Connect with us

Castelli Romani

Frascati: al via progetto movida sicura

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

FRASCATI (RM) – Partirà da questo fine settimana e proseguirà per tutta l’estate il nuovo piano, voluto dall’Amministrazione comunale di Frascati, in collaborazione con le associazioni di settori e dei cittadini e con il Comando di Polizia Locale, per consentire di vivere Frascati e di fruire delle sue straordinarie attrattive, rispettando i parchi, le strade e i monumenti, così come la quiete e il diritto al riposo dei cittadini.
«Grazie ad una serie di convenzioni che sono state definite di recente, saranno avviate in questi giorni una serie di attività per il monitoraggio del centro storico, in coincidenza con l’abituale incremento di accessi di tanti giovani e turisti – dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti -. Non vogliamo che il diritto a vivere e godere della nostra bella città diventi anche il diritto a trasgredire le regole, a parcheggiare in divieto di sosta, ad imbrattare le strade e a creare confusione e rumori molesti. Per questo abbiamo deciso di avviare una serie di azioni concrete e di attivare anche una campagna di informazione, il cui titolo sarà “Live Frascati, have fun – have respect” e avrà per target i giovani, al fine di sensibilizzare a buone pratiche di comportamento e al rispetto della città».
A breve partirà anche il progetto Frascati In-Sicurezza che prevede la proroga dell’orario degli agenti di Polizia Locale fino alle 24, con la possibilità di effettuare controlli straordinari anche fino alle 2 della mattina, al fine di verificare il rispetto della pubblica sicurezza e della quiete pubblica. Sarà anche introdotta la ZTL notturna tutti i giorni da mezzanotte alle 5 della mattina, per evitare che veicoli e motoveicoli possano disturbare i residenti nel corso della notte.
«La sinergia tra Amministrazione comunale, commercianti e residenti consentirà di diminuire i disagi dovuti alla movida notturna, consentendo a chi abita in città il diritto al riposo e ai ristoratori di lavorare – dichiara il Delegato alla Sicurezza Franco D’Uffizi -. Durante le serate estive si effettueranno controlli mirati per vigilare al pieno rispetto delle regole di civile convivenza».
Grazie alla convenzione con le Guardie Zoofile, si effettueranno pattugliamenti sul fronte del decoro urbano cittadino e del rispetto della differenziata, con la possibilità di elevare sanzioni nei confronti di chi sporca o imbratta la città, abbandona rifiuti e mozziconi di sigarette e non rispetta le regole sul passeggio degli animali.
Un’altra convezione è stata convenuta con l’Associazione Caduti di Nassirya, i cui membri, per lo più ex Carabinieri, si occuperanno di pattugliare e controllare i parchi cittadini con particolare attenzione a Villa Sciarra, Villa Torlonia e dell’Ombrellino. Inoltre, sarà ampliata ed estesa l’area di videosorveglianza nel centro cittadino, con particolare riferimento alle zone della Movida frascatana di Piazza San Rocco, Piazza Paolo III e della zona del Matone.
Infine, a seguito di un accordo siglato con alcuni ristoratori, già da questo fine settimana sarà avviato un servizio di controllo, affidato a guardie giurate, interamente a carico di alcuni operatori del comparto della ristorazione, a seguito di un rinnovato accordo di collaborazione che mira ad indurre a comportamenti più consoni e rispettosi del decoro urbano e della quite pubblica i numerosi avventori di queste attività.

Castelli Romani

Rocca Priora, trekking delle tre fonti: un percorso alla scoperta dei tre gioielli dell’ingegneria idraulica preromana

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuti
image_pdfimage_print
ROCCA PRIORA (RM) – Il 28 gennaio, alle ore 9.00, si partirà da Via Monte Ceraso a Rocca Priora, altezza civico n. 5, per una sessione di trekking in cui si seguirà un percorso ad anello e si scopriranno diverse curiosità riguardanti il territorio circostante.
 
Geologia, idrogeologia, morfologia del territorio ed ecosistema bosco saranno i temi principali che verranno sondati durante questa esperienza in cui si visiteranno tre fonti importanti per Rocca Priora: fonte La Tegola e fonte Piscaro che hanno origini molto antiche e ancora oggi conservano i loro cunicoli scavati nella roccia vulcanica risalenti al periodo preromano. Queste fonti erano e sono ancora dei veri e propri gioielli dell’ingegneria idraulica del passato: attraverso pendenze e canali di percolazione, portavano l’acqua in diverse zone del paese. L’ultima che si visiterà sarà fonte Ceraso.
 
L’escursione avrà una durata di circa 4 ore e il rientro è previsto per le 13.00. Si percorreranno 7 chilometri, con un dislivello assoluto di 260 metri. L’escursione presenta una difficoltà media ed è adatta a chi è ha una buona propensione a camminare nei boschi e nella natura. L’esperienza sarà tenuta dall’Associazione Latium Volcano, socia della DMO Castelli Romani. La guida è disponibile anche in lingua inglese.
 
Gli organizzatori consigliano di portare una bottiglietta d’acqua, scarpe da trekking e di indossare abbigliamento comodo e adatto al clima invernale. E infine che sarebbe opportuno portare con sé anche un kway.
 
 
 
 

Continua a leggere

Castelli Romani

Ciampino, Sport e disabilità: nella sala consiliare del Comune un primo incontro con le associazioni del territorio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuti
image_pdfimage_print
Bilancio positivo per l’incontro svoltosi ieri pomeriggio in sala consiliare in tema di inclusività. All’iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale hanno partecipato i referenti delle associazioni sportive del territorio, il CIP – Comitato Italiano Paralimpico del Lazio e la FISDIR – Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali.

“Il tavolo di confronto svoltosi ieri – hanno spiegato l’Assessora alle Politiche sociali Alessandra Mantuano e il Consigliere Delegato allo Sport Emilio Biondi – rappresenta un primo passo importante nella giusta direzione. Come Amministrazione vogliamo pianificare e sviluppare l’attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale. Vedere la partecipazione di così tante società sportive del territorio è il segnale concreto della bontà della nostra iniziativa”.

 

Soddisfatta la Sindaca Emanuela Colella: “Un incontro importante – ha dichiarato la Prima Cittadina – È la prima volta che nell’area della Città Metropolitana di Roma Capitale viene organizzato un tavolo tematico che sviluppa percorsi sportivi con caratteristiche inclusive coinvolgendo tutte le realtà interessate, dalle associazioni sportive agli Enti sovracomunali. A questo incontro ne seguiranno altri che coinvolgeranno le scuole del territorio e i Comuni limitrofi”.

 

Continua a leggere

Castelli Romani

Rocca Priora, a Colle di Fuori nasce “Argento Vivo”: il laboratorio di contaminazione artistica ad alto impatto sociale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuti
image_pdfimage_print

Il percorso prevede seminari di: Musica – Teatro Narrazione – Giocoleria & Clowning – Alfabetizzazione digitale


In seguito al grande successo riscontrato lo scorso anno con il progetto Librinmenti, nato dalla collaborazione tra DOC Educational, l’I.C. Cambellotti , La Biblioteca L. Porcari ed il Museo M. B. Robazza di Rocca Priora, quest’anno nasce il Argento Vivo.

Sabato 21 gennaio ore 16:30 presso la Biblioteca di Colle di Fuori sarà presentata la nuova proposta la quale prevede una innovativa formula di didattica allargata: il laboratorio teatrale curato dal socio Doc Edu Alberto Ferraro viene arricchito da un appuntamento mensile con esperti nazionali e internazionali nell’uso della pedagogia artistica in contesti di alto rischio sociale.

Il laboratorio è pensato per due fasce d’età distinte (8-11 e 12-17) e si svolgerà da febbraio a giugno.

Gli interventi mensili offrono seminari intensivi della durata dell’intero weekend, sono aperti a tutte le fasce di età e puntano al dialogo con i professionisti del settore dell’educazione scolastica, con l’obiettivo di garantire un ulteriore complemento dell’offerta formativa.

Il percorso prevede seminari di: Musica – Teatro Narrazione – Giocoleria & Clowning – Alfabetizzazione digitale.

Il progetto Argento Vivo punta a dar vita e voce ad un presidio di strumenti culturali al servizio della comunità di Colle di Fuori.

La creazione di Argento Vivo è finalizzata ad un lavoro di cruciale importanza intorno alla memoria storica locale: la cittadinanza è invitata a coinvolgersi in prima persona, per riportare alla luce testimonianze e proverbi del vivissimo archivio storico orale!

Continua a leggere

SEGUI SU Facebook

SEGUI SU Twitter

I più letti