1

Frascati Scherma, Gianmarco Paolucci show: un altro podio in Coppa del Mondo paralimpica

Frascati (Rm) – Un’altra grande soddisfazione internazionale per Gianmarco Paolucci. L’atleta paralimpico cresciuto sportivamente nel Frascati Scherma (e tuscolano doc) ha aggiunto un altro splendido piazzamento in Coppa del Mondo a quelli già conquistati negli ultimi mesi. Nella prova di Chon Buru (in Thailandia), Paolucci ha conquistato un bellissimo bronzo nella prova di sciabola individuale (categoria B). Già dalla fase a gironi (cinque vittorie e una sconfitta) si era capito che l’atleta frascatano fosse in un’ottima giornata e la conferma è arrivata dagli incontri eliminatori in cui Paolucci ha estromesso prima il padrone di casa Chaorenta con un netto 15-8, poi ai quarti il polacco Dabrowski con un ancor più chiaro 15-7 e infine si è fermato solo in semifinale al cospetto del francese Valet che l’ha spuntata col punteggio di 15-9. Non contento, Paolucci ha bissato anche con il secondo posto a squadre miste nella spada (dove nell’individuale si è fermato al 14esimo posto) assieme ai compagni Alessia Biagini, Sofia Brunati ed Emanuele Lambertini: l’Italia si è arresa solo in finale cospetto della Gran Bretagna. Nessun risultato rilevante, invece, dalla prova di Coppa del Mondo olimpica di sciabola che si è tenuta a Padova: il miglior piazzamento lo ha ottenuto Chiara Mormile che ha chiuso al 16esimo posto. Più indietro Irene Vecchi (49esima), Camilla Fondi (57), Benedetta Baldini (71), Lucia Lucarini (86), Flaminia Prearo (87) e Manuela Spica (125). Anche tra gli uomini non ci sono stati squilli: Federico Riccardi si è fermato al 52esimo posto, Michele Gallo al 54esimo, Lorenzo Ottaviani al 136esimo e infine Leonardo Tocci (da pochi giorni tesserato nel gruppo sportivo dell’Aeronautica Militare) al 159esimo. Nel comune lombardo di Gerenzano, invece, si è disputata la Coppa Italia Under 23 di fioretto, ma anche in questo caso non ci sono stati podi per il Frascati Scherma: tra i ragazzi la miglior prestazione è stata quella di Giuseppe Franzoni, fermatosi al nono posto, mentre dietro di lui sono finiti Federico Pistorio (undicesimo), Federico Colamarco (dodicesimo) ed Edoardo Gabrielli (ventesimo). Tra le donne Claudia Memoli ha chiuso al 33esimo posto dopo essersi ritirata per un malore che le ha impedito di proseguire la gara.