornerò a luglio per fare un po’ di beach volley e ad agosto sarò pronto per ripartire con la maglia del Tuscania Volley”.
Raccontaci di te, che esperienza hai maturato in questi ultimi anni?
“Due anni fa ho giocato a Castellana Grotte in Superlega, sono partito come riserva però a fine anno mi sono ritagliato parecchio spazio, rendendomi utile per la squadra. Poi ho provato a rimettermi gioco sposando un progetto che però in pratica non è neanche partito essendo la società fallita prima di iniziare il campionato. Dopo varie vicissitudini sono andato a giocare all’Arno in Serie B sfiorando la promozione e disputando un buon campionato. Di conseguenza, ho avuto fortunatamente tante proposte quest’anno e tra queste ho scelto Tuscania perché mi sembra quella più ambiziosa, quella più vogliosa di dimostrare quello che vale realmente e quella in cui penso di potermi meglio mettere in mostra ed esprimere il mio miglior gioco. Mi hanno parlato benissimo sia della città che dell’ambiente attorno alla squadra di pallavolo, insomma non vedo l’ora di iniziare. Sono davvero carico e determinato”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it