Connect with us

Roma

FRASCATI: AL VIA LA FESTA DELLO SPORT

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 3 minuti Arrivano a Frascati i grandi eventi sportivi con l’Atleta dell’Anno e la Festa dello Sport

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 3 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Frascati (RM) – È in arrivo a Frascati una due giorni intensa e tra le più belle e impegnative delle ultime stagioni interamente dedicata allo sport cittadino. Sabato 27 settembre 2014 alle ore 17,30 nell’Auditorium delle Scuderie Aldobrandini si terrà la cerimonia di premiazione dell’Atleta dell’Anno, mentre domenica 28 settembre 2014 a partire dalle ore 9,30 nella splendida cornice di Villa Torlonia avrà luogo la Festa dello Sport, che per la prima volta vedrà la partecipazione di ben 35 le società, impegnate a presentare ai tanti curiosi e appassionati le molteplici e svariate attività e discipline sportive che è possibile praticare in Città.

«Si tratta di un fine settimana tra i più importanti e significativi per la Città, che vedrà Frascati vestirsi a festa e mettere in risalto i grandi valori dello sport e i grandi risultati ottenuti dalle società tuscolane – dichiara il Sindaco Alessandro Spalletta -. Questo doppio appuntamento legato al mondo dello sport è stato pianificato e programmato con grande attenzione da mesi e quello che più mi rende contento e soddisfatto è aver visto la grande disponibilità di tutti i presidenti e dei dirigenti delle associazioni sportive, che ringrazio, che hanno aderito al progetto e hanno dimostrato di lavorare per il bene della Città. Ringrazio inoltre l’Aeronautica Militare, per la loro importante presenza alla Festa dello Sport, la STS Multiservizi, Decathlon Tor Vergata, “Green Center” di Piero Matteucci per gli addobbi floreali e l’Agricoltura Capodarco».

In occasione della Festa dello Sport sarà allestito un villaggio multi disciplinare nel parco comunale, in via Annibal Caro, dove sarà possibile assistere a esibizioni, lezioni gratuite, incontri con tecnici e professionisti del settore, per confrontarsi, conoscere, approfondire e cimentarsi divertendosi nei vari sport. La chicca della prima parte della giornata sarà l’esibizione della squadra di Ginnastica Ritmica dell’Aeronautica Militare, prevista per le 12. Per la prima volta saranno presentate discipline che si sono costituite da pochi mesi a Frascati e che vanno ad arricchire l’offerta formativa e psicofisica sul nostro territorio. Tutti gli eventi della giornata saranno gratuiti e vi potranno partecipare bambini e adulti, perchè possa essere anche l'occasione per fare festa insieme alle famiglie. Una giornata memorabile e indimenticabile che sarà immortalata dagli scatti di Frascati Fotografia con la partecipazione straordinaria dell’Aeronautica Militare che alle ore 17,30, su di un palco appositamente allestito, eseguirà un emozionante concerto con circa 60 elementi in alta uniforme, diretti dal M° Ten.Col. Patrizio Esposito.

Costituita con decreto ministeriale il 1° Luglio 1937, la Banda Musicale dell’Aeronautica Militare fu tenuta a battesimo dal M° Pietro Mascagni, alla cui presenza venne effettuato il primo concerto. La Banda è costituita da professionisti, diplomati presso i conservatori italiani. Tutti i musicisti che ne fanno parte, accedono alla Banda per concorso pubblico ed sono in servizio permanente effettivo. Il repertorio comprende brani di autori che vanno dal ‘600 ai giorni nostri, tra i quali ricordiamo: Bach, Rossini, Verdi, Bellini, Wagner, Gershwin, Hindemith, Schoenberg, ecc. Oltre ai concerti la Banda svolge i suoi compiti istituzionali che si possono sintetizzare nel servizio d’onore al palazzo del Quirinale in alternanza con le altre bande militari; le partecipazioni alle cerimonie più significative della Forza Armata.

«Nel 2015 manterremo inalterato il format delle due giornate consecutive per la Festa dello Sport, per dare maggiore risalto alle discipline della Città, e di una giornata per l’Atleta dell’Anno, che anticiperemo però ad un periodo più confacente – dichiara il Consigliere delegato allo Sport Miriam Trobbiani -. Alla premiazione dell'Atleta dell'Anno saranno presenti diversi nomi importanti del panorama sportivo nazionale e internazionale tra cui Cristina Trani e Ilaria Salvatori e saranno premiati circa 30 tra ragazze e ragazzi che si sono particolarmente distinti all'interno delle loro società ottenendo significativi successi sportivi. Ringrazio infine il Fiduciario Coni Sergio Sacchetti e l’Ufficio Scuola e Sport, senza i quali non sarei riuscita a organizzare queste due manifestazioni».
 

Cronaca

Anguillara Sabazia, scontro tra auto e moto: muore 63enne

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Tragedia ad Anguillara Sabazia dove è morto un uomo di 63 anni in un incidente stradale. Il violento schianto è avvenuto ieri intorno alle 16 tra un auto e uno scooter sulla strada provinciale 11/b Anguillara – Vigna di Valle. A perdere la vita Massimo Palazzi, italiano, residente ad Anguillara. L’uomo percorreva la provinciale a bordo del suo scooter, uno Yamaha Xenter, quando improvvisamente un auto, una utilitaria grigio metallizzato, con a bordo un uomo di mezza età, del posto, commerciante, ha svoltato a sinistra in Via Carducci. Lo scooter che si è trovato la vettura che invadeva la corsia opposta per girare, ha impattato contro la parte posteriore del veicolo ed è deceduto sul colpo. Sul posto per i rilievi i carabinieri della compagnia di Bracciano diretti dal capitano Simone Anelli e la polizia locale di Anguillara. L’automobilista è ancora sotto shock, sottoposto all’alcol test è risultato negativo.Alcuni residenti parlano di impatto molto violento: «L’incidente è avvenuto all’altezza del circolo sportivo Zugarelli – dicono – è stata una disgrazia, forse a causa del sole l’auto non si è accorta dello scooter che proseguiva nel senso di marcia e ha svoltato».

Continua a leggere

Cronaca

Civitavecchia, sospesa la licenza al “locale delle risse”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura < 1 minuto

image_pdfimage_print
CIVITAVECCHIA (RM) – E’ stato chiuso con Provvedimento del Questore di Roma, ex art. 100 T.U..L.P.S., un locale del lungomare dove, nel mese di agosto, si era consumata una violenta rissa tra alcuni avventori ed un dipendente della struttura.
I fatti risalgono alla notte tra il 5 ed il 6 agosto, quando, all’ingresso del locale, ubicato sull’arenile del lungomare Thaon de Revel, un gruppo di ragazzi si fronteggiava, animatamente, con un addetto alla sicurezza del locale, fino a farne scaturire una rissa, ripresa con i cellulari e poi pubblicata su alcuni social network.
 
Gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, venuti a conoscenza del video, hanno subito avviato le indagini risalendo agli autori della rissa ed al locale teatro dell’episodio. Le indagini si concludevano con la denuncia per il reato di rissa di 3 giovanissimi civitavecchiesi ed un 33enne, con mansioni di addetto alla sicurezza del locale ma non formalmente assunto e privo dei requisiti per esercitare tale mansione. L’uomo ed uno dei ragazzi venivano inoltre denunciati per il reato di percosse a seguito delle reciproche querele presentate.
 
Il provvedimento di sospensione della licenza e la conseguente chiusura del locale per 10 giorni, emesso dal Questore di Roma, dopo una attenta istruttoria da parte della Divisione Polizia Amministrativa, si è resa necessaria in considerazione del grave episodio accaduto e soprattutto poiché, né l’addetto alla sicurezza né tantomeno l’esercente la proprietà dell’esercizio commerciale, ritenevano di richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine, ma soprattutto perché il locale in questione già nell’estate del 2021 era stato teatro di analoghi gravi episodi che, anche in quel caso, avevano generato un analogo provvedimento di chiusura.



Continua a leggere

Cronaca

Vicovaro, trovati 50 chili di droga in un deposito agricolo per un valore di circa un milione di euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura < 1 minuto

image_pdfimage_print
VICOVARO (RM) – I Carabinieri della Stazione di Vicovaro hanno sequestrato quasi 50 kg di sostanze stupefacenti a carico di ignoti. I militari, impegnati in un normale servizio di controllo del territorio e nell’ambito dell’azione di contrasto dei reati predatori ai danni delle aziende agricole del territorio, hanno rinvenuto, nei giorni scorsi, tre borsoni occultati all’interno di un deposito di attrezzi agricoli e maneggio.
 
L’immediato controllo delle borse ha permesso di accertare che all’interno era contenuto un ingente quantitativo di sostanza stupefacente ed in particolare:
 
–         28 kg di cocaina;
–         15 kg di hashish;
–         1 kg di marjuana;
–         nonché della sostanza verosimilmente del tipo di metanfetamina.
 
La droga, il cui valore di mercato sfiora il milione di euro, è stata sottoposta a sequestro a carico di ignoti ed è stata posta disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le successive analisi di laboratorio.
 
 
 



Continua a leggere

I più letti